CONSAP Provinciale ROMA

Home » Spettacolo

Category Archives: Spettacolo

Eventi e feste a tema: Brividi di Sicurezza all’Oasi Park aspettando Halloween, mercoledì 31 ottobre 2018 ore 15.30

Brividi di Sicurezza - Halloween - Mercoledì 31 Ottobre 2018 dalle ore 15.30 all'Oasi Park

Brividi di Sicurezza – Halloween – Mercoledì 31 Ottobre 2018 dalle ore 15.30 all’Oasi Park

Appuntamento per mercoledì 31 ottobre 2018, a partire dalle ore 15.30, al centro ludico Oasi Park (Via Tarquinio Collatino 56/58 – Cinecittà – Don Bosco) per festeggiare, in linea con il sano divertimento, l’evento di fine ottobre “Brividi di Sicurezza”.
Spettacolare pomeriggio di allegria e “mostruose sorprese” con il piccolo circo degli orrori di Didy e Carlotta, con streghe, mangia fuoco, trampolierimostriciattoli e clown.
Tra i partner evento: Associazione ARGOS Forze di POLIZIAElleradio e Atlasorbis TV.
Saranno presenti anche alcuni artisti che allieteranno il pomeriggio di festa, tra cui Dj KiKo, il maestro Danilo Murzilli, il cantante e cantautore Claudio Torres.
Biglietti omaggio alle principali attrazioni e divertimenti per i tesserati CONSAP in virtù della convenzione e accordi stipulati con la Direzione del Parco.

InfoMail: segreteria@consaproma.com 

Il manifesto dell’evento in PDF

Ispettorato di P.S. “Senato della Repubblica”, rivisitazione assegnazioni criteri reperibilità e rinnovo deroghe orari di servizio, esito convocazione CONSAP

Ispettorato di P.S. Senato della Repubblica

Ispettorato di P.S. Senato della Repubblica

Una delegazione della CONSAP ha risposto alla convocazione in materia rivisitazione assegnazioni criteri reperibilità e rinnovo deroghe orari di servizio disposta dal Direttore dell’Ispettorato di P.S. Senato della Repubblica dr Armando Forgione.
L’intervento della CONSAP ha espresso parere favorevole alla proposta della Direzione, mirata ad attivare una maggiore funzionalità in tutti gli Uffici e Settori dell’Ispettorato. La riunione veniva rinviata a settembre p.v. per la mancata approvazione della piattaforma dalla maggioranza dei sindacati presenti e lo stesso Direttore dr Forgione invitava le OO.SS. a formulare nuove proposte per le opportune valutazioni e l’istituto della reperibilità veniva sospeso salvi casi urgenza.

Ufficio Speciale di P.S. c/o Ministero del Lavoro, la CONSAP incontra il Dirigente dr Patrizio Canale Parola

da sinistra: Cesario (CONSAP), il Dirigente dell'Ufficio Speciale c/o Ministero del Lavoro dr Canale Parola e Di Niro (CONSAP)

da sinistra: Cesario (CONSAP), il Dirigente dell’Ufficio Speciale c/o Ministero del Lavoro dr Canale Parola e Di Niro (CONSAP)

Una delegazione della CONSAP rappresentata dal Vice Presidente Nazionale Di Niro, dal Segretario Provinciale Cesario, dal Segretario Locale De Simone ha incontrato il Dirigente dell’Ufficio Speciale c/o Ministero del Lavoro il dr Patrizio Canale Parola.
In un clima di rispetto e disponibilità sono state affrontate varie tematiche riguardanti il buon andamento dell’Ufficio con la consapevolezza che un’opera comune tra O.S. ed Amministrazione garantisca il perdurante benessere del personale.
Si ringrazia il dr Canale Parola che ha dimostrato buon senso e sensibilità riguardo la risoluzione delle problematiche trattate. La delegazione CONSAP intervenuta vigilerà scrupolosamente affinché gli argomenti sciorinati siano trattati nel minor tempo possibile e trovino una pronta e doverosa soluzione.
La scrivente O.S. rimane a completa disposizione di TUTTO il personale per anomalie e scorrette applicazioni delle vigenti normative.

Convenzioni, Alfiero Alfieri in ” li patrizi sò tutti antenati mia” al Roma Teatro, via Dell’Imbrecciato n. 103 (Largo La Loggia)

Convenzioni CONSAP , Alfiero Alfieri in " li patrizi sò tutti antenati mia"

Convenzioni CONSAP , Alfiero Alfieri in ” li patrizi sò tutti antenati mia”

Nei molteplici e variopinti personaggi vestiti dall’istrione Alfiero poteva mancare “Romolo” felicemente malato di romanità? Certo che no!!! E allora ecco Romolo Patrizi, a suo dire, discendente dei gloriosi Senatori dell’Impero Romano. Due Figli e una Moglie dai nomi rigorosamente romani Remo, erfijo, Valeria, la fija e Cornelia, la moje.

La lingua parlata a casa Patrizi è il romano e guai a usare l’italiano per esprimersi. Ma l’amore sviscerato per Roma porterà Romolo ad essere facile preda di opportunisti, nella fattispecie er sor Checco.

Come spesso accade i Figli non condividono appieno le passioni dei Genitori e questo creerà non pochi problemi allo sfortunato Romolo. Principalmente Valeria, innamorata di Giulio, che ha l’imperdonabile colpa di non essere nato nella Città Eterna. Ma questa circostanza scatenerà una serie di situazioni esilaranti.

Il finale? È tutto da scroprire… con il tormentone di Romolo… Civicusseromanum summe!!!

Per la comicità e sobrietà del testo lo spettacolo è di sicuro gradimento da un Pubblico eterogeneo per età e condizione sociale.

L’intramontabile Alfieri sarà affiancato da un cast di provata professionalità: Lina Greco, Stefano Natale, Enzo Masci, Antonella Arduini, Simone Destrero.

Regia: Alfiero Alfieri

Musiche e arrangiamenti: maestro Walter Rodi.

ROMA TEATRO -Via Dell’Imbrecciato n. 103 (Largo La Loggia).

 Il Teatro  è dotato di Parcheggio – bar interno e climatizzazione. 

Da  GIOVEDI’ 1° GIUGNO  all’11 GIUGNO 2017

Orario spettacoli

Giovedì- Venerdì  h. 21,00
Sabato h. 17,00 e h. 21,00
Domenica             h. 18,00 

La Direzione è lieta di favorire ai Vostri Soci CONSAP alle seguenti riduzioni:

Giovedì  e Venerdì  h. 21,00 e Sabato h. 17,00 euro 10,00 anziché euro 18,00.

Sabato h. 21,00  e Domenica  h. 18,00  euro 15,00 anziché euro 20,00.

info & prenotazioni  347/4014962

Alfiero Alfieri

Musica, Spettacolo e Beneficenza, Luca Guadagnini in Rock per un Bambino “nona edizione” il 20 maggio 2017 ore 20.30 al Palacesaroni di Genzano, evento dedicato alla “piccola Aurora” prematuramente scomparsa, incasso al Reparto Neonatologia Medica e Chirurgica dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma

Locandina Rock per un Bambino 9^ edizione del 20 Maggio 2017

Locandina Rock per un Bambino 9^ edizione del 20 Maggio 2017

Rock per un Bambino.
Evento di beneficenza giunto alla 9^ edizione che si svolge al Palacesaroni di Genzano di Roma il 20 Maggio con il patrocinio dell’Ospedale Bambino Gesu’ di Roma e del Comune di Genzano di Roma.
Tanti gli artisti che corso degli anni sono stati  meravigliosi “Compagni di Viaggio” e che anche quest’anno stanno dando conferma della loro presenza e che allieteranno la serata consentendo con la loro presenza di devolvere parte dell’incasso ad un progetto specifico in totale sintonia e condivisione con il Reparto di Neonatologia dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesu’.
La Segreteria Provinciale CONSAP di Roma sostiene evento!
Per tutti coloro che sono interessati all’acquisto dei biglietti ingresso al prezzo popolare di 13 euro, sono pregati di inviare una mail a: segreteria@consaproma.com 
Vi aspettiamo!!!

Altri ospiti-artisti presenti all’evento:

A chi è dedicato evento…

Luca Guadagnini si riaffaccia nel panorama musicale con una canzone solare, apparentemente scanzonata ma con un messaggio profondo. Un sorriso come arma per affrontare ogni male, come forma di comunicazione tra tutte le culture del mondo, come invito alla solidarietà e condivisione. Una melodia allegra e fresca per ricordare che a volte basta poco per cambiare il colore di una giornata.
Il brano, già disponibile suAmazon.it, sarà in radio e sulla piattaforma iTunes a partire dal3 aprile e sarà la sigla della nona edizione di Rock per un Bambino, la manifestazione organizzata da Luca che come ogni anno si terrà al Palacesaroni di Genzano. L’appuntamento per il 2017 è fissato al 20 maggio. “Anche quest’anno devolveremo gli incassi dell’evento al Reparto Neonatologia Medica e Chirurgica dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma“. Ad oggi, a cifra complessiva devoluta in beneficenza alla struttura supera i 135.000 Euro, tutti documentati.
Gigi D'Alessio con Luca GuadagniniNoemi, Francesco Gabbani, Luca Dirisio, Manuela Villa, Anna Tatangelo, Francesco Facchinetti, I Cugini di Campagna, Marco Masini, Loredana Errore, Simone Cristicchi, Antonio Maggio, Zero Assoluto, Mariella Nava sono solo alcuni che, negli anni hanno sposato il progetto di Luca. Al quale anche quest’anno non mancherà il supporto di Gigi D’Alessio. “La collaborazione con lui è nata nel 2011. Gli ho raccontato quello che stavo facendo e si è messo da subito a mia disposizione. Mi ha concesso la sua sala d’incisione e nel 2014, con la sua etichetta, la GGD, ha prodotto il mio singolo Tornerà l’Aurora, che ripercorre il mio vissuto con la mia bambina. La nostra, più che una collaborazione, è una bella amicizia della quale non posso non andare fiero”. D’Alessio ha avuto modo di ascoltare nei giorni scorsi il nuovo brano di Luca. Così lo ha chiamato e gli ha detto: “Guaglio’, bravissimo! Stai migliorando sempre di più. Il mondo in un sorriso è bellissimo, sia nelle parole che nella musica. Vuoi forse farmi concorrenza in classifica?”. Luca non ha replicato, ma nel suo sorriso c’era la conferma ai sospetti del cantautore napoletano. E…il mondo.

Immagini delle precedenti edizioni di Rock per un BambinoImmagini delle precedenti edizioni di Rock per un Bambino

Biografia Luca Guadagnini:

Luca Guadagnini e la sua band nel 2004 pubblica il cd Troppo duri per morire (JBK records), i singoli I ragazzi del bar (con Franco Califano), Il Mondo (con Jimmy Fontana), Vacanze in Italià (con Edoardo Vianello). Nel 2013 però la Band si scioglie e diventa Luca Guadagnini and Band su espressa richiesta di Gigi D’Alessio che entra nel progetto con la sua etichetta discografica (GGD). La Band è composta da: Luca Guadagnini (voce); Enzino Borghesi (piano, tastiere e cori); Enzo Alberigi (basso, arrangiamenti live); Fabrizio Menichelli (chitarra acustica e cori). Il 24 maggio 2014 è stato presentato ufficialmente l’Ep Tornerà l’Aurora (GGD/Sony). Il disco, composto da sette brani, scritti in collaborazione con Alessandro Mancuso e arrangiati dal Maestro Adriano Pennino, si avvale della presenza di Lele Melotti alla batteria, Maurizio Fiordilisio alla chitarra elettrica e di Fabrizio Palma ai cori. Rappresenta l’album di crescita musicale di Luca Guadagnini che ha dedicato il singolo Tornerà l’Aurora alla figlia prematuramente scomparsa.

Il nuovo brano di Luca Guadagnini - "Il mondo in un sorriso" (Guadagnini/Mancuso)


Testo “
Il mondo in un sorriso” (Guadagnini/Mancuso)
Sale sale questa voglia che ho di ridere

e non c’è cura a questa malattia di vivere

oggi ridi un po’ e togli questa maschera

il sole asciugherà ogni tua lacrima

e se tutto va bene

domani migliorerà

dopodomani di più

se sorridi anche tu

in un sorriso c’è il mondo

e tutto illuminerà

e non c’è spazio profondo

che non avvicinerà

fino ai confini del mondo

dovunque si capirà

se non ce ne hai uno tuo te ne darò

qualcuno dei miei

Sale sale questa voglia che ho di esserci

e non c’è male che non si possa combattere

basta curvare le labbra all’insù e cantare con me

una medicina fantastica che porti sempre con te!

in un sorriso c’è il mondo

e tutto illuminerà

e non c’è spazio profondo

che non avvicinerà

fino ai confini del mondo

dovunque si capirà

se non ce ne hai uno tuo te ne darò

qualcuno dei miei

apri ii un poco il charleston

metti la chitarra un po’ distorta

spingi quasi al massimo

giusto un poco di casino

questo è rock per un bambino!

in un sorriso c’è il mondo

e tutto illuminerà

anche se non sei contento

vedrai che ti aiuterà

lo sentirai dal profondo

venire sempre più su

è come un’onda che sale sale sale sale

sale sale sale sale

in un sorriso c’è il mondo

e tutto illuminerà

e non c’è spazio profondo

che non avvicinerà

fino ai confini del mondo

dovunque si capirà

se non ce ne hai uno tuo te ne darò

qualcuno dei miei.


IL MONDO IN UN SORRISO

di Luca Guadagnini

Ed. Mus. GGD

CHITARRE ACUSTICHE ED ELETTRICHE: Fabrizio MenichelliLeandro Gaiardoni

BASSO ELETTRICO: Enzo Alberigi

BATTERIA: Simone Fascianelli

TASTIERA: Enzino Borghese

PRODUZIONE: Alessandro Mancuso

RECORDING STUDIO: FOX Studio

FONICO: Luigi Caputo

VOCAL TRACKS: Luca Guadagnini

Spettacoli, la banda del box 23, fino al 30 aprile al Teatro degli Audaci di Roma con Luciana Frazzetto, riduzioni prezzo biglietto iscritti CONSAP

Spettacoli, la banda del box 23 con Luciana Frazzetto

Spettacoli, la banda del box 23 con Luciana Frazzetto

Fino al 30 aprile  in scena al Teatro degli Audaci di Roma La banda del BOX 23, un testo di Antonio Romano che vede protagonisti lo stesso Antonio Romano al fianco di Carlotta Ballarini, Stefano Scaramuzzino e Claudio Scaramuzzino. Sul palco anche Luciana Frazzetto. Regia di  Massimo Milazzo.

Che l’Italia sia un Paese ricco di creatività e inventiva non è certo cosa nuova. Vuoi per storia, vuoi per genetica, la fantasia l’ha sempre fatta da padrona, soprattutto quando dev’essere usata per portare a casa la pagnotta. L’arte di arrangiarsi, infatti, è diventata quasi una cultura. Da sempre i lavori classici si affiancano a mestieri nuovi, più o meno legali. D’altronte, con la crisi che picchia sempre più duro, non si può biasimare chi tenta di arrotondare l’entrata mensile. È in questa situazione che i cinque protagonisti della storia, stretti nella morsa della crisi lavorativa, una sera come tante, mentre sono impegnati nella visione della serie televisiva “Gomorra”, vengono attratti dal modo semplice per fare soldi e valutano l’opportunità di “mettersi in affari”. È a Roma, che i protagonisti si riuniscono per creare l’associazione BOX23, proprio in un Box al civico 23, imitando, in malo modo e con scarsi risultati, i gesti e le parole dei protagonisti di Gomorra e la Banda della Magliana.
Tra equivoci e gaffe, il testo cercherà di ridicolizzare i supereroi camorristici, di sfatare il mito delle scorciatoie e dei facili risultati, per far comprendere che, solo con il lavoro duro e l’onestà, si possono ottenere le dovute soddisfazioni e che, a volte, le scorciatoie possono essere fatali.

Quantum compagnia teatrale presenta:

LA BANDA DEL BOX 23 di Antonio Romano  

regia Massimo Milazzo  con  Antonio Romano, Carlotta Ballarini, Stefano Scaramuzzino e Claudio Scaramuzzino.

Con la partecipazione straordianria di Luciana Frazzetto.

TEATRO DEGLI AUDACI  Roma fino 30 aprile 2017.

Da giovedì al sabato ore 21.00 – domenica ore 18.00.

 

Con la partecipazione straordinaria di Luciana Frazzetto, scenografie Michele Funghi, costumi Roberto Di Falco.

Luci e suoni  Tony di Tore foto Loredana Pensa.

Teatro degli Audaci

via Giuseppe De Santis 29 – Roma

Fino 30 aprile 2017

dal giovedì al sabato

ore 21.00 – domenica ore 18.00

Biglietti Intero 16 euro – Riduzione iscritto CONSAP 12 euro

Ridotto bambini 2/13 anni 10 euro

Telefono 06 94376057 – 339.6095598

Luciano FrazzettoLuciano Frazzetto

Teatro, al Salone Margherita: Pippo Franco in “Brancaleone e la sua Armata”, con Gegia, Giacomo Battaglia e Gigi Miseferi, convenzione CONSAP

Teatro, al Salone Margherita: Pippo Franco in "Brancaleone e la sua Armata", con Gegia, Giacomo Battaglia e Gigi Miseferi, convenzione CONSAP

Teatro, al Salone Margherita: Pippo Franco in “Brancaleone e la sua Armata”, con Gegia, Giacomo Battaglia e Gigi Miseferi, convenzione CONSAP

“Brancaleone e la sua Armata” – “Il lato tragicomico dell’esistenza umana“ interpretato e diretto da Pippo Franco. Il debutto segna il ritorno di Pippo Franco al Salone Margherita con una esilarante commedia ricca di comicità, divertimento, risate, ma non priva di contenuti e di momenti di riflessione. Il comico romano, accompagnato dalla sua “armata” composta da attori ben noti al grande pubblico quali Gegia, Giacomo Battaglia e Gigi Miseferi, presenta uno spettacolo ricco di azione, sorprese, al limite del grottesco, con tanti colpi di scena ed un finale a sorpresa. La trama vede Brancaleone, di ritorno dalla Terra Santa, dove ha combattuto quella che lui definisce la sua ultima battaglia, chiedere ospitalità ad un clerico eremita, uomo colto ed esperto cerusico al servizio del Vescovo di Trani. Da questo incontro scaturiscono una serie di avventure ed imprevisti che Brancaleone deve fronteggiare, rendendosi conto di aver vissuto metà della sua esistenza come uomo d’armi mentre l’altra metà, quella dell’esperienza dell’amore e della visione spirituale dell’essere, gli è rimasta sconosciuta. Aiutato da Colombello (Giacomo Battaglia), Brancaleone e la sua improbabile armata, vivono una serie di avventure, al limite del grottesco, che portano il cavaliere ad incontrare personaggi stravaganti, tra cui una Compagnia di Comici di giro composta da Folco (Gigi Miseferi) e Marozia (Gegia), procedendo verso una consapevolezza di se’ sempre maggiore.

Le sorprese si susseguono ad ogni scena dello spettacolo fra esaltazioni e depressioni che consentono a Brancaleone di conoscere l’amore e di incontrare la donna della sua vita. Un finale a sorpresa suggella le avventure dell’armata in una commedia che è liberamente ispirata ai film di Mario Monicelli e si presenta ricca di azione e di spunti di riflessione che, cavalcando un umorismo spesso involontario, rappresentano nel modo più sorprendente possibile il lato tragicomico dell’esistenza umana. Accanto a Pippo Franco ed ai comprotagonisti sono inoltre in scena Gianni Quinto, Tonino Tosto, Sabrina Crocco, Sara Adami, Elisabetta Angi‘, Michela Bernardini. Le coreografie sono di Evelyn Hanack. Lo spettacolo sarà in scena al Salone Margherita fino al 19 marzo.

Per gli iscritti alla CONSAP, in regola con il tesseramento, il costo del biglietto (leggendarie “Pennette” comprese) che il “Salone Margherita” nei giorni di Mercoledì, Giovedì e Venerdì riserva  è di € 20 invece di € 35.
Per comunicazioni circa il numero di adesioni e la data stabilita per assistere allo spettacolo contattare la scrivente Segreteria Provinciale CONSAP alle note utenze telefoniche.

 

Teatro: tradizione, comunicazione, sicurezza e spinta emozionale, parliamone con Alfiero Alfieri

Nella foto Cinzia Ravaglia (Segreteria Generale CONSAP) con il Maestro Alfiero Alfieri

Nella foto Cinzia Ravaglia (Segreteria Generale CONSAP) con il Maestro Alfiero Alfieri

Nelle attività di aggregazione culturale e di promozione spettacoli che hanno alto valore professionale, la CONSAP – Segreteria Provinciale di ROMA ha voluto rivolgere qualche domanda al Maestro Alfiero Alfieri che tra l’altro è in scena, in questi giorni  a Roma Teatro via dell’imbrecciato dal 2 al 5 Marzo 2017.
La produzione delle spettacolo ha voluto riservare agli iscritti alla CONSAP una speciale convezione:

https://consaproma.wordpress.com/2017/02/04/teatro-alfiero-alfieri-e-la-sua-compagnia-in-ammazza-che-famija-roma-teatro-via-dellimbrecciato-dal-23-al-26-febbraio-e-dal-2-al-5-marzo-2017-speciale-riduzione-per-gli-iscritti-all/

 

Cosa è cambiato tra la recitazione del passato e quella dei tempi moderni?
Credo che oggi molti attori recitano con meno passione  e con più egocentrismo.

Quanta importanza ha il pubblico per la spinta emozionale degli attori in scena?
Direi che è la linfa vitale nonostante i miei 57 anni di attività quando sento gli applausi del Pubblico provo la stessa emozione della prima volta.

Cosa caratterizza il teatro romano dalle altre forme di teatro?
Tutti i teatri in dialetto hanno la capacità di comunicazione più immediata con il Pubblico, in particolare quello romano che rispecchia il modo di vivere scanzonato e sornione tipico del Popolo quirite.

Si può trasmettere sicurezza e senso di rispetto del giusto vivere attraverso uno spettacolo?
Assolutamente si..in primis agli Attori che riescono a vincere la timidezza che in alcuni è insita nel proprio carattere  ed inoltre debbono imparare a rispettare i colleghi in scena, il regista e maggiormente il Pubblico e fare squadra per la buona riuscita dello spettacolo, In più in molti dei miei testi si evidenziano i veri valori del vivere civile.

Cosa chiede Alfiero Alfieri a se stesso facendo un bilancio  della propria carriera artistica?
L’unica che cosa che posso ancora chiedere è che il Signore  mi dia la forza per ancora tanti altri anni  di provare la gioia di donare al Pubblico due ore di sereno divertimento e di sentire il Loro caloroso affetto.

Quanto è importante per Alfieri uno Stato di giustizia e cosa pensa della professione del poliziotto?
Senza retorica, direi che è fondamentale e lodevole, sapere che ci sono Donne e Uomini che fanno della loro ragione di vita la sicurezza degli Altri

Se dovesse immaginare  più scene di uno spettacolo a tema di sicurezza che ruolo assegnerebbe ad ogni singolo attore prescelto e quale il finale?
Sicuramente, rifacendomi all’indimenticabile film “Guardie e ladri”  metterei in scena attori che possano mettere in risalto la forza e il coraggio del poliziotto e la fragilità dei malviventi..ma il finale lo immaginerei a lieto fine: il bene che trionfa sul male.

Alfiero Alfieri in scena

Alfiero Alfieri in scena

alfieri-5alfieri-4alfieri-3alfieri-2alfieri-1
(foto di Cinzia Ravaglia)

Alfiero Alfieri
Roma, 6 ottobre 1942 è un attore italiano.
Artista fin da bambino ed allievo di Aldo Fabrizi, con la sua carriera cinquantennale è uno degli attori più prolifici del teatro dialettale romano. Sono note al pubblico capitolino  le sue versioni de Il malato immaginario di Molière e de Il Marchese del Grillo, oltre a varie commedie originali. È sposato ed ha due figli.
Ha partecipato, nel ruolo del sacerdote, ai film Viaggi di nozze e Grande, grosso e Verdone di Carlo Verdone. (Wikipedia)

 

 

Spettacolo, Cuore Comico presenta Buffone al Teatro Marconi, dal 17 febbraio al 19 febbraio 2017, convenzione iscritti CONSAP

Spettacolo, Cuore Comico presenta Buffone al Teatro Marconi, dal 17 febbraio al 19 febbraio 2017, convenzione iscritti CONSAP

Spettacolo, Cuore Comico presenta Buffone al Teatro Marconi, dal 17 febbraio al 19 febbraio 2017, convenzione iscritti CONSAP

CUORE COMICO PRESENTA: BUFFONE
Al Teatro Marconi dal 17 al 19 febbraio 2017
Teatro Marconi – Viale G. Marconi 698 E – Roma

Scritta da .
Con Alessandro Mancini e Francesca Tomassoni
Musiche di Marco Passiglia
Regia Alessandro Barca
Produzione di Roberto Mincuzzi e Alex Bucci

Marco e Sergio sono amici da più di 20 anni.  Durante il liceo hanno messo in scena una commedia che ha reso la loro amicizia speciale. Senza dare seguito alla loro passione il destino li ha portati a lavorare insieme per 20 anni in una ditta di imballaggi. Fino al giorno in cui Marco convince Sergio a lasciare il lavoro per realizzare finalmente il sogno di una vita: scrivere una commedia che li renda ricchi e famosi.  Mentre cercano l’idea, tra dubbi e incertezze, avranno a che fare con una vicina di casa fuori di testa e un impresario a dir poco bizzarro.  Saranno proprio loro a fargli venire l’idea giusta per completare l’opera

Ma quando ormai sembra fatta….

“Una commedia molto divertente e a tratti romantica, che parla di sogni, di amicizia, di passioni e di inganni, e che vive tra immaginazione e realtà, salti temporali e colpi di scena.”

Orario Spettacoli:

17-18 febbraio: ore 21.00

19 febbraio: ore 18.00

Biglietti:

Intero: 20,00 € Ridotto: 15,00 €

In Lista CONSAP : 12,00 €
(per usufruire di questa riduzione comunicare “lista CONSAP” al momento della prenotazione e al botteghino)  

Info&Prenotazioni:

Teatro Marconi: 06.5943554

Roberta: 392.6139803

Teatro, Luciana Frazzetto in “Nei Panni di Una Donna?”, fino al 12 febbraio 2017, Roma, Teatro L’Aura, riduzione biglietto ingresso per gli iscritti alla CONSAP

Teatro, Luciana Frazzetto in "Nei Panni di Una Donna?", fino al 12 febbraio 2017, Roma, Teatro L'Aura, riduzione biglietto ingresso per gli iscritti alla CONSAP

Teatro, Luciana Frazzetto in “Nei Panni di Una Donna?”, fino al 12 febbraio 2017, Roma, Teatro L’Aura, riduzione biglietto ingresso per gli iscritti alla CONSAP

Luciana Frazzetto in
NEI PANNI DI UNA DONNA?
monologo comico di Luciana Frazzetto e Riccardo Graziosi
Regia Massimo Milazzo
Fino al 12 Febbraio  2017 – TEATRO L’ AURA
Vicolo di Pietra Papa,  64.

Torna al Teatro L’Aura Luciana Frazzetto, versatile attrice che, dopo il successo del suo monologo-cult E se il sesso si è depresso?, sale nuovamente, sul palco del Teatro diretto da Laura Monaco, con un suo nuovo esilarante monologo Nei panni di una donna? scritto con Riccardo Graziosi.
Uno spaccato di vita che accomuna un po’ tutti noi.  La protagonista è una sarta che tra un orlo e una cerniera,  un marito, due figli e un cane,  racconta tutto quello che può avvenire  in una famiglia normale, ad una donna normale, parlando di figli, di sesso, di internet, di Facebook, di vacanze, di suocere, di tutti quelli che se non chattano sembrano morti.
Uno spettacolo che abbraccia un po’ tutte le nostre storie. Si parla in maniera divertente di tematiche quotidiane viste da una donna che lavora a casa, proprio come la protagonista, ma con un finale a sorpresa.
Un racconto semplice e attuale dove ciascuno ci si può ritrovare. Un monologo che mette in scena la quotidianità della vita con le sue manie, le sue abitudini, i suoi difetti.
Uno spettacolo non solo comico, ma che tocca temi attuali come quello della violenza sulle donne, tanto che la stessa Luciana Frazzetto dichiara:
“Può sembrare scontato che un’attrice comica, che porta in scena un monologo comico, faccia ridere… e forse lo è.
Ma quello che, invece, riservo agli spettatori nell’ultima parte dello spettacolo, quando tocco un tema delicato, e purtroppo attuale, come quello della violenza sulle donne, non può lasciarli indifferenti. Voglio toccare le corde dei loro sentimenti…
Spero di divertirli, di farli ridere, ma anche commuoverli e soprattutto riflettere.”
(spunto spettacolo da flaminioboni.it)

NEI PANNI DI UNA DONNA?
monologo comico di Luciana Frazzetto e Riccardo Graziosi
regia Massimo Milazzo
Si ringrazia Gianni Quinto per la cortese collaborazione

Teatro L’aura
vicolo di Pietra Papa, 64 (angolo Via Blaserna, 37)
Fino al 12 febbraio  2017
dal venerdì al sabato alle ore 21.00 domenica alle ore 18.00
Biglietti Intero 13.00 + 2.00 (tessera associativa)
Prezzo CONSAP euro 10.00 

Luciana Frazzetto in  NEI PANNI DI UNA DONNA?Luciana Frazzetto in  NEI PANNI DI UNA DONNA?Luciana Frazzetto in  NEI PANNI DI UNA DONNA?Luciana Frazzetto in  NEI PANNI DI UNA DONNA?

Fanfara della Polizia, lustro e professionalità con il neo Maestro Secondino De Palma

Fanfara della Polizia, lustro e professionalità con il neo Maestro Secondino De Palma

Fanfara della Polizia, lustro e professionalità con il neo Maestro Secondino De Palma

Aumento di  pregio, professionalità e dinamicità professionale condivisa, presso la Fanfara della Polizia di Stato. Il neo Maestro, Secondino De Palma,  ha ricevuto l’incarico di dirigere il gruppo musicale della Polizia di Stato a novembre 2015 ed in breve tempo è riuscito ad incrementare motivazione e “sinfonia lavorativa”.
Il gruppo musicale, trovatosi subito in sintonia con il nuovo maestro, ad oggi ha svolto numerosi servizi musicali esibendosi con grande professionalità su tutto il territorio nazionale, attraverso la regia sapiente ed efficiente  dell’Ufficio Cerimoniale e Relazioni Esterne del Dipartimento della P.S. Un lavoro mirabile  che trova l’apprezzamento del gruppo e riscontro attraverso siti internet quali youtubeAgente Lisa della pagina Facebook della Polizia di Stato e attraverso i complimenti dei cittadini che assistono sempre con piacere ed entusiasmo alle “uscite” pubbliche della Fanfara.

Il Maestro della Fanfara della Polizia di Stato saluta il Capo della Polizia Pref. Gabrielli

PEGASO Università Telematica presenta “Music Industry Academy”, la prima Accademia on-line degli audiovisivi, in collaborazione con l’Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi, intervento video di Renzo Arbore

Conferenza Stampa di presentazione della Music Industry Academy

Conferenza Stampa di presentazione della Music Industry Academy

Una delegazione della CONSAP ha partecipato ai lavori della conferenza stampa di presentazione della Music Industry Academy, la prima Accademia on-line degli audiovisivi. Il pregiato evento si è svolto presso la sede romana della PEGASO, Palazzo Bonadies Lancillotti, alla presenza del Rettore dell’Università Telematica PEGASO Prof. Alessandro Bianchi, del Direttore dell’Istituto Centrale degli Audiovisivi dr. Massimo Pistacchi,  del Presidente dell’Università Telematica PEGASO dr. Danilo Iervolino, del Direttore dell’Accademia dr. Dario Salvatori, il Direttore Scientifico dell’Università Telematica PEGASO Prof. Francesco Fimmanò, il docente dell’Accademia dr. Fabiano Petricone.
Obiettivo dell’Accademia è quello di formare i professionisti del mondo radiotelevisivo, editoriale e discografico in tre settori, il copryright, music business e human resources management system. Sistema di percorso è sempre quello in modalità telematica con approccio sul campo, attraverso stage con famosi professionisti del settore.
Il direttore dell’Accademia e Dario Salvatori, famoso giornalista, critico musicale e conduttore radiotelevisivo, con il coordinamento didattico di Salvatore La Rocca.

Docenti:
Giorgio Assumma, Franco Bixio, Fabiano Petricone, Dario Salvatori.

Lezioni video on-line ed esami finali presso le sedi di Roma e Napoli. Per essere ammessi sono richiesti il diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale.

Durata annuale, carico didattico pari a 1.500 ore, corrispondenti a 60 CFU.

Termini iscrizione fissati al 15 marzo.

Sito web: www.miaaccademy.it
Per tutte le informazioni Numero Verde 800.185.095

Conferenza Stampa di presentazione della Music Industry AcademyConferenza Stampa di presentazione della Music Industry AcademyConferenza Stampa di presentazione della Music Industry Academy

Presentazione e interviste di Rete Sole

Presentazione e interviste di Divi e Dive TV

Pegaso Università Telematica presenta l’ADC, la prima Accademia del Cinema online, introduzioni di Pupi Avanti, il Rettore Bianchi e il Presidente Iervolino

Il Presidente dell'Universtà PEGASO con il regista Pupi Avati

Il Presidente dell’Universtà PEGASO con il regista Pupi Avati

Una delegazione della CONSAP ha partecipato ai lavori di presentazione dell’Accademia del Cinema, un Corso generato da Pegaso Università Telematica, in collaborazione con la Scuola Cinema, diretta a fornire competenze necessarie per iniziare la carriera attoriale, ma anche strumenti utili per le professioni che presuppongono abilità comunicative, come la buona esposizione orale, la dizione corretta della lingua italiana, il linguaggio del corpo, lavoro sul personaggio, ecc
Un gruppo di esperti, tra i massimi esponenti del mondo accademico, del Cinema e Teatro, consentirà a tutti coloro che sono interessati di padroneggiare gli strumenti di conoscenza e metacognitivi indispensabili per affrontare con padronanza e competenza le diverse tecniche della sceneggiatura, regia, recitazione e improvvisazioni.
Docenti: Pupi Avati, Luca Ward, Pino Pellegrino, Sergio Valastro, Giuliano De Sio, Michele Placido.
Il Corso si svolgerà in modalità e-learning con piattaforma accessibile 24 ore su 24 ed avrà una durata di studio di 1500 ore (60 CFU), con apprendimento assistito e percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici e fruibili in rete con sistema interattivo, sia individuali che di gruppo, tramite P.C. e guidati da tutor/esperti che sono in grado di interagire con corsisti e pronti a rispondere a domande.
Per essere ammessi: diploma di istruzione secondaria, di laurea quadriennale del previgente ordinamento, di laurea triennale e/o laurea magistrale.
Termine iscrizione al 28 Febbraio 2016.
Per tutte le informazioni Numero Verde 800.185.095
Visita il sito dedicato Sito Web: www.adcpegaso.it

Momenti della presentazione dell'Accademia del Cinema alla PEGASO Università

Il Regista Pupi Avati tra i Docenti dell'Accademia

Il Regista Pupi Avati tra i Docenti dell'Accademia

Accademia del Cinema alla PEGASO

 

Teatro, “ce ne faremo UNA RAGIONE”, al Teatro Testaccio, oggi e fino al 21 febbraio, in scena tante risate con Lallo Circosta, Vania Della Bidia e Riccardo Graziosi. Riduzioni biglietto ingresso per gli iscritti alla CONSAP

Ce Ne Faremo Una Ragione

Ce Ne Faremo Una Ragione

In programma oggi al Teatro Testaccio la prima dello spettacolo “ce ne faremo UNA RAGIONE”, in scena fino al 21 febbraio 2016, tante risate con gli attori protagonisti Lallo Circosta, Vania Della Bidia e Riccardo Graziosi.
Con la partecipazione di Vincenzo M. Battista, regia di Claudio GREG Gregori.

Dettagli dello spettacolo:
Lallo e Riccardo sono due amici divorziati, costretti dagli eventi della vita a spartire un appartamento. Tra una lite e l’altra, una rivendicazione e l’altra, le cose andrebbero anche bene, se Lallo non perdesse il lavoro. I due amici sono pertanto costretti a cercare un terzo inquilino che renda meno pesante il conto dei bollettini a fine mese. E qui cominciano i guai, perchè quel difficile equilibrio che si era creato, viene totalmente squinternato. Riccardo si invaghisce di Irina e comincia a mostrare i lati peggiori del suo carattere. Mentre Irina s’è improvvisamente assentata, un pericoloso individuo, Ivan, anch’egli dell’est, penetra nell’appartamento…

Offerta Speciale CONSAP
Riduzioni biglietto
ingresso per gli iscritti alla CONSAP, da 15 euro a 10 euro presentando la tessera adesione al sindacato in corso di validità.

 

Lallo Circosta

Teatro Testaccio – Sala Rossa
Via Romolo Gessi, 8 ROMA
Tel. 06.5755482

Una Grassa Domenica festa del Carnevale 7° edizione, maschere, coriandoli e spettacolo all’Oasi Park, domenica 7 febbraio 2016 a partire dalle ore 15.00

Una Grassa Domenica festa del Carnevale 7° edizione

Una Grassa Domenica festa del Carnevale 7° edizione

Domenica 7 Febbraio 2016, a partire dalle ore 15.00, tradizionale appuntamento all’Oasi Park per festeggiare il carnevale a misura di bambino più grasso della capitale. La CONSAP organizza la 7° edizione di Una Grassa Domenica Festa del Carnevale in collaborazione con ARGOS Associazione Forze di Polizia e Rotary International di Roma Appia Antica.
Tutti in maschera, grandi e piccoli, in compagnia della mascotte “Rabbia” del cartone animato Inside Out e lo spettacolo di Magia con il Mago Cucciolo, Animazione, Trucca Bimbi, Baby Dance e Baby Pesca a Premi con fantastiche sorprese.

Diretta radio con i Pirati di Radio Bimbo guidati da “Spugna” Alessio De Silvestro.

Servizio fotografico di Alberto Di Gennaro.

Oasi Park – Via Tarquinio Collatino 56/58 Roma
Parcheggio custodito gratuito
Biglietti omaggio per le attrazioni del parco per gli iscritti alla CONSAP.

Per informazioni:
Segreteria Provinciale di ROMA
Tel. 06.46863116 (Sede CONSAP c/o Questura di Roma)
mail: segreteria@consaproma.com

Teatro, “C’è posto per tre!” con Stefano Ambrogi e Eleonora Cecere, commedia musicale all’Auditorium Santa Chiara, regia di Luigi Galdiero, unica data a Roma

Teatro, "C'è posto per tre!" con Stefano Ambrogi e Eleonora Cecere, commedia musicale all'Auditorium Santa Chiara, regia di Luigi Galdiero

Teatro, “C’è posto per tre!” con Stefano Ambrogi e Eleonora Cecere, commedia musicale all’Auditorium Santa Chiara, regia di Luigi Galdiero

Il 31 gennaio 2016 alle ore 18:00 presso l’Auditorium Santa Chiara sito in via Caterina Troiani, 90/91 Roma Luigi Galdiero, pluriennale esperienza nel mondo teatrale e non solo, recentemente premiato direttamente dalla Norman Academy con il “Capitolino d’Oro” presenta la divertentissima commedia musicale “C’è posto per tre” evento patrocinato dalla Norman Academy, la celeberrima istituzione internazionale che premia le arti le scienze e la cultura, dalla Compagnia dei Giovani Artisti Norman, seguito dalla Consap – Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia – Segreteria Provinciale di Roma e dall’Oasi Park.

Per questa memorabile occasione Luigi Galdiero, che ad oggi è l’unico a portare in scena il folklore romanesco ad uno straordinario livello qualitativo, ha stabilito che il prezzo del biglietto fosse di 10 euro, proprio per dare l’opportunità a tutti i romani di assistere a questo esilarante spettacolo e proprio per il grande amore che Luigi Galdiero nutre per la “sua” Roma!

“C’è posto per tre” è stata definita il successo comico di quest’estate sia a Roma che in tour prima con Franco Oppini e poi con Stefano Ambrogi.

Il 31 gennaio ritroveremo sul palcoscenico attori e cantanti del calibro di Stefano Ambrogi, Eleonora Cecere, Ilio Vannucci, Emanuele Simeoli, David Mastinu, Valentina Galdiero e Alfredo Capogrossi. Il direttore di scena Manuel Sartirana, costumi di Marina Sarubbo, con l’assistenza di Walter Milanesi e Renato Caramico come direttore tecnico.

Sulla scena si articoleranno una serie di “buffi” personaggi ed un susseguirsi di battute che faranno ridere a crepapelle!

Stefano interpretato da Stefano Ambrogi, poliedrico attore di importanti film come “Febbre da Cavallo”, “Gallo Cedrone”, “Grande, Grosso e… Verdone” “Notte prima degli esami” e affermato attore di teatro: lo ricordiamo, infatti, nel Rugantino di Enrico Brignano nel ruolo di Gnecco, ne La Tosca di Luigi Magni; oltre ad essere attore affermato nel mondo della televisione: lo abbiamo visto in “R.I.S.”, “Il commissario Rex”, “Distretto di Polizia” e tanti altri.

In questo spettacolo, interpreterà un attore teatrale che decide di aprire un’osteria: “Da Stefano, premiata osteria romanesca” a causa della crescente crisi in cui versa il comparto artistico, ma, in cuor suo, resterà sempre vivido il desiderio di tornare sulle scene.

In questa impresa viene aiutato dalla figlia, Eleonora, (Eleonora Cecere), punta di diamante del programma più discusso degli anni ’90 Non è la Rai, che in questa divertentissima commedia anela a diventare una show girl, e, tra varie peripezie, guiderà il padre in un’avventura ricca di sorprese e colpi di scena. Eleonora la ricordiamo, invece, in importanti programmi televisivi come “Domenica In”, “Stasera mi butto”, “Tappeto Volante” e in film per il grande schermo come “L’intervista” di Federico Fellini, “La Famiglia” di Ettore Scola. In questa occasione indosserà costumi di scena della nota casa di abbigliamento Rifle e canterà due brani live, del vecchio repertorio di “Non è la Rai”, nonchè suoi cavalli di battaglia! Stefano sarà costretto a sopportare alcuni goffi personaggi, in quanto vittima del sistema burocratico italiano e gli verrà riconosciuta la licenza di apertura del locale la sera stessa: ma dovendo aprire immediatamente, dovrà selezionare dei camerieri che, rappresenteranno per lui la garanzia del personale in sala.

Insieme a loro un cast di grandissima valenza artistica composto da Valentina Galdiero intrepida e talentuosa, reduce dal tour con Max Tortora e Tiziana Cruciani per lo spettacolo “Di mamma non ce n’è una sola”, Ilio Vannucci, per anni al Sistina di Roma, che desidera diventare un’insegnante di Zumba, Emanuele Simeoli che vorrebbe fare… il parassita, David Mastinu, svogliato e supponente, ed infine l’immancabile “disturbatore” che gravita intorno a tutti i ristoranti: Alfredo Capogrossi.

Se ne vedranno di cotte e di crude anche perché questi personaggi veri e propri camerieri non sono e non lo diventeranno mai, nonostante gli sforzi di Stefano ed Eleonora. Motivo di grande ilarità e spasso sarà la partecipazione degli “ignari” spettatori (tre per ogni step), che verranno scelti a caso tra il pubblico, e da qui il titolo: “C’è posto per tre!”, che interagiranno con gli artisti sul palco, rivestendo un vero e proprio “ruolo” sulla scena.

Nell’osteria di Stefano ci sarà, inoltre, un susseguirsi di personaggi, l’uno diverso dall’altro: dal finto prete disonesto avido di denaro al politico corrotto, dalla coppia di “diversamente ommini” ad una coppia stranissima che vive all’ insegna dell’ “amore non è bello se non è litigarello”. Ma senza dare troppe anticipazioni vi invitiamo a partecipare ad uno spettacolo adatto a tutti, dove il motto è uno solo: “Ridere ma allo stesso tempo riflettere!”

Per gli iscritti alla CONSAP, in possesso della tessera adesione in corso di validità, prezzo ridotto a 8 euro, direttamente alle casse (è consigliabile inviare una richiesta pre-adesione alla casella di posta elettronica segreteria@consaproma.com).