Legittima difesa: Innocenzi, chi viene aggredito in casa propria ha diritto di reagire

Legittima Difesa

Legittima Difesa

Dopo i fatti di Vaprio d’Adda, dove un pensionato ha ucciso il ladro albanese che si era introdotto in casa sua, la Consap è scesa in campo per far valere la sua posizione. Da tempo la nostra organizzazione chiede con forza al Parlamento di modificare l’art.52 del codice penale, perché sia stabilito che chi viene aggredito può difendersi. La legittima difesa non può e non deve diventare mai licenza di uccidere ma dobbiamo dare la possibilità  alle persone perbene – dichiara il Segretario Generale della Consap, Giorgio Innocenzi – di contrastare efficacemente chi entra per rubare o per violentare. L’allargamento della legittima difesa funzionerebbe anche da deterrente per i malintenzionati. Oggi nessuno si aspetta che il padrone di casa reagisca. Un domani potrebbero doversene preoccupare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...