CONSAP Provinciale ROMA

Home » Notizie

Category Archives: Notizie

WebApp Polizia di Stato CONSAP, omaggio natalizio, per tutti gli iscritti al sindacato in regola con il tesseramento per il 2019

WebApp Polizia di Stato CONSAP - Compatibile Sistema Ios e Android

WebApp Polizia di Stato CONSAP – Compatibile Sistema Ios e Android

La nuova e affiatata Segreteria Provinciale CONSAP di Roma è lieta di annunciare uno straordinario regalo per tutti gli iscritti al sindacato della provincia romana in regola con il tesseramento per l’anno 2019, la WebApp Polizia di Stato CONSAP, studiata e realizzata con cura dalla prestigiosa casa editrice LaTribuna in riferimento ad accorgimenti e richieste della nostra organizzazione sindacale.
TUTTI I CODICI FONDAMENTALI A PORTATA DI CLICK !
TUTTO GRATUITO PER I NOSTRI ISCRITTI CONSAP !

Il nuovo passo della CONSAP è rivolto ancora di più alla cura di ogni singolo iscritto, anche nelle scelte del materiale di supporto e di sussidio per gli operatori di Polizia, impegnati, nel quotidiano, nel difficile compito lavorativo assegnato dove occorre una crescente e aggiornata preparazione e attenzione professionale. Proprio per questi motivi abbiamo voluto pensare un prodotto comodo e molto utile, uno strumento di veloce consultazione, tecnologico, telematico e strutturato per il presente e il futuro, poter consultare i Codici direttamente sullo smartphone o tablet per rimanere sempre aggiornati costantemente… “un collega amico in più da portare sempre con noi”.

SISTEMA COMPATIBILE IOS E ANDROID

Un nostro impegno, come Segreteria Provinciale di Roma, senza sponsor e senza aiuti “esterni”, quale segno di riconoscimento per i nostri fedeli iscritti, coerenti e leali, proprio come noi, nelle scelte, fino alla fine!

Una grande novità e accesso gratuito per tutti gli iscritti alla CONSAP della città di Roma e Provincia in regola con il tesseramento per l’anno 2019.

Nuovo Codice della Strada e Regolamento
Codice Penale e Procedura Penale
TULPS e le Leggi Complementari – Codice di Pubblica Sicurezza
Codice dell’Immigrazione
Codice delle Armi e degli Esplosivi
Codice Tributario
Legislazione Complementare di interesse per le Forze di Polizia (armi, misure di prevenzione, ordine pubblico, prostituzione, stupefacenti, terrorismo, ecc)

L’accesso alla WebApp Polizia di Stato CONSAP Gratuito decorrerà dal 7 gennaio 2019 (per la durata di 1 anno) per tutti gli iscritti in regola per il tesseramento per l’anno 2019 e per tutte le NUOVE adesioni al nostro sindacato pervenute entro dicembre 2018.  

Tutti i segretari di sezione CONSAP sono pregati di prendere contatti con la Segreteria Provinciale di Roma alle note utenze telefoniche, oppure inviare una mail a segreteria@consaproma.com per accordi sulle modalità di consegna e richiesta WebApp Polizia di Stato CONSAP.

Ogni singolo iscritto, attraverso il proprio rappresentante di sezione, dovrà inviare la richiesta della WebApp alla mail dedicata:  segreteria@consaproma.com

Si avvisa, inoltre, che sarà possibile ritirare anche i biglietti per partecipare alla Befana del Poliziotto 2019 in fase di organizzazione con tantissime sorprese per bambini e famiglie e tanti artisti vip dello spettacolo, cinema e televisione.

AGENDA per la Polizia di Stato CONSAP, omaggio natalizio, per tutti gli iscritti al sindacato in regola con il tesseramento per il 2019

AGENDA per la Polizia di Stato CONSAP 2019, in regalo per tutti gli iscritti al sindacato

AGENDA per la Polizia di Stato CONSAP 2019, in regalo per tutti gli iscritti al sindacato

La nuova e affiatata Segreteria Provinciale CONSAP di Roma è lieta di annunciare un bellissimo regalo per tutti gli iscritti al sindacato della provincia romana in regola con il tesseramento per l’anno 2019, l’AGENDA per la Polizia di Stato, studiata e realizzata con cura dalla prestigiosa casa editrice LaTribuna in riferimento ad accorgimenti e richieste della nostra organizzazione sindacale.
Il nuovo passo della CONSAP è rivolto ancora di più alla cura di ogni singolo iscritto, anche nelle scelte del materiale di supporto e di sussidio per gli operatori di Polizia, impegnati, nel quotidiano, nel difficile compito lavorativo assegnato dove occorre una crescente e aggiornata preparazione e attenzione professionale. Proprio per questi motivi abbiamo voluto far realizzare un prodotto comodo e molto utile, uno strumento tradizionale ma corredato e strutturato per il presente e il futuro “un collega amico in più da portare sempre con noi”.

Un nostro impegno, come Segreteria Provinciale di Roma, senza sponsor e senza aiuti “esterni”, quale segno di riconoscimento per i nostri fedeli iscritti, coerenti e leali, proprio come noi, nelle scelte, fino alla fine!

Un vero e proprio elegante Organizer, con pubblicazioni giuridiche, l’AGENDA versione pocket per una migliore praticità di trasporto, prevede la possibilità di annotare codici, numeri, e-mail, dati significativi e personali, pagina suddivisa in quattro sezioni dove riportare i servizi prestati, le annotazioni, gli appuntamenti e le commissioni. Alla base di ogni pagina è riportato il calendario del mese in corso, con indicazione della settimana e del giorno corrente, pagina planning settimanale per l’inizio di ogni settimana nel diario, per programmare le proprie attività, riepilogo mensile dei servizi prestati, delle assenze e dei corrispettivi da percepire (turno di servizio, lavoro straordinario, recuperi riposo, reperibilità, assenza dal servizio, missione, riposi settimanali, festività infrasettimanali, giornate non lavorative non fruite da recuperare), resoconto esercitazioni di tiro. All’interno dell’AGENDA la parte normativa con il T.U.L.P.S. e normativa complementare (testo vigente aggiornato alla Gazzetta Ufficiale n. 209 dell’8 settembre 2018), l’A.N.Q. Accordo Nazionale Quadro vigente e il Contratto Nazionale di Lavoro per le Forze di Polizia ad Ordinamento Civile.

Tutti i segretari di sezione CONSAP sono pregati di prendere contatti con la Segreteria Provinciale di Roma alle note utenze telefoniche, oppure inviare una mail a segreteria@consaproma.com per accordi su giorni e orari ritiro (previsto per i primi giorni dicembre 2018).

Si avvisa, inoltre, che al ritiro dell’AGENDA, sarà possibile ritirare anche i biglietti per partecipare alla Befana del Poliziotto 2019 in fase di organizzazione con tantissime sorprese per bambini e famiglie e tanti artisti vip dello spettacolo, cinema e televisione.

Polizia: “Nuovo Modello Sicurezza”, Congresso Nazionale CONSAP, Agenzia di Stampa AdnKronos

Congresso Nazionale CONSAP - Grand Hotel Duca d’Este 19/20 Ottobre 2018

Congresso Nazionale CONSAP – Grand Hotel Duca d’Este 19/20 Ottobre 2018

Roma, 16 ott. (AdnKronos) – “Un sindacato libero ed autonomo per un nuovo modello di sicurezza”, questo il tema del Congresso Nazionale della Confederazione Sindacale Autonoma che si terrà presso il Grand Hotel Duca d’Este nel fine settimana. Con l’elezione di ieri presso la Questura di Roma della nuova Segreteria Provinciale di Roma guidata da Gianluca Guerrisi, è stata completata la squadra dei delegati nazionali che indicheranno il nuovo Segretario Generale Nazionale e la composizione della nuova Segreteria Nazionale.

L’obiettivo della CONSAP “è ora quello di non disperdere un patrimonio di storia e di battaglie sindacali in una fase delicatissima per la nostra Polizia di Stato che nei prossimi mesi sarà chiamata a discutere del rinnovo del contratto di lavoro e alla ridefinizione dell’Accordo Nazionale Quadro: quest’ultimo rappresenta – ha spiegato la CONSAP – uno dei pochi strumenti, in mano ai sindacati per tutelare colleghe e colleghi da possibili impieghi vessatori da parte della dirigenza”. Ospiti dei delegati della CONSAP al congresso, l’ex sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi ed il consigliere regionale Roberto Bonasorte.
(Mac/AdnKronos)
ISSN 2465-1222 16-OTT-18 14:21 NNNN

 

 

 

Sicurezza e Ordine Pubblico a Roma: la CONSAP a congresso in Questura per presentare le nuove iniziative sindacali. Comunicato Stampa

Sicurezza e Ordine Pubblico a Roma: la CONSAP a congresso

Sicurezza e Ordine Pubblico a Roma: la CONSAP a congresso

(comunicato stampa). Un sindacato di partecipazione e di condivisione per la dignità e l’unione tra i poliziotti. Su questo tema saranno chiamati a confrontarsi domani a Roma, 15 ottobre 2018, presso la Sala Cocola della Questura di Roma, al 4° congresso provinciale della CONSAP, alla presenza di rappresentanti delle istituzioni regionali del Lazio e comunali della capitale e delegati provenienti da ogni parte di Roma e provincia oltre 100 poliziotti. Un appuntamento che giunge alla fine di un lungo lavoro, dopo tanti congressi di base. Presenti anche esperti del diritto e del settore forense, rappresentanti di Università e di Associazioni per la tutela dei Consumatori, del giornalismo televisivo, radiofonico e stampato. La CONSAP, in rappresentanza di quasi duemila poliziotti aderenti solo nella città di Roma, intende, con le relazioni dei dirigenti sindacali delegati, confermare la propria attenzione e il forte impegno nel contribuire a migliorare le condizioni complessive di sicurezza nella capitale, richiamare l’importanza di mezzi adeguati, infrastrutture moderne, supporti tecnici e informatici di prim’ordine, rivendicando l’ottimizzazione delle risorse disponibili, un piano di investimenti per potenziare le risorse umane per poter contare su uomini motivati e gratificati.
La CONSAP, inoltre, intende svolgere un ruolo fondamentale, per essere protagonista nelle trattative delegate di consulto con l’Amministrazione di P.S. periferica, nella piena consapevolezza di concorrere a costruire l’avvenire della polizia, per il bene di tutti i cittadini. (altro…)

IV° Congresso Provinciale CONSAP: delegati da tutta da ROMA e Provincia per votare il cambiamento e rilanciare l’attività sindacale, ospiti appartenenti alle istituzioni comunali e regionali per avviare subito costruttivi confronti a tutela del personale di polizia

Manifesto introduttivo del IV° Congresso Provinciale CONSAP Roma

Manifesto introduttivo del IV° Congresso Provinciale CONSAP Roma

Fervono i preparativi per i lavori del IV° Congresso Provinciale CONSAP di Roma, dove numerosi dirigenti sindacali, già delegati ai congressi locali, provenienti da tutta Roma e Provincia voteranno la nuova classe dirigente romana della CONSAP – Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia.
Un programma molto concentrato e diretto ad analizzare le principali criticità della capitale ed individuare le strategie sindacali più idonee a tutelare donne e uomini della Polizia di Stato.
Hanno assicurato la loro presenza il dr Marco Cardilli, Vice Capo di Gabinetto del Sindaco e delegato alla Sicurezza e alla Protezione Civile di Roma Capitale (in rappresentanza del Sindaco di Roma Avv. Virginia Raggi), il Consigliere della Regione Lazio Fabrizio Ghera, Vice Presidente della Commissione Urbanistica Lazio, il dr Marco Finelli, giornalista e direttore di Retesole TV, il dr Ezio Luzzi, giornalista e direttore di Elleradio (88,100 FM), l’Avvocato Vittorio Palamenghi dello Studio Legale De Iure e l’Avvocato Laura Pastorelli, il dr Denis Nesci Presidente Nazionale UdiCon – Unione per la Difesa dei Consumatori .

Ore 10.00 – Via San Vitale n. 15 – Questura di ROMA – 5° piano – Sala Cocola.

 

InfoMail: segreteria@consaproma.com

InfoPress: ufficio.stampa@consaproma.com 

 

IV° Congresso Provinciale CONSAP

IV° Congresso Provinciale CONSAP

 

IV° Congresso Provinciale CONSAP

IV° Congresso Provinciale CONSAP

Poliziotti senza vitto, il Ministero “chiude il rubinetto” e la CONSAP protesta

Poliziotti senza vitto, il Ministero “chiude il rubinetto”

Poliziotti senza vitto, il Ministero “chiude il rubinetto”

La CONSAP ha richiesto un incontro urgente con i vertici del Servizio Centrale di Ragioneria del Dipartimento della P.S. dopo che da circa una settimana il Viminale ha comunicato, agli esercizi in convenzione per l’utilizzo il buono pasto sostitutivo del servizio di mensa di appena 4 euro e 65 centesimi, di non accettare più questa forma di pagamento.
Ne consegue che colleghe e colleghi dei presidi di polizia del centro storico della capitale e le sedi istituzionali siano impossibilitati a fruire del pasto, tenuto conto che la pausa pranzo concessa è di appena mezz’ora così da rendere impossibile raggiungere in tempo utile la mensa di servizio più vicina e poi rientrare in sede.
La CONSAP ritiene inaccettabile questa iniziativa ministeriale, peraltro resa nota non dal Dipartimento ma direttamente dagli esercizi commerciali contattati che hanno esposto in bella vista questo “off limits” ai poliziotti con grave pregiudizio di immagine per l’istituzione da essi rappresentata e nell’incontro di domani richiesto dai dirigenti sindacali Cesario Bortone e Gianluca Guerrisi ne chiederanno conto all’Amministrazione.

Nasce il Sindacato di Polizia SP, la CONSAP aderisce al progetto pluralista e democratico che rappresenterà la terza forza del panorama sindacale nella Polizia di Stato

Sindacato di Polizia SP

Sindacato di Polizia SP

La Segreteria Nazionale della CONSAP comunica che è stato depositato l’atto costitutivo della nuova Federazione Sindacale SP – Sindacato di Polizia.
Era la fine del decennio scorso quando il nostro leader Giorgio Innocenzi riunì in un convegno a due passi da Montecitorio i più valenti sindacalisti dell’area autonoma della Polizia di Stato per creare un nuovo soggetto in grado di ridare vigore ad un sindacalismo che si potesse prendere con maggiore forza ed efficacia cura dei colleghi.  . Prendeva forma quel giorno il Sindacato Polizia, oggi alla quella semplice ma grande idea prende vita, la CONSAP e tra i fondatori di questo soggetto, il Segretario Nazionale Elisabetta Ricchio ha siglato l’intesa, nasce il Sindacato Polizia la terza forza del panorama sindacale per consistenza numerica.
La CONSAP c’è… è viva e più determinata che mai !!!

 

Il comunicato della nascita della Federazione SP – Sindacato di Polizia

Sindacato di Polizia SP

Sindacato di Polizia SP

 

 

Ciao grande uomo e grande leader… L’ultimo saluto a Giorgio Innocenzi, Segretario Generale Nazionale della CONSAP (Retesole TV)

Una chiesa gremita di gente di ogni ordine e appartenenza, autorità, vertici della Pubblica Sicurezza, dirigenti sindacali da tutta Italia della CONSAP, ma anche di tutte le altre sigle sindacali, cittadini comuni, tutti  che hanno voluto affollare a Roma la Parrocchia di “San Giovanni Leonardi” al quartiere casilino per porgere l’ultimo saluto al leader “dai modi gentili” della CONSAP, Giorgio Innocenzi.
Presente il Capo della Polizia Prefetto Franco Gabrielli, il Vice Capo Vicario della Polizia Prefetto Luigi Savina, il Dirigente dell’Ufficio Affari Generali e Personale del Dipartimento della P.S. dr Tommaso Ricciardi, il Direttore delle Specialità della Polizia di Stato Prefetto Roberto Sgalla, il Dirigente dell’Ufficio Relazioni Sindacali della Polizia di Stato Vice Prefetto Dott.ssa Maria De Bartolomeis, il Direttore del Servizio del Controllo del Territorio – Direzione Centrale Anticrimine dr Maurizio Vallone, il Direttore del Servizio Centrale Antiterrorismo – Direzione Centrale Anticrimine dr Lamberto Giannini,  il Dirigente dell’Ispettorato di Pubblica Sicurezza “Palazzo Chigi” dr Michele Rocchegiani, (altro…)

Addio a Giorgio Innocenzi, la Segreteria Provinciale CONSAP di Roma piange la scomparsa di un grande uomo e del suo grande leader, lunedì 10 settembre ore 12.30 a ROMA l’ultimo saluto

Giorgio Innocenzi - Segretario Generale Nazionale CONSAP - Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia

Giorgio Innocenzi – Segretario Generale Nazionale CONSAP – Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia

Si è spento ieri, all’età di 59 anni, il dr Giorgio Innocenzi, Segretario Generale Nazionale della CONSAP – Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia. Ha combattuto con coraggio ed esempio una lunga malattia che lo aveva costretto a non poter più presenziare “nei campi di confronto sindacale”, senza mai smettere però ad interessarsi e seguire i “suoi fratelli poliziotti” anche nel dolore e nella grande sofferenza.
La prematura scomparsa dell’amico e collega Giorgio Innocenzi lascia un vuoto incolmabile. Ci stringiamo alla sua famiglia alla quale esprimiamo tutta la nostra vicinanza in un momento così drammatico e colmo di dolore.
Giorgio è stato un grande condottiero ed un brillante stratega che ha saputo dare vita, nel 1999,  ad un’idea chiamata CONSAP – Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia proiettandola in poco tempo tra i sindacati maggiormente rappresentativi della Polizia di Stato.
Credendo fermamente in questa idea e nei valori sindacali trasmessi ci da Giorgio, continueremo a farla vivere con umiltà ed onestà e con quella giusta fermezza necessaria per tutelare i colleghi tutti.
Giorgio resterà vivo nella memoria di ognuno di noi.

Le esequie avranno luogo alle ore 12.30 di lunedì 10 settembre p.v. presso la Parrocchia di “San Giovanni Leonardi”, sita in Via della Cicogna n.2 – ROMA.

La Segreteria Provinciale di ROMA
CONSAP –  Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia

 

 

Reparto Prevenzione Crimine Lazio, problematiche, la CONSAP scrive al Questore di Roma dr Guido Marino

Reparto Prevenzione Crimine Lazio, la CONSAP scrive al Questore di Roma

Reparto Prevenzione Crimine Lazio, la CONSAP scrive al Questore di Roma

La Segreteria Provinciale di Roma CONSAP ha segnalato, con opportuna nota formale, le gravi problematiche che interessano il Reparto Prevenzione Crimine Lazio.
Le doglianze espresse dalla CONSAP, a seguito di un consulto con il personale rappresentato, si riferiscono alle pattuglie di “uscita quotidiana” che sono collocate a disposizione dell’U.G.P.S.P. della Questura di Roma, snaturate e fuori dai piani anti-terrorismo, per incombenze diverse  come servizio stadio, scorta tifosi, posti fissi, corpi di guardia e servizi ardom.
I criteri predetti, seguiti da talune disposizioni, non sono conformi alle disposizioni istitutive dei Reparti Prevenzione Crimine contenute nel decreto a  firma del  Capo della Polizia Direttore Generale della Pubblica Sicurezza sulle modalità d’impiego dei Reparti Prevenzione Crimine della Polizia di Stato del 7 Ottobre 2016, laddove si parla di rilevanti interventi di prevenzione, supporto in operazioni di polizia giudiziaria, rapida mobilità sul territorio per intervento.
Si resta in attesa di conoscere le determinazioni del Signor Questore di Roma alla segnalazione della CONSAP.

Polizia, diritto di sciopero, Pantaleoni (CONSAP): “Strumento di rivendicazione fondamentale”, La Gazzetta di Lucca

Gianluca Pantaleoni, Segretario Nazionale Vicario CONSAP- Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia

Gianluca Pantaleoni, Segretario Nazionale Vicario CONSAP- Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia

La Gazzetta di Lucca (13 agosto 2018):
Il diritto di sciopero regolamentato è una priorità e dovrà essere strumento di lotta sindacale essenziale per tutti i poliziotti”: questo il grido di Gianluca Pantaleoni, Segretario Nazionale Vicario della CONSAP, la Confederazione Sindacale di Polizia tra i sindacati maggiormente rappresentativi della Polizia di Stato che in queste settimane ha impostato le procedure interne per l’avvio dei congressi locali e provinciali in tutta la penisola italiana per poi terminare con la celebrazione del IV^ Congresso Nazionale, previsto per la fine dell’anno in corso, dove si eleggerà, tramite il voto dei delegati provenienti da tutta Italia, la nuova classe dirigente del sindacato .

“Il diritto di sciopero per la Polizia è stato da sempre uno dei maggiori punti principali di programma, considerandolo lo strumento di maggior pressione in possesso dei lavoratori per reclamare i propri diritti – afferma Pantaleoni della CONSAP – e occorrerebbe abrogare il divieto anche a tutti i poliziotti come avviene alla Magistratura, garantendo certamente i servizi primari di sicurezza. L’art. 84 della Legge 121/81 urta con l’art. 40 della nostra Costituzione che scrive di uguaglianza dei cittadini e lavoratori e proprio per questo andrebbe riformata la norma, guardando l’esempio dei paesi esteri come in Austria, dove le forze dell’ordine possono scioperare con forme e modi opportuni”. (altro…)

Segreteria Provinciale di ROMA, nuove nomine in organigramma

Nomina nuovi Segretari Provinciali ROMA

Nomina nuovi Segretari Provinciali ROMA

Il Segretario Generale Nazionale e Segretario Generale Provinciale di ROMA della CONSAPConfederazione Sindacale Autonoma di Polizia dr Giorgio Innocenzi ha provveduto alla nomina a Segretario Provinciale a Francesco Scoditti e Maria Carolina Cento (già Coordinatori della Segreteria Provinciale) che implementano e modificano l’attuale organigramma di Segreteria Provinciale.

Segreteria Provinciale di ROMA, nuove nomine in organigramma

Lettera a firma Giorgio Innocenzi

Video del poliziotto accoltellato a Roma, Cesario Bortone CONSAP, adesso basta !!! Dotare subito della Pistola Elettrica Taser con regole d’ingaggio chiare e addestramento operativo efficace per le Forze dell’Ordine

La Pistola Taser chiesta dalla CONSAP per tutte le Forze dell'Ordine

La Pistola Taser chiesta dalla CONSAP per tutte le Forze dell’Ordine

Video del poliziotto accoltellato a Roma .
Questo è l’esempio lampante della necessità di dotare della Pistola Elettrica le Forze dell’Ordine .
“Basta !!!! Manifesteremo tutto il nostro disappunto contro chi ( burocrati ministeriali ) ancora non autorizza la dotazione della Pistola Taser per i poliziotti“. “Quella dell’altro giorno all’Appio è una classica situazione da Taser anche se una semplice rete zavorrata da “retiarum” o l’uso accorto di un estintore avrebbero evitato di far correre un rischio così grave e immotivato al collega”….ha affermato Coordinatore Nazionale CONSAP per l’Italia Centrale Cesario Bortone. “La triste realtà è che ormai si ha paura di intervenire, così gli interventi apparentemente più banali diventano quello più critici e l’indecisione genera le tragedie… . Regole d’ingaggio chiare e addestramento operativo efficace” ha continuato Bortone.

 

Cesario Bortone - Coordinatore Nazionale CONSAP per l'Italia Centrale

Cesario Bortone – Coordinatore Nazionale CONSAP per l’Italia Centrale

Roma, Reparto Mobile, riposi settimanali, impiego in O.P., ripartizione dei servizi, servizio sacchetto, ripristino mail, automezzi, impiego U.A., servizio fuori sede, ritiro e consegna materiale, la CONSAP incontra il Dirigente dr Paolo Mazzini

Reparto Mobile di ROMA in attività di servizio

Reparto Mobile di ROMA in attività di servizio

Una delegazione della segreteria locale (Corona, Ricozzi, Lo Dico) e provinciale (Guerrisi, Salvatori) della CONSAP  ha incontrato il Dirigente del 1° Reparto Mobile, Dott. Paolo Mazzini, affrontando le seguenti problematiche:

  • Riposo settimanale – rispetto di quanto previsto da Anq – cosa che al Reparto non avviene da tempo, con invito a sanare tale pesante inadempienza da parte della Direzione, abolendo l’attuale fallimentare sistema che prevede una turnazione del riposo settimanale tra i nuclei dal venerdì alla domenica, prevedendo invece per tutto il personale il riposo di domenica cercando poi di garantire a rotazione a tutti almeno le due domeniche su cinque previste da Anq, coinvolgendo con opportuni correttivi anche l’U.A. in tale rotazione. Se il Dirigente non provvederà in tempi brevi ad avviare un confronto con tutte le OO.SS. per una revisione della contrattazione decentrata in tal senso, sarà la CONSAP a richiedere una verifica sindacale su tale inadempienza. Il Dirigente, pur recependo le nostre osservazioni, ha tenuto ad evidenziare il suo impegno che prevede un lavoro di sensibilizzazione dell’Ufficio Gabinetto della Questura e dell’Ufficio O.P. per riuscire ad ottenere una programmazione che meglio ottimizzi l’impiego del personale.  In tal senso va vista la positiva novità dell’aliquota dei 40 dipendenti del Reparto di Firenze impiegata fissa continuativamente su Roma, alla quale dovrebbero aggiungersi a breve altri 40 dipendenti del Reparto di Napoli,
  • Invito a sensibilizzare la Questura e l’Ufficio O.P. per la richiesta di forza giornaliera durante queste festività che non dovrà superare le 160/170 unità, ciò al fine di garantire al personale il meritato diritto a trascorrere almeno una festività in famiglia. Il Dirigente ci ha garantito che lavorerà in tal senso.
  • Richiesta di una migliore ripartizione dei servizi reintroducendo la buona abitudine da parte dell’Ufficio Servizi di chiedere ai Nuclei fin dalla mattina le “desiderate” dei colleghi che dovranno avere precedenza su quelle dei Reparti aggregati. Al Dirigente risulta che tale pratica sia ancora in uso, ma che verificherà se ci sono stati dei disguidi.
  • Abolizione, o limitazione al minimo indispensabile, dei servizi “sacchetto” (9/15 e 15-21). Il Dirigente si è detto d’accordo e sta adoperandosi con la Questura in tal senso;
  • Ripristino efficienza email dei servizi, della comunicazione della forza giornaliera e varie. Il Dirigente ha parlato di problemi tecnici non dipendenti dal nostro Ufficio Informatico per i quali si sta cercando una soluzione che a breve dovrebbe arrivare almeno per la comunicazione del servizio in tempi più rapidi; per la comunicazione della forza giornaliera del giorno successivo darà nel frattempo disposizione all’Ufficio Servizi di comunicarla ai Nuclei appena ne verrà a conoscenza;
  • Verifica efficienza automezzi. Il Dirigente cercherà di sensibilizzare gli Uffici competenti a fare del loro meglio e ci ha anticipato dell’arrivo a breve di nuovi mezzi della Volkswagen;
  • Impiego U.A. solo in caso di reali esigenze di servizio, ed in tali casi la risposta dovrà essere adeguata e consistente. Il Dirigente ha sospeso per queste festività, e non ha intenzione di reintrodurla, la disposizione dell’impiego in o.p. dell’aliquota fissa del personale dell’U.A. che quindi contribuirà all’o.p. in base alla richiesta giornaliera di forza della Questura;
  • Richiesta di una giusta aliquota di fuori sede che non vadano a discapito dei riposi settimanali, già scarsi, ma della forza da impiegare in o.p. su Roma. Il Dirigente si è dichiarato non contrario ai fuori sede, che sono diminuiti rispetto alla precedente gestione solo per una serie di eventi contingenti a lui non imputabili. Si è detto inoltre fiducioso che con l’aliquota fissa di personale dei reparti di Firenze e Napoli su Roma, si possa incrementare il numero dei servizi fuori sede.
  • Ritiro e riconsegna materiale, lunghe code a causa della sperimentazione dell’informatizzazione del sistema. Il Dirigente ha parlato di problemi legati alla fase sperimentale impostagli dal Dipartimento che si risolveranno in tempi rapidi.

Gadget CONSAP Roma, in consegna per tutti gli iscritti al sindacato in regola con il tesseramento per l’anno 2018

I nuovi gadget CONSAP 2018 in consegna a tutti gli iscritti nei prossimi giorni

I nuovi gadget CONSAP 2018 in consegna a tutti gli iscritti nei prossimi giorni

Sono in consegna, a partire da mercoledì 27 dicembre 2017, per tutti gli iscritti al sindacato in regola con il tesseramento per l’anno 2018, i nuovi gadget CONSAP Roma.
Ad ogni iscritto sarà consegnato penna modello Parker con astuccio regalo, agendina tascabile, calendario da muro,  e calendario da tavolo. 
Tutti i segretari di sezione sono pregati di prendere contatti con la Segreteria Provinciale di Roma alle note utenze telefoniche per accordi su giorni e orari ritiro.
Si avvisa, inoltre, che dalla prossima settimana sarà possibile anche ritirare i biglietti per partecipare alla Befana del Poliziotto 2018 in fase di organizzazione con tantissime sorprese per bambini e tanti artisti vip.

Dipartimento della Pubblica Sicurezza, la CONSAP incontra il Capo della Segreteria Prefetto Enzo Calabria

Il Prefetto Enzo Calabria, Capo della Segreteria del Dipartimento della Pubblica Sicurezza al Ministero dell'Interno

Il Prefetto Enzo Calabria, Capo della Segreteria del Dipartimento della Pubblica Sicurezza al Ministero dell’Interno

Una delegazione della CONSAP, guidata dal Segretario Nazionale Generale Vicario Spagnoli e composta dal Segretario Provinciale Generale Aggiunto di Roma Guerrisi, dal Segretario Locale della Banda Musicale Turicchi e da Vice Segretari Celestino e Profili ha incontrato il Prefetto Enzo Calabria, Capo della Segreteria del Dipartimento della Pubblica Sicurezza al Ministero dell’Interno. Al programmato incontro era presente il Direttore dell’Ufficio Relazioni Sindacali Vice Prefetto dott.ssa Maria De Bartolomeis.
Il programmato incontro si è svolto in un clima di massima cordialità e disponibilità,  le tematiche affrontate dai dirigenti sindacali della CONSAP sono state tutte ascoltate, apprezzate, condivise e nei prossimi giorni saranno anche fornite delle risposte. Si è parlato delle richieste per la Banda Musicale che ripercorrono tutte le tappe già intraprese con i massimi dirigenti del Cerimoniale e Ufficio Relazioni Esterne della Polizia di Stato, dell’U.S.T.G. al Dipartimento della P.S. per finire agli Affari Generali sempre dello stesso Dipartimento della P.S. che vanno da un progetto di parziale modifica del riordino delle carriere per il personale della Banda, una più decorosa e consona fornitura di divise per la vestizione in occasione di servizi istituzionali ed esterni, il pagamento e adeguamento delle particolari indennità di servizio a cui sono sottoposti gli orchestrali della Banda.
Altra tematica affrontata la vestizione della divisa operativa per gli Ispettorati e capire cosa sia accaduto dopo tutto il processo effettuato all’inzio dell’anno in corso (2017) con le misurazioni delle nuove divise presso i magazzini VECA e che vedeva la prima vestizione per la mensilità di Giugno c.a.
In attesa di conoscere le risposte che arriveranno nelle prossimi giorni ringraziamo il Prefetto Calabria e il Direttore dott.ssa De Bartolomeis per la cortesia e la gradita disponibilità dimostrata alle tematiche con interesse generale, dalla CONSAP rappresentate, volte al miglioramento della vita lavorativa di uomini e donne della Polizia di Stato.

Dipartimento della Pubblica Sicurezza, Direzione Centrale per gli Affari Generali della Polizia di Stato, la CONSAP incontra il Direttore Pref. Filippo Dispenza

Dipartimento della P.S. - Direzione Centrale per gli Affari Generali della Polizia di Stato, nella foto da sinistra Del Vacchio, Celestino, Turicchi, il Prefetto Dispenza, Pantano e Guerrisi

Dipartimento della P.S. – Direzione Centrale per gli Affari Generali della Polizia di Stato, nella foto da sinistra Del Vacchio, Celestino, Turicchi, il Prefetto Dispenza, Pantano e Guerrisi

Una delegazione della CONSAP, guidata dal Presidente Nazionale Pantano e composta dal Segretario Provinciale Generale Aggiunto di Roma Guerrisi, dal Segretario Locale della Banda Musicale della Polizia di Stato Turicchi e dai Vice Segretari Locali Celestino e Del Vacchio ha incontrato il Direttore della Direzione Centrale per gli Affari Generali della Polizia di Stato Prefetto Filippo Dispenza.
Il cordiale e costruttivo incontro è stato utile per rappresentare al Direttore Centrale alcune richieste per il miglioramento della qualità del servizio del personale in forza alla Banda Musicale in ordine ad alcune criticità.
Tra le tematiche discusse ed affrontate in un clima di rispetto e disponibilità al dialogo quelle del vestiario uniforme della Banda, riferito alla proposta CONSAP di individuare un modello nuovo di vestizione ordinaria per riconsegnare funzionalità al servizio e soprattutto decoro agli occhi dei cittadini (conoscendo le problematiche della qualità e la scomodità delle divise attuali per i servizi ordinari esterni) e riferito alla proposta CONSAP per una nuova bozza di riordino per la Banda che sia più corrispondente alle aspettative del personale e sulla quale il nostro sindacato ha già avviato le opportune consultazioni con gli uffici competenti del Dipartimento della P.S. per tentare di modificare l’impianto attuale. Affrontata anche la tematica indennità nelle varie condizioni ( rumore, di parte e musicale).
Si è parlato anche della ventilata possibilità del passaggio della Banda Musicale al completo ed unico controllo dell’Ufficio Cerimoniale e Relazioni Esterne della Polizia di Stato, alla domanda il Direttore Dispenza rispondeva di non conoscere tale intendimento dipartimentale.
Per la questione divise operative per gli Ispettorati di Polizia, alla richiesta CONSAP  (dove, tra l’altro, erano state già attivate tutte le procedure misure e annotazioni taglie ai Magazzini VECA competenti nei primi mesi dell’anno in corso) il Prefetto Dispenza ha confermato che sono in ripresa i lavori per definire un modello specifico Ispettorati con delle varianti dalla classica divisa operativa in uso dagli agenti per il controllo del territorio.
Ringraziamo il Direttore Centrale per gli Affari Generali della Polizia di Stato Prefetto Dispenza per aver ricevuto la nostra delegazione e per aver mostrato interesse alle tematiche partecipate che saranno successivamente rappresentate dallo stesso Direttore al Capo della Polizia Prefetto Franco Gabrielli.

Onori ai Caduti delle Forze dell’Ordine e del Soccorso, il monumento “L’Abbraccio” celebra il terzo anniversario, note musicali della Fanfara delle Polizia di Stato con deposizione di una corona alloro, partecipazione CONSAP

Il Monumento esterno "L'Abbraccio" collocato a Roma in Pizza della Libertà dedicato ai Caduti delle Forze dell'Ordine e del Soccorso

Il Monumento esterno “L’Abbraccio” collocato a Roma in Pizza della Libertà dedicato ai Caduti delle Forze dell’Ordine e del Soccorso

Martedì 21 Novembre 2017 dalle ore 10.00 a Roma, in Piazza della Libertà (quartiere Prati), terzo anniversario Monumento ai Caduti delle Forze dell’Ordine del Soccorso.
Il basamento di travertino alto 3 metri, creato dallo scultore Giorgio Bisanti è la conseguenza di un lungo lavoro burocratico, di tante richieste e attese di ben sette anni dell’Associazione ARGOS Forze di Polizia e del Giornale online Atlasorbis (http://www.atlasorbis.it) riusciti nella nobile iniziativa di far collocare un monumento esterno che fosse uno spazio dedicato al raccoglimento di tutte le persone in ricordo eterno delle Forze dell’Ordine e del Soccorso, vittime del dovere.
Sono attesi, al toccante raccoglimento, i familiari di alcune vittime del dovere, autorità civili e militari, dirigenti dei Corpi di Polizia e di Associazioni di Volontariato e Soccorso.
Benedizione con preghiera e raccoglimento officiata da Mons. Mario Laurenti – Cappellano di Sua Santità e Consigliere Ecclesiastico Ambasciata di Malta presso la Santa Sede.
Deposizione di una Corona di Alloro e la cerimonia sarà accompagnata dalle note musicali a tema della Fanfara della Polizia di Stato diretta dal Maestro Secondino De Palma.

La Segreteria Nazionale e Provinciale della CONSAP invitata, partecipera alla cerimonia con una delegazione di dirigenti sindacali.

Il link dedicato all’iniziativa

http://www.atlasorbis.it/ricorrenze-terzo-anniversario-monumento-ai-caduti-forze-dellordine-e-del-soccorso-note-musicali-della-fanfara-della-polizia-di-stato/

 

Polizia, ruoli apicali, in arrivo i decreti per le notifiche della denominazione di “Coordinatore” e il previsto adeguamento stipendiale

In arrivo le notifiche per le denominazioni di "Coordinatore", Decreto Legislativo del 29 maggio 2017 n. 95

In arrivo le notifiche per le denominazioni di “Coordinatore”, Decreto Legislativo del 29 maggio 2017 n. 95

Come indicato nella circolare del Ministero dell’InternoDipartimento della Pubblica Sicurezza sono in dirittura d’arrivo le notifiche a circa 34.000 appartenenti alla Polizia di Stato, con appositi decreti, per le denominazioni di “Coordinatore”, suddivisa tra gli aventi diritto ruoli Assistenti Capo, Sovrintendenti Capo e Sostituti Commissari e qualifiche corrispondenti del ruolo tecnico , come da Decreto Legislativo del 29 maggio 2017 n. 95 in materia di revisione dei ruoli delle Forze di Polizia
Le notifiche saranno avviate dagli Uffici, sulla base di appositi elenchi e la decorrenza è 1 ottobre 2017.
Con cedolino speciale NOIPA, entro il mese di novembre sarà inoltre corrisposto al medesimo personale l’adeguamento stipendiale previsto dal nuovo parametro per i Coordinatori comprensivo di quello per la mensilità di ottobre.
Sul portale Doppia Vela è consultabile l’apposita “Piattaforma sul riordino delle carriere” con la circolare del Capo della Polizia relativa all’attribuzione della denominazione di “Coordinatore”.

Nomine e Movimenti Prefetti e Vice Direttore Generale P.S., Consiglio dei Ministri del 2 novembre 2017

Sala Consiglio dei Ministri - Palazzo Chigi

Sala Consiglio dei Ministri – Palazzo Chigi

ROMA, 2 NOV – Il prefetto di Viterbo (rpt. Viterbo), Nicolò D’Angelo, è stato nominato vicedirettore generale, direttore centrale della polizia Criminale, del Dipartimento di Pubblica sicurezza. Prende il posto di Antonino Cufalo. D’Angelo, che compirà 64 anni a febbraio, è stato per tre anni – fino allo scorso febbraio – questore di Roma.  La nomina è avvenuta nell’ambito di un movimento di prefetti disposto dal Consiglio dei ministri.
Massimo Marchesiello sarà il nuovo prefetto di Gorizia, Carla Cincarilli a Pesaro e Urbino, Sandro Lombardi a Mantova, Gerardina Basilicata a Pescara, Maria Rosa Trio a Latina, Michele Tortora a Vercelli, Michele Campanaro a Ferrara, Maria Antonietta Cerniglia a Barletta-Andria-Trani, Maria Luisa D’Alessandro a Fermo.
Il Cdm ha inoltre nominato prefetti Franca Guessarian, Carmelo Gugliotta, Leonardo La Vigna e Antonio Apruzzese, mentre Maria Luisa Pellizzari è stata nominata Direttore centrale per gli istituti di istruzione del Dipartimento di pubblica sicurezza.
(Fonte ANSA).

Polizia, Banda Musicale: centro della CONSAP ! Riotteniamo il pagamento del secondo ordinario in servizio di missione

Nella foto da sinistra: Profili, Turicchi e Celestino della Sezione CONSAP presso la Banda Musica della Polizia di Stato con il Segretario Generale Aggiunto di Roma Guerrisi

Nella foto da sinistra: Profili, Turicchi e Celestino della Sezione CONSAP presso la Banda Musica della Polizia di Stato con il Segretario Generale Aggiunto di Roma Guerrisi

La Segreteria locale della CONSAP presso la Banda Musicale è lieta di poter annunciare il ritorno del pagamento del secondo ordinario in  trattamento di  servizio di missione, secondo la normativa vigente che, a causa della “spending review” dovuta al momento storico di crisi che stiamo attraversando, non è stato più corrisposto (tranne casi eccezionali) dal 2011. Tale diritto, comunque riconosciuto dagli Uffici competenti dipartimentali dietro nostro pungolo, dovrà seguire le risorse disponibili “di cassa” destinate e che, a nostro avviso, “va rivista e aggiornata”.

La Segreteria Locale CONSAP, insediatasi soltanto da pochi mesi (13 Giugno 2017), dopo aver perorato tale causa nelle sedi opportune (presso l’Ufficio per i Servizi Tecnico-Gestionali 27 Giugno 2017 e presso l’Ufficio del Cerimoniale e Relazioni Esterne 27 Luglio 2017) ha raggiunto il primo obiettivo prefissatosi inizialmente nel suo programma d’azione. Ciò dimostra la passione e la dedizione versati in campo per contribuire a migliorare le condizioni lavorative dei propri colleghi e senza nessuna distinzione.

Si ringraziano il Dr Montini, la Dott.ssa Di Paolo, il Dr Cerbone e la  Dott.ssa Priaro, quest’ultima, vivendo e trattando in prima persona e con estrema sensibilità a fianco della Banda le oggettive esigenze del Reparto, si è spesa totalmente ed energicamente per il raggiungimento di tale obiettivo collaborando attivamente con la nostra Locale Segreteria sindacale.

Un ringraziamento sentito va rivolto ai colleghi iscritti per la completa ed incondizionata fiducia accordataci nella CONSAP che sta crescendo settimana dopo settimana e ci porterà, speriamo, a varcare traguardi, comunque nell’interesse di TUTTI.

Momenti dell'attività della Banda Musicale della Polizia di Stato

Quirinale, Ufficio Presidenziale della Polizia di Stato, agli agenti sarà negato il riposo settimanale per partecipare ai cicli formativi, contrarierà della CONSAP che scrive al Direttore

Palazzo del Quirinale. sede dell'Ufficio Presidenziale della Polizia di Stato

Palazzo del Quirinale. sede dell’Ufficio Presidenziale della Polizia di Stato

Presa di posizione della CONSAP, Segreteria Provinciale di Roma, all’Ufficio Presidenziale delle Polizia di StatoQuirinale, dove il prossimo avvio di personale delle vigilanze per partecipare ai cicli formativi sulla sicurezza suoi luoghi di lavoro negherà agli stessi il diritto alla fruizione del primo riposo settimanale. La discutibile e arbitraria scelta della giornata che cade proprio sul riposo, decisa dalla Direzione, ha indotto la CONSAP ad inviare una nota scritta per il ripristino delle regole imposte dal vigente Accordo Nazionale Quadro e dalla locale Contrattazione Decentrata. In attesa di conosce gli sviluppi della vicenda, la CONSAP ha attivato il proprio Ufficio Vertenze Territoriali che notoriamente tratta anche questi casi con il Dipartimento della P.S. per la tempestiva soluzione.

Sicurezza, CONSAP: i poliziotti non sono semplici impiegati, le scelte del Governo accrescono il malessere nel Comparto, si premiano i generali per zittire la truppa (AGENPARL)

Palazzo Chigi sede del Governo Italia

Palazzo Chigi sede del Governo Italia

Sicurezza, Consap: I poliziotti non sono semplici impiegati, le scelte del Governo accrescono il malessere nel Comparto

(AGENPARL) – Roma, 27 ott 2017 –La Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia, critica con forza il governo che non da nessun valore al bene primario della sicurezza.
“Il bilancio di questo Governo in tema di sicurezza aveva toccato il fondo e adesso sta cominciando a scavare – questa la dura critica del Segretario Generale Nazionale Vicario della Consap – non sappiamo se questo esecutivo abbia il minimo sentore del profondo malessere che continua a generare fra gli operatori della Polizia di Stato, ma la misura sembra essere davvero colma”.
Come sindacato di polizia maggiormente rappresentativo della Polizia di Stato abbiamo dovuto avviare lo stato di mobilitazione per dare qualche risposta a colleghi e colleghe che vengono chiamati a compiti sempre più pericolosi e delicati, imponendo loro paletti di ogni tipo e senza compensare adeguatamente impegni e sacrifici.
“Il Governo pare intendere la sicurezza come un fattore totalmente slegato da chi è materialmente preposto a mantenerla – prosegue Spagnoli – questa è l’unica interpretazione che possiamo dare a scelte che hanno condizionato pesantemente l’operato delle Forze di Polizia: con il reato di tortura che prevede aggravanti anche per colui che pur non esercita azioni coercitive, chiedendo poi ai poliziotti di armarsi fino ai denti per rispondere anche liberi dal servizio e h24 ad eventuali attacchi terroristici ma nel contempo uniformare i comportamenti a protocolli operativi infarciti di suggerimenti fino al punto di spiegare nel dettaglio come spostare rigorosamente in tre operatori un manifestante facinoroso”.
A fare il calcolo sull’attenzione regolamentare che questo esecutivo riserva al personale in divisa, con il silenzio complice di chi sarebbe chiamato ad evidenziare l’eccesso di regole nate sull’emotività dei comportamenti di qualche sempre possibile “mela marcia”, ci si sarebbe aspettato altrettanta attenzione nel riconoscere la necessità di motivare economicamente questo personale, ma purtroppo così non sarà. Ad oggi fra le priorità di una società civile ossia Salute, Istruzione e Sicurezza quest’ultima segnerà il passo visto che a fronte di aumenti anche di 400 euro per i presidi della scuole per il comparto
sicurezza sono previsti aumenti inferiori a 40 euro netti. Come dire Scuola batte Polizia dieci a zero.
“Segnali inquietanti, che stanno destabilizzando il personale di Polizia instillando la sensazione che, come accaduto con il nostro Riordino delle Carriere, anche nella scuola si stiano premiando i generali per zittire la truppa; due indizi che fanno una prova la quale unita alla scarsità dei fondi per il rinnovo del contratto equivale ad una strategia. Una logica che va immediatamente rispedita al mittente – conclude Spagnoli – esiste tutto un settore del pubblico impiego che non è composto da travet ma da specialisti sempre reperibili che frappongono la loro professionalità ed il loro corpo oltre che i sacrifici dei loro familiari per dare sicurezza al Paese, non è possibile continuarli a ritenere semplici impiegati che dopo quasi 10 anni di stipendi bloccati potrebbe avere al massimo 40 euro di aumento”.

 

Stefano Spagnoli Segretario Nazionale Generale Vicario CONSAP - Conferazione Sindacale Autonoma di Polizia
Stefano Spagnoli
Segretario Nazionale Generale Vicario
CONSAP – Conferazione Sindacale Autonoma di Polizia

 

Polizia, riordino e contratto di lavoro “minestrone” e senza fondi , “vergognosa gestione degli aumenti economici”, “bluff del Governo”, premiata solo l’elite della Polizia, disegno per delegittimare le rappresentanze del personale, denuncia e mobilitazione CONSAP (AdnKronos)

Stefano Spagnoli, Segretario Nazionale Generale f.f. CONSAP

Stefano Spagnoli, Segretario Nazionale Generale f.f. CONSAP

Roma, 20 ott. (AdnKronos). La Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia ha indetto lo stato di mobilitazione permanente ad oltranza degli iscritti, con assemblee nelle sedi di polizia delle province italiane “per la ‘vergognosa’ gestione in Polizia degli aumenti riparametrali e contrattuali che porteranno i poliziotti a subire un taglio allo stipendio inaccettabile”.
“Il bluff del Governo sta emergendo in tutta la sua illogicità ma la strategia ‘napoleonica’ di sfamare i generali per tacitare la truppa, stavolta non passerà”, spiega il Segretario Nazionale della Consap Stefano Spagnoli, che sottolinea come, con “sospettabile tempismo, si stia delineando in tutta la sua drammaticità la volontà di demotivare economicamente i poliziotti anche in danno degli omologhi dell’Arma e che potrebbe ricadere pesantemente sui livelli di sicurezza nazionale e di riflesso sulla credibilità dell’azione di difesa dei diritti del personale di tutte le organizzazioni sindacali di categoria”.
Una nota denuncia “un riordino delle carriere che ha premiato solo l’elite della Polizia danneggiando chi combatte il crimine rischiando la vita ogni giorno sulla strada, la mancata corresponsione degli aumenti riparametrali già riconosciuti ai carabinieri ed in ultimo lo slittamento della corresponsione del bonus di 80 euro di tre mensilità consecutive”.
“E’ evidente che ci troviamo di fronte ad un disegno volto a delegittimare le rappresentanze del personale, che forse, a giugno, se la ministro Madia avrà concluso la sua “epocale” riforma, saranno chiamate a discutere un contratto di lavoro “minestrone” e senza fondi, che non solo non coprirà la vacanza contrattale, me neanche la perdita di potere d’acquisto determinata dalla trasformazione del bonus Renzi in contribuzione salariale, con aumenti -conclude la nota- che nei casi peggiori non supereranno i 20 euro mensili (Sin/AdnKronos).

Il lato oscuro dei social media, seminario di criminologia, con la dott.ssa Roberta Bruzzone, il 27 ottobre alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, richiesta al Dipartimento della P.S. la frequenza in aggiornamento professionale

Il Lato Oscuro dei Social Media – nuovi scenari di rischio, nuovi predatori, nuove strategie di tutela”

Per venerdì 27 ottobre 2017, la Segreteria Nazionale CONSAP ha organizzato, dalle ore 9.30 alle ore 18.30, presso la Sala Monumentale della Presidenza del Consiglio dei Ministri  – Largo Chigi 19 – ROMA – un Seminario di Criminologia dal titolo “Il Lato Oscuro dei Social Media – nuovi scenari di rischio, nuovi predatori, nuove strategie di tutela”.  Tra i relatori, la presenza della celebre dott.ssa Roberta Bruzzone, Criminologa  – Psicologa Forense e Presidente dell’Accademia Internazionale di Scienze Forensi , del Sostituto Procuratore della Repubblica Flaminio Monteleone, dell’Avv. Emanuele Florindi, del Segretario Nazionale Generale f.f. della CONSAP  Stefano Spagnoli e di esperti del diritto e dell’investigazione che arricchiranno le ore di aggiornamento professionale del seminario. Sono state invitate a partecipare anche  autorità dell’Amministrazione di P.S. e di Governo.
E’ stato richiesto al Dipartimento della P.S. il riconoscimento della giornata di studio come aggiornamento professionale, essendo le tematiche trattate rispondenti ai programmi di lavoro degli operatori di Polizia.
Nelle prossime comunicazioni su questo sito web maggiori informazioni sul seminario.

Accademia Internazionale di Scienze Forensi Il Seminario è in collaborazione con l’Accademia Internazionale di Scienze Forensi.

Ingresso riservato al personale della Polizia di Stato con accredito (per la capienza dei posti) alla mail dedicata: segreteria@consaproma.com

 

 

Scarica il PDF della Locandina Seminario

 dott.ssa Roberta Bruzzone, Criminologa  - Psicologa Forense e Presidente dell'Accademia Internazionale di Scienze Forensi

 

Ufficio Speciale di P.S. c/o Ministero del Lavoro, la CONSAP incontra il Dirigente dr Patrizio Canale Parola

da sinistra: Cesario (CONSAP), il Dirigente dell'Ufficio Speciale c/o Ministero del Lavoro dr Canale Parola e Di Niro (CONSAP)

da sinistra: Cesario (CONSAP), il Dirigente dell’Ufficio Speciale c/o Ministero del Lavoro dr Canale Parola e Di Niro (CONSAP)

Una delegazione della CONSAP rappresentata dal Vice Presidente Nazionale Di Niro, dal Segretario Provinciale Cesario, dal Segretario Locale De Simone ha incontrato il Dirigente dell’Ufficio Speciale c/o Ministero del Lavoro il dr Patrizio Canale Parola.
In un clima di rispetto e disponibilità sono state affrontate varie tematiche riguardanti il buon andamento dell’Ufficio con la consapevolezza che un’opera comune tra O.S. ed Amministrazione garantisca il perdurante benessere del personale.
Si ringrazia il dr Canale Parola che ha dimostrato buon senso e sensibilità riguardo la risoluzione delle problematiche trattate. La delegazione CONSAP intervenuta vigilerà scrupolosamente affinché gli argomenti sciorinati siano trattati nel minor tempo possibile e trovino una pronta e doverosa soluzione.
La scrivente O.S. rimane a completa disposizione di TUTTO il personale per anomalie e scorrette applicazioni delle vigenti normative.

Uniformi di servizio, Ispettorati di Polizia in piena emergenza, sollecito fornitura e denuncia CONSAP

Divise della Polizia di Stato

Divise della Polizia di Stato

La CONSAP da sempre attenta al rispetto delle regole e portatrice di interessi diffusi rimane basita dinnanzi al fatto che i colleghi degli Ispettorati siano costretti a fronteggiare una vera e propria “emergenza divisa” dovuta non solo allo slittamento della consegna delle divise operative, che come da circolare del Sig. Capo della Polizia doveva avvenire questa estate, ma anche dalla radicata carenza, presso i Veca di Roma, dei capi previsti per le divise ordinarie ad oggi ancora in uso presso questi uffici. Difatti dopo un’analisi accurata la CONSAP ha riscontrato che i pochi colleghi fortunati che possono ambire alla vestizione invernale devono avere una misura di scarpe superiore al 46, devono indossare una camicia bianca xxl o dei maglioni xs!!! Per tutti gli altri operatori della Polizia di Stato, per i quali la sorte non ha previsto tali straordinarie misure antropometriche: niente uniformi! nisba! nada! Invitiamo pertanto i colleghi a segnalare, con icastiche relazioni, tali mancanze al fine di sensibilizzare insieme la nostra Amministrazione su un tema così rilevante. La CONSAP, come sempre, vigilerà coinvolgendo i Dirigenti del settore U.S.T.G. al fine di dirimere in tempi celeri tale atavica emergenza.

Istituto per Ispettori di Nettuno, la CONSAP incontra il Direttore dr Giovanni Busacca

da sinistra: Di Niro, il dr Busacca, Matalone, Cesario e Salvucci

da sinistra: Di Niro, il dr Busacca, Matalone, Cesario e Salvucci

Una delegazione della CONSAP, rappresentata dal Vice Presidente Nazionale Di NIRO Giuseppe, dal Dirigente Nazionale SALVUCCI Paolo, dal Segretario Provinciale di Roma CESARIO Simone e dal Segretario Locale MATALONE Fabrizio in un clima di estrema cortesia e disponibilità, ha incontrato il Sig. Direttore dell’Istituto per Ispettori di Nettuno dr Giovanni Busacca. Tale incontro si è reso necessario al fine di sciorinare alcune tematiche di settore riguardanti gli istruttori ed il personale del CSNPT attualmente oberati di lavoro poiché impegnati a formare simultaneamente l’80° corso di formazione per istruttori di tiro, i tiratori scelti e le Squadre Uopi. Il Direttore ha ringraziato il personale del Centro di Tiro per la professionalità elargita nelle attività svolte rinnovando la massima collaborazione con questa O.S..
Riguardo le tematiche affrontate la CONSAP intende congratularsi con il dr Busacca per l’incessante e virtuosa attività esplicata nella difficile gestione della Scuola di Nettuno, poiché de facto sempre attento ad una oculata gestione del personale non ultima la gravante organizzazione del corso Ispettori che consta oltre 600 allievi. Si ringrazia il dr Busacca per aver ricevuto la nostra O.S. dimostrando disponibilità e pronta azione a risolvere le problematiche de quo. La delegazione CONSAP
intervenuta vigilerà scrupolosamente affinché le tematiche affrontate trovino una pronta e doverosa soluzione.
La scrivente O.S. rimane a completa disposizione di TUTTO il personale che vorrà segnalarci anomalie e scorrette applicazioni delle vigenti normative.

Istituto per Ispettori di Nettuno

Reparto Mobile di Roma, servizio e locali mensa, gravi criticità in materia di sicurezza e igiene sui luoghi di lavoro e disattenzione all’applicazione delle misure di prevenzione e protezione dai rischi, la CONSAP ha chiesto l’accesso ai sensi dell’art. 50 D.Lgs.Vo 81/08

Mense della Polizia di Stato

Mense della Polizia di Stato

A seguito di alcune documentate e gravi criticità in materia di sicurezza e igiene luoghi di lavoro, riguardanti il servizio e locali mensa del Reparto Mobile di Roma, la CONSAP ha chiesto l’accesso ai sensi dell’art. 50 D.Lgs.Vo 81/08 (accesso ai luoghi di lavoro in cui si svolgono le lavorazioni).
Gli R.L.S. (Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza) designati dal sindacato, procederanno, quindi, nei giorni prossimi, alla verifica delle condizioni della locale mensa per poi relazionare agli uffici competenti del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, per verificare se le misure di prevenzione e protezione dai rischi adottate dal datore di lavoro o dai dirigenti e i mezzi impiegati per attuarle  siano idonei a garantire la sicurezza e la salute durante il lavoro.

Polizia Stradale, Reparto Operativo Speciale Settebagni, la CONSAP incontra il Dirigente dr Alessandro Ciotti

Nella mattinata dell’8 settembre ultimo  scorso, la Consulta Nazionale Polizia Stradale della CONSAP ha incontrato il dirigente del R.O.S. Settebagni, V.Q. A. dr Alessandro Ciotti.

Queste le tematiche trattate:

1) alloggi di servizio, carenza e situazioni di uso abusivo;
2) pulizie spazi comuni e spogliatoi;
3) centralino Cnai;
4) situazione “discarica” attigua locali v.e.c.a.;
5) climatizzazione spogliatoio femminile;
Sul primo punto, abbiamo fatto presente al dr  Ciotti che, sebbene molto sia stato fatto, occorre continuare lo sforzo circa la reperibilità’ degli alloggi di servizio a Settebagni, posto che a fine anno, con il prevedibile arrivo di nuovi agenti, si riproporrà’ il problema degli alloggi.  infatti, questa O.S. ha motivo di ritenere che molti posti letto siano ancora occupati da chi non li utilizza, o da chi potrebbe, francamente, farne a meno visto che abita nei dintorni della caserma. su questo tema si e’ sollecitato più’ volte anche il Comandante della Sottosezione  dr Ferilli, per cui si e’ chiesto ai due responsabili un’azione più’ incisiva e prolifica.  il dr  Ciotti ha promesso che si attiverà’.
Sul secondo punto, il dirigente su nostra richiesta ha chiarito che provvederà’ a far pulire almeno 2 volte a settimana gli spogliatoi e a disporre un maggior intervento degli operatori delle pulizie nei luoghi comuni, posto che la presenza delle“donne delle pulizie” e’ stata aumentata da 3 a 5 volte a settimana.
Sul terzo punto: si e’ chiesto al dirigente di fare quanto e’ in suo potere per contribuire a risolvere la “barzelletta” del centralino cnai, posto che le responsabilità’ sull’utilizzo improprio del collega della sottosezione, e’ imputabile, a nostro avviso, al dirigente del Cnai e al servizio di polizia stradale che da più’ di due anni e a più’ riprese sono stati incalzati dalla CONSAP per trovare una soluzione a una questione diventata ormai ridicola e dannosa per la salute e per l’attivita’ di servizio dei colleghi.
Sul quarto punto: si e’ sollecitata la rimozione, già’ più’ volte “denunciata da questa O.S. delle attrezzature fatiscenti dietro gli uffici v.e.c.a della caserma, dal momento  che questa situazione insalubre e’ già stata segnalata durante le ispezioni effettuate ai sensi del dlgs 81/2008 per la sua pericolosità’ avverso la salute; tali spazi, si e’ chiarito, potrebbero, inoltre, essere utilizzati per parcheggiare veicoli e mezzi dell’amministrazione, vista la carenza di posti all’interno della caserma stessa.sul quinto punto:  chiesto a che punto era l’installazione del climatizzatore nello spogliatoio femminile, da noi avanzata due mesi fa. il dirigente ha risposto che il climatizzatore e’ stato ordinato e si e’ in attesa certa del suo arrivo e installazione.

Il Referente CONSAP
Gianfranco Rosati