Tag Archives: alloggio polizia

Alloggi di Servizio per il personale di Polizia: grave carenza di posti letto nella città di Roma e molti colleghi in lunghe attese per l’assegnazione, denuncia CONSAP (#consaproma)

Alloggio Polizia di Stato

ALLOGGI DI SERVIZIO PER I POLIZIOTTI: DENUNCIA CONSAP

Intervento della CONSAP – Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia presso gli Uffici competenti del Ministero dell’Interno per denunciare la gravosa situazione degli alloggi per il personale della Polizia di Stato, dove molti colleghi di recente trasferimento nella capitale sono in attesa (e chissà per quanto tempo ancora) del c.d. “posto letto“. E’ una condizione di forte disagio che si ripropone, puntualmente, ad ogni sessione di trasferimenti, quando il personale trasferito arriva nei reparti e nell’immediato produce, attraverso il proprio ufficio richiesta di assegnazione posto letto, l’ufficio inoltra come da protocollo l’istanza e poi inizia il “calvario”, fatto di estenuante attesa e speranza nel miracolo di una chiamata per la consegna delle chiavi di una stanza, che ospiterà più posti letto con altri colleghi, dove poter riposare tra i turni di servizio (molti dei quali con turnazione continuativa h24). Nell’attesa che avvenga “il prodigio” il collega deve ricorrere, a proprie spese, al pagamento di un B/B o sperare di trovare ospitalità da amici, colleghi o parenti, fino alla fumata bianca della consegna del posto letto. Inutile indicare ed evidenziare che le richieste arrivano da colleghi di regioni lontane da quelle di lavoro, con centinaia di km di distanza tra reparto e residenza.
Un panorama che palesa la solita disorganizzazione del settore tecnico-logistico, sia della Questura di Roma e che Dipartimento della P.S.: ad oggi dall’arrivo degli Agenti di nuova nomina, ci sono oltre 80 di loro che sono senza un posto dove dormire che, in base agli ultimi requisiti individuati proprio dalla Questura, hanno poi tutto il diritto ad avere un posto letto. Per la CONSAP, che ha attivato già da settimane diverse segnalazioni del grave disagio agli Uffici dipartimentali, non si può accettare tutto questo ritardo, questa disorganizzazione, dovuti anche in parte all’occupazione di alloggi da parte di personale che non fa utilizzo dello stesso da mesi e addirittura da anni, togliendo il posto a chi veramente ne ha bisogno.
Segnalazioni di forte malcontento arrivano da molti reparti della capitale, sia dipendenti dalla Questura di Roma che dall’U.S.T.G.Ufficio Servizi Tecnico Gestionali del Dipartimento della P.S. dove addirittura il disagio ha raggiunto proporzioni impressionanti e le attese raggiungono tempistiche record, nonostante siano state attivate segnalazioni motivate dai dirigenti dei reparti dell’operatore che chiede l’alloggio, preoccupati di come e dove far riposare il proprio personale.
Si resta in attesa di positive notizie sulla problematica alloggi, affinché le amministrazioni comprendano la serietà della richiesta e forniscano al personale interessato e avente diritto, tutti gli strumenti per lavorare, come quello primario del riposo psico-fisico.

 

 

Logo Facebook#consapromanews

logo Twitter#consapromanews

Logo Instagram#consapromanews

Logo YouTube#consapromanews

Logo Whatsapp Solo messaggi: 3314234510
WhatsApp InfoLine CONSAP Roma

TelegramTelegram
CONSAP Segreteria Provinciale ROMA

Alloggi Collettivi di Servizio “posto letto”: grave situazione e disagio per molti poliziotti in servizio nella capitale, denuncia del sindacato di Polizia CONSAP e richiesta indagine ispettiva

Alloggi Collettivi di Servizio "posto letto" : denuncia del sindacato di Polizia CONSAP

Alloggi Collettivi di Servizio “posto letto” : denuncia del sindacato di Polizia CONSAP

Una grave situazione di disagio quella che da un “bel periodo di tempo” sta investendo decine e decine di poliziotti in servizio presso uffici e reparti della capitale, dove si elemosina, con diritto ad averlo, tra l’altro, un alloggio collettivo di servizio, il c.d. “posto letto” per coloro che da fuori regione, per alcuni addirittura dalle lontane isole italiane, non hanno avuto riscontro alle richieste di alloggio.
Il calvario, per gli sventurati colleghi, inizia già dal primo giorno di trasferimento o assegnazione nei reparti della città romana: il collega avente diritto per normativa di riferimento, compila una scheda informativa dove si richiede il “posto letto“, il reparto di appartenenza poi la inoltra agli uffici competenti per il rituale protocollo e da qui si finisce nel tunnel delle lunghe, lunghissime attese, dove diventa difficile perfino avere risposte allo stato della richiesta. Uno tortuoso vortice di problemi, di difficoltà manifestate dagli uffici d’interesse per assegnare l’alloggio, dove la risposta è sempre la stessa: non ci sono posti letto e siamo in attesa che si liberano, ci dobbiamo aggiornare. Una vergognosa e penosa situazione di disagio che obbliga lo sventurato collega a trovare luoghi di fortuna, chiedere a propri parenti o amici imbarazzanti cortesie o pagare addirittura alberghi o stanze in affitto a breve scadenza per il riposo tra un turno e l’altro di servizio.
Le difficoltà per il personale di Polizia arrivano sia da uffici e reparti in capo alla Questura di Roma che al Dipartimento della P.S. – il settore U.S.T.G. del Ministero dell’Interno dove sono inglobati moltissimi reparti della Polizia di Stato (Ispettorati – Direzioni – Uffici Ministero, ecc) dove la penuria di alloggi è dir poco devastante, tanto da sovraccaricare quelli di necessità per operatori in forza alla Questura.
Tra le segnalazioni più ricorrenti spicca quella del personale in servizio all’Ispettorato di P.S. Palazzo Chigi dove ben 5 (cinque) operatori aventi diritto sono alle prese da molti mesi con onerosi disagi e costretti a pagare di tasca personale luoghi per alloggiare. Ma sono tante le segnalazioni di forte e preoccupante disagio in tutta Roma.
Questa grave situazione ha indotto la CONSAP a chiedere incontro con i responsabili degli Uffici U.T.L. della Questura di Roma e del Dipartimento della P.S. (U.S.T.G.) per avere riscontro con documentazione (con carte alla mano) di cosa accade nella distribuzione e assegnazione degli alloggi e come si è generata questa condizione, che peggiora di ano in anno, nonostante si sbandierano miracolose prossime soluzioni di apposite commissioni alloggi per sanare la sistemazioni con indagini mirate, dirette a sistemare il serio problema posto letto.
Per la CONSAP si profila la necessità di avviare  urgente indagine ispettiva di tutti i posti letto assegnati nella città di Roma, capire perché molti colleghi aventi diritto non sono considerati e rimandati a lunghe attese che nei fatti rendono il loro lavoro pesante e faticoso, soggetto alle difficoltà del poco riposo, invece necessario per assolvere i delicati e sempre crescenti doveri d’ufficio e di servizio.