Tag Archives: normativa 81/08

Ufficio Polaria Fiumicino, gravi problematiche presso la Sezione di Polizia Giudiziaria, denuncia CONSAP

Ufficio Polaria Fiumicino, gravi problematiche presso la Sezione di Polizia Giudiziaria, denuncia CONSAP

Ufficio Polaria Fiumicino, gravi problematiche presso la Sezione di Polizia Giudiziaria, denuncia CONSAP

I nuovi uffici della Polizia Giudiziaria, inaugurati pochi giorni fa, e che a nostro avviso sono gli unici costruiti con criterio in rispetto della normativa 81/08, danno lo spunto per parlare del profondo malessere e del malcontento che si respira ormai da troppo tempo tra il personale in forza a quest’ufficio. Dalle segnalazioni pervenute a questa Segreteria CONSAP, sembrerebbe tra le principali cause che affliggono l’ufficio e di conseguenza, la vita lavorativa dei suoi operatori, la più che discutibile gestione degli uomini “compiti compresi” e delle risorse a disposizione.
In primo luogo se parliamo dellUfficio Denunce, a nostro avviso dovrebbe essere gestito in maniera più coerente, il principio della rotazione del personale, visto che ad oggi i vari componenti della Sezione, dei Reperti, e della Segreteria non sono mai stati impiegati in detto servizio. Ulteriore elemento di riflessione è che, un operatore, tra l’altro del ruolo degli Assistenti, non può lavorare in solitudine, vista la delicatezza del servizio (a nostro avviso una delle attività fondamentali della P.G.)  e le numerose incombenze alle quali deve far fronte …
Per quel che riguarda lo Straordinario Programmato, come già riportato dal nostro comunicato del 6 giugno u.s., non possono essere cambiate le fasce orarie stabilite in sede di accordo, senza concertazione con le Organizzazioni Sindacali. Tutto ciò rende ininfluente la disposizione del dirigente P.G. che aveva stabilito che il personale che aderiva al programmato sarebbe stato impiegato a discrezione dell’ufficio su fasce orarie in base alle esigenze di servizio.
Altro elemento degno di nota riguarda la distribuzione dei carichi di lavoro: inspiegabilmente, non sono state stabilite le competenze di ogni singolo ufficio. Esempio classico è quello dell’Ufficio Estradizioni che oltre a portare avanti il proprio lavoro, si deve occupare anche di altri servizi; come ad esempio, controlli sulle liste passeggeri, BCS , accertamenti per conto di altri uffici di Polizia (tutta Italia) e prendere  a verbale passeggeri fermati in Polaria o da ADR…
Ultimo punto, non certo in ordine d’importanza, riguarda la gestione poco trasparente  dell’Indennità di OP .  Si ricorda che tale “beneficio” deve essere  riconosciuto al personale che svolge almeno 4 ore in detto servizio.
Stesso discorso si potrebbe fare per lo straordinario emergente che risulta non essere suddiviso in maniera equa.
La  Segreteria  CONSAP , supportata anche dalla Segreteria Provinciale di Roma, chiederà a breve un incontro con il nuovo dirigente della Polaria, unitamente al dott. Di Lucente, per poter affrontare e risolvere in maniera ottimale le problematiche sopra elencate. Il tutto per far si che l’Ufficio di P.G. possa ritornare a rappresentare quell’esempio di funzionalità ed efficienza che da sempre lo ha contraddistinto all’interno del nostro reparto; ufficio che negli ultimi anni ha subito , purtroppo, una profonda involuzione.

Polizia Aerea di Fiumicino, la CONSAP incontra il dirigente dr. Rosario Testaiuti

Sezione Consap Polaria Fiumicino

Sezione Consap Polaria Fiumicino, con il Vice Presidente Nazionale Giuseppe Di Niro e il Segretario Generale Aggiunto di Roma Gianluca Guerrisi

Il giorno 6 luglio 2015 si è svolto presso la Polaria Fiumicino un incontro tra il Dirigente Dott. R. Testaiuti e una delegazione della Consap guidata dal Vice presidente nazionale  G.Di Niro,  il segretario Provinciale aggiunto G. Guerrisi ed i componenti della segreteria locale M. Di Fazio, G. Capodanno e A. Cera. Le tematiche principali della riunione sono state le seguenti: per quel che riguarda la   gestione del personale è stata contestata al Dirigente la movimentazione di alcuni colleghi, su suggerimento dell’ispettore responsabile della sezione servizi frontiera, ritenuti colpevoli di comportamento “non professionale”. Dopo aver smontato la tesi totalmente priva di ogni fondamento abbiamo ricevuto rassicurazioni da parte del dirigente che  si è impegnato personalmente con la nostra S.O. per ricollocare i due colleghi nelle proprie squadre di provenienza.   Il secondo punto sul quale si è dibattuto è stato quello della mancanza di programmazione da parte dell’Amministrazione  in virtù dell’aumento dei passeggeri nel periodo estivo e dei disagi dovuti al recente incendio dell’aeroporto L.Da Vinci di Fiumicino. Se da anni questa S.O. si batte per aggregare in frontiera durante il periodo “SUMMER” i colleghi da tutti i settori della Polaria, è anche vero che non si può arrivare al primo luglio di ogni estate senza un piano strategico programmato, lasciando all’improvvisazione la gestione di queste situazioni di “emergenza affollamento passeggeri”. Altra tematica rilevante, portata avanti in tutti gli uffici di Roma dalla nostra segreteria Provinciale, è stata quella dell’utilizzo  delle auto di servizio. Su questo punto il Dirigente si è riservato di effettuare un controllo meticoloso e di intraprendere tutti gli strumenti idonei affinchè ci sia un corretto uso delle auto messe a disposizioni dall’Amministrazione in virtù della normativa presente che consente al solo Dirigente dell’Ufficio di poter usufruire del servizio, escludendo di fatto tutti gli altri funzionari. Il clima cordiale nel quale si è svolto l’incontro ha consentito di sviluppare ulteriori temi, quale la carenza di uomini del settore Sicurezza, i problemi si Safety&Security  legati alla normativa 81/08 a seguito dell’incendio dell’Aeroporto L.Da Vinci, la necessità di riorganizzare la pianta organica della Polaria in base a reali carichi di lavoro.

Il Dirigente della Polaria di Fiumicino
dr. Rosario Testaiuti

Rosario Testaiuti Dirigente  Polaria Fiumicino