CONSAP Provinciale ROMA

Home » 2015 » marzo » 25

Daily Archives: 25 marzo 2015

Questura di Roma. Commissione Tecnologica e Informatica. Esito incontro dal Questore Vicario, Consap provvedere a rifornire subito gli Uffici in grave difficoltà d’attrezzature per lavorare

pc poliziaLa programmata riunione tenutasi presso gli Uffici del Questore Vicario e le rappresentanze sindacali provinciali per effettuare il “punto della situazione” sulle dotazioni organiche tecnologiche e informatiche degli Uffici della provincia di Roma, ha messo in risalto la necessità di effettuare una nuova programmazione delle necessità degli uffici capitolini che insistono sulla Questura di Roma. La CONSAP ha invitato l’Amministrazione a provvedere nel minor tempo possibile ad un nuovo monitoraggio sullo stato dei bisogni e delle occorrenze di ogni singolo ufficio con report inviato successivamente alle organizzazioni sindacali. Dai dati assunti e riportati dagli Uffici competenti per materia alla fornitura d’attrezzature informatiche sono emersi buoni propositi e future nuove assegnazioni, sono stati snocciolati dati che prevedono, al momento la donazione di 215 PC da vari enti e banche, in un periodo di 3 anni il raggiungimento di 20.000 postazioni composte, il rafforzamento del sistema di gestione flussi telematici e documentali e protocollo unico. In attesa che le buone intenzioni diventino realtà, la CONSAP ha invitato il Questore Vicario dr. Todaro ad avviare un nuovo, urgente e mirato monitoraggio che scandagli ogni singolo ufficio con esatta situazione dello stato attrezzature informatiche e tecnologiche, se esistono richieste urgenti non ancora evase o attenzionate (risulta che molti Commissariato hanno inoltrato richieste di forniture mai arrivate e addirittura prive di risposta)  e che questo nuovo controllo sia inviato anche alle organizzazioni sindacali per un riscontro. La CONSAP ha inoltre ammonito l’Amministrazione che molti colleghi non hanno il previsto corso di Amministratore di Rete e nonostante ciò utilizzano i sistemi di consultazione per adempiere alle attività quotidiane di lavoro (si lavora senza formazione). E’ stato richiesto di procedere ai necessari corsi di formazione.