CONSAP Provinciale ROMA

Home » Posts tagged 'piano ferie estivo'

Tag Archives: piano ferie estivo

Ispettorato di Pubblica Sicurezza Viminale: “magie” sui nuovi dispositivi di scorta…

Reparto Scorte presso l'Ispettorato di P.S. Viminale

Reparto Scorte presso l’Ispettorato di P.S. Viminale

Cosa sta succedendo all’Ispettorato di P.S. Viminale? Ce lo
domandiamo anche noi vista la gestione alquanto discutibile riguardante
dapprima il piano ferie estivo, che con la sua uscita tardiva (11 giugno!!!)
ed incompleta non ha permesso ai colleghi una pianificazione dignitosa dei rispettivi congedi; poi come se non bastasse, con l’imminente insediamento del nuovo Governo, la Direzione si sta cimentando con l’annoso ed intricato problema dell’assegnazione del personale sui nuovi dispositivi di scorta. Questa O.S. da sempre attenta al benessere del personale ha più volte proposto alla Dirigenza di rendere pubbliche le graduatorie riguardanti gli spostamenti interni tra i vari settori dell’Ispettorato. Tale richiesta nasce dal fatto che moltissimi colleghi hanno l’ambizione di far parte del II settore scorte e tale trasparenza avrebbe sicuramente un riscontro meritocratico ed imparziale che non andrebbe a scontentare nessuno tranne chi, per transitarci, è abituato a fare i salti tripli alle spalle dei colleghi. Nella circostanza la Consap rimane alquanto perplessa in merito alla composizione dei nuovi dispositivi del II settore, poiché tali assegnazioni sono a nostro avviso irrispettose verso quei colleghi che si sono sacrificati, in questi anni, con
passione e professionalità, maturando con loro la speranza che un
giorno sarebbero stati ricompensati da un’assegnazione ad un
dispositivo di I livello: il tutto in nome della MERITOCRAZIA!!!!
E invece nulla di tutto questo, ancora una volta si sono visti all’opera i famosi salti tripli!!!
Siamo convinti che anche Munch difronte a tale evidenza avrebbe trovato ispirazione per migliorare ancor di più la sua opera trasformando quell’urlo in una sola parola: BASTAAAAA!!!!
Anni fa l’Ispettorato di P.S. Viminale era il vanto del settore Scorte in tutta Italia, si occupava di garantire la sicurezza a numerosissimi dispositivi di I livello, ad oggi ci giunge voce che molti dei nostri colleghi saranno trasferiti/aggregati presso Palazzo Chigi e Camera dei Deputati facendo si che quella professionalità conquistata con sacrificio vada dispersa inesorabilmente in barba alla crescita del settore scorte in altri Ispettorati. Questa volta oltre ad aspettarci dalla Dirigenza il ricorso a quegli obblighi normativi che sono stati troppe volte disattesi, auspichiamo che Essa reagisca per restituire all’Ufficio Scorte dell’Ispettorato Viminale quell’ascendente e quella fama ormai ottenebrata. La scrivente O.S. rimane a completa disposizione di TUTTO il personale che vorrà segnalarci anomalie e scorrette applicazioni delle vigenti normative.

 

Leggi il comunicato

Leggi il comunicato

 

Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Lazio, la CONSAP incontra il Dirigente dr Nicola Zupo

Nella foto da sinistra: Guerrisi, il Dirigente della Polizia Postale Lazio dr Nicola Zupo, il Vice Dirigente dr Massimo Bruno e Gargano

Nella foto da sinistra: Guerrisi, il Dirigente della Polizia Postale Lazio dr Nicola Zupo, il Vice Dirigente dr Massimo Bruno e Gargano

Il giorno 7 giugno u.s., una delegazione della CONSAP, composta dal Segretario Generale Aggiunto CONSAP di Roma Guerrisi e dal Segretario Locale presso il Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Lazio Gargano ha incontrato il neo Dirigente del Compartimento dr Nicola Zupo e il Vice Dirigente dr  Massimo Bruno.
Il cordiale incontro è stata l’occasione per porgere una saluto al dr Zupo e formulare gli auguri di un buon lavoro da parte della nostra O.S. e discutere, inoltre,  alcune tematiche rappresentate dal personale in forza al Compartimento:
1) Ferie Estive: la delegazione sindacale ha chiesto al Dirigente di poter rivedere il piano ferie estivo di prossima divulgazione per tentare di “accontentare” tutti i richiedenti e qualora non fosse possibile per documentate esigenze di servizio attivare un punto d’incontro tra esigenza e richiesta al fine di calibrare esigenza d’ufficio con diritto/richiesta alle ferie. Si è parlato anche della situazione ferie della sede all’Eur,
Il dr Zupo garantiva il massimo sforzo possibile salvaguardando  le opportune e necessarie  coperture dei servizi;
2) Personale di prossima assegnazione, movimenti interni e aspirazioni professionali: la CONSAP ha chiesto al Dirigente dr Zupo se nel piano dei prossimi trasferimenti tabellari ministeriali fossero previsti nuovi trasferiti al Compartimento, se all’interno dello stesso avesse, inoltre, previsto dei cambiamenti con movimentazioni interne e se attivato, per la circostanza, un monitoraggio sulla visione delle aspirazioni professionali prodotte dal personale. Il dr Zupo riferiva che per quanto riguarda i trasferimenti di carattere nazionale, come da piano dipartimentale e tabellare, di non conoscere al momento la reale situazione di possibili arrivi, per i movimenti interni riferiva di voler attivare nelle prossime settimane dei cambiamenti interni, valutando le domande prodotte e seguendo i parametri delle anzianità di domanda, il servizio prestato e specifica attitudine a svolgere quel tipo di mansione richiesta (di valutazione della dirigenza). Lo stesso dr Zupo riferiva di volersi occupare prossimamente della questione aggregati (dal Compartimento alla varie città e provincie del Lazio) per recuperare uomini o quantomeno averne altri;
3) Sbarra di accesso alla sede del Compartimento: la CONSAP ha segnalato l’ormai annoso problema della sbarra accesso agli Uffici della sede della Polizia Postale Lazio, della totale inefficienza della sbarra e del citofono di comunicazione. Il dr Zupo riferiva di conoscere il problema e di aver già rappresentato all’Ente Poste dove il Compartimento è allocato nella speranza (vana…) di “accomodare”  i guasti, valutando che, nonostante l’indifferenza, la nostra O.S. ha osservato e fatto notare che si tratta di tematiche governate dal DLGS.Vo 81/2008;
4) Cambio Sede: la CONSAP  ha osservato l’inadeguatezza dell’attuale sede/struttura che concentra una serie di fattori negativi, primo tra i quali l’impossibilità di procedere a lavori di ammodernamento e “messa in sicurezza” dovuti e in tempi ragionevoli, stante la proprietà demaniale che racchiude le lentezze tipiche di chi è ospite e deve chiedere “al proprietario”…, da tutto questo si evidenzia l’urgenza per individuare una nuova sede che consegni decoro, sicurezza e confort a uomini e donne in servizio alla Polizia Postale del Lazio. Per questa tematica è stata già interessata la Segreteria Nazionale CONSAP per gli opportuni interventi.

La Segreteria Locale CONSAP
Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Lazio