Tag Archives: Facebook

Teatro, Luciana Frazzetto in “Nei Panni di Una Donna?”, fino al 12 febbraio 2017, Roma, Teatro L’Aura, riduzione biglietto ingresso per gli iscritti alla CONSAP

Teatro, Luciana Frazzetto in "Nei Panni di Una Donna?", fino al 12 febbraio 2017, Roma, Teatro L'Aura, riduzione biglietto ingresso per gli iscritti alla CONSAP

Teatro, Luciana Frazzetto in “Nei Panni di Una Donna?”, fino al 12 febbraio 2017, Roma, Teatro L’Aura, riduzione biglietto ingresso per gli iscritti alla CONSAP

Luciana Frazzetto in
NEI PANNI DI UNA DONNA?
monologo comico di Luciana Frazzetto e Riccardo Graziosi
Regia Massimo Milazzo
Fino al 12 Febbraio  2017 – TEATRO L’ AURA
Vicolo di Pietra Papa,  64.

Torna al Teatro L’Aura Luciana Frazzetto, versatile attrice che, dopo il successo del suo monologo-cult E se il sesso si è depresso?, sale nuovamente, sul palco del Teatro diretto da Laura Monaco, con un suo nuovo esilarante monologo Nei panni di una donna? scritto con Riccardo Graziosi.
Uno spaccato di vita che accomuna un po’ tutti noi.  La protagonista è una sarta che tra un orlo e una cerniera,  un marito, due figli e un cane,  racconta tutto quello che può avvenire  in una famiglia normale, ad una donna normale, parlando di figli, di sesso, di internet, di Facebook, di vacanze, di suocere, di tutti quelli che se non chattano sembrano morti.
Uno spettacolo che abbraccia un po’ tutte le nostre storie. Si parla in maniera divertente di tematiche quotidiane viste da una donna che lavora a casa, proprio come la protagonista, ma con un finale a sorpresa.
Un racconto semplice e attuale dove ciascuno ci si può ritrovare. Un monologo che mette in scena la quotidianità della vita con le sue manie, le sue abitudini, i suoi difetti.
Uno spettacolo non solo comico, ma che tocca temi attuali come quello della violenza sulle donne, tanto che la stessa Luciana Frazzetto dichiara:
“Può sembrare scontato che un’attrice comica, che porta in scena un monologo comico, faccia ridere… e forse lo è.
Ma quello che, invece, riservo agli spettatori nell’ultima parte dello spettacolo, quando tocco un tema delicato, e purtroppo attuale, come quello della violenza sulle donne, non può lasciarli indifferenti. Voglio toccare le corde dei loro sentimenti…
Spero di divertirli, di farli ridere, ma anche commuoverli e soprattutto riflettere.”
(spunto spettacolo da flaminioboni.it)

NEI PANNI DI UNA DONNA?
monologo comico di Luciana Frazzetto e Riccardo Graziosi
regia Massimo Milazzo
Si ringrazia Gianni Quinto per la cortese collaborazione

Teatro L’aura
vicolo di Pietra Papa, 64 (angolo Via Blaserna, 37)
Fino al 12 febbraio  2017
dal venerdì al sabato alle ore 21.00 domenica alle ore 18.00
Biglietti Intero 13.00 + 2.00 (tessera associativa)
Prezzo CONSAP euro 10.00 

Luciana Frazzetto in  NEI PANNI DI UNA DONNA?Luciana Frazzetto in  NEI PANNI DI UNA DONNA?Luciana Frazzetto in  NEI PANNI DI UNA DONNA?Luciana Frazzetto in  NEI PANNI DI UNA DONNA?

Chi sbaglia paga! Certezza della pena o lavoriamo inutilmente! L’appello della Polizia

Chiediamo la Certezza Pena

Chiediamo la Certezza Pena

La Consap si schiera a fianco del collega che ha postato su facebook una fotografia in cui chiede allo Stato un sostegno per le forze di polizia. Niente soldi, niente aumento di stipendio. Ma solo che il loro lavoro non sia vanificato da un sistema giudiziario ed istituzionale incapace di consegnare alla giustizia i delinquenti nostrani. Da tempo la Consap si batte per avere finalmente la certezza della pena in modo tale che chi delinque non sia più consapevole che rimarrà impunito, ed ogni nostro sforzo della polizia sarà inutile. Troppe volte chi ruba, scippa, aggredisce e rende impossibile la vita dei cittadini la fa franca. Non perché nessuno si adoperi a scovarli e ad arrestarli, ma perché nella maggioranza dei casi le investigazioni e gli interventi della polizia si concludono in un processo per direttissima che prontamente scarcera i delinquenti, permettendogli di tornare a fare il loro “mestiere”. L’unico modo per ridurre la criminalità è quello di far capire a queste persone che chi sbaglia paga. Con la galera. Noi abbiamo sempre fatto il nostro mestiere, abbiamo le scrivanie piene di fogli di richieste di arresto. Ma i giudici decidono sempre il contrario, e il più delle volte rimettono in libertà ladri e balordi. Una battaglia persa in partenza.
Ora basta !!!!!

Diaz: Alfano sospende dal servizio Fabio Tortosa. Innocenzi, provvedimento sproporzionato. Salvini, Pansa cambi mestiere

Fabio Tortosa Consap LazioLa notizia della sospensione viene a caldo commentata dallo stesso Fabio Tortosa (che nei giorni scorsi ha rilasciato alcune interviste in cui prima confermava quanto detto poi chiedeva scusa). «Ancora non mi è stato comunicato niente – dice all’Adnkronos – lo apprendo ora da voi. E’ un provvedimento sproporzionato, visto che non si capisce quale potrebbe essere l’articolo del regolamento disciplinare che avrei violato. Comunque ormai il danno è fatto, mi tutelerò nelle sedi legali. Sono una vittima sacrificale -continua- quello che ho scritto su Facebook è sulle carte processuali da 14 anni: alla Diaz c’è stata tortura, ma non da noi del VII nucleo. Da parte di chi c’è stata? Vorrei saperlo anch’io. Con il senno di poi, non riscriverei quel post visto che stupidamente non avevo tenuto conto del fatto che per l’opinione pubblica avrebbe potuto avere un peso eccessivo». E la Consap, il sindacato di polizia di cui fa parte Tortosa, chiede l’assegnazione di una scorta per il poliziotto («Ha già ricevuto minacce, contro le quali si è tutelato presentando denuncia») e la cancellazione del gruppo su Facebook «Fuori Tortosa dalle forze dell’ordine», divenuto «di fatto una gogna mediatica», secondo la Consap. «Un governo che punisce i poliziotti per parole scritte su Facebook, libera i delinquenti e mette in albergo i clandestini deve andare a casa il più presto possibile. Alfano dimettiti», commenta il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini, aggiungendo: «Pansa ha sbagliato mestiere».

MATTEO SALVINIGiorgio Innocenzi Consap NazionaleAlessandro Pansa Capo Polizia