Tag Archives: mensa di Settebagni

Mense di servizio a ROMA: cambiano gli appalti, qualità e quantità peggiorano drasticamente, l’ira e la delusione dei poliziotti… Intervengono subito le autorità ! Denuncia CONSAP (#consaproma)

Mensa di Servizio Polizia - CONSAP Roma Sindacato di Polizia

SERVIZIO MENSA A ROMA TROPPO SCADENTE PER I POLIZIOTTI, DENUNCIA SINDACATO CONSAP

La Segreteria Provinciale di ROMA della CONSAP – Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia ha denunciato il grave disservizio che si è generato con il cambio della ditta appaltatrice per il servizio mense sul territorio capitolino, dove sono state stravolte, dalle segnalazioni che ci arrivano dal personale di Polizia rappresentato, tutte quelle buone consuetudini che si erano solidificate negli anni con le precedenti ditte. Continua a leggere

Reparto Prevenzione Crimine Lazio, Accordo Nazionale Quadro, confronto semestrale e verifica ex artt. 19 e 5: esito convocazione CONSAP

Reparto Prevenzione Crimine Lazio esito confronto semestrale Accordo Nazionale Quadro

Reparto Prevenzione Crimine Lazio esito confronto semestrale Accordo Nazionale Quadro

Nelle date dell’ 11 e del 13 c.m. la CONSAP ha partecipato, su convocazione, presso il Reparto Prevenzione Crimine Lazio, al confronto semestrale ex art. 19 A.N.Q. e reperibilità ex art. 18 A.N.Q. Ritenendo il prospetto presentato dall’Amministrazione in linea con le prerogative indispensabili per gli articoli sopra descritti, i prospetti riepilogativi a garanzia degli stessi sono risultati in linea con i criteri fin’ora adottati. L’intervento della CONSAP oltre a verificare l’esattezza dei dati, si è concentrato ulteriormente, nel sensibilizzare nuovamente la Dirigenza a intercedere con la Direzione al fine di un’incremento sostanziale delle ore di straordinario emergente, che ancora ad oggi risultano essere non conformi e inappropriate al numero del personale assegnato a questo Reparto, nonché dall’impiego costante oltre l’orario di servizio che si sviluppa, per il personale pattugliante.

La successiva convocazione riguardante l’art. 5 A.N.Q. ha visto le seguenti posizioni della CONSAP come da verbale sottoscritto:

1) in merito all’aggiornamento professionale la CONSAP  ha elogiato l’Amministrazione nell’utilizzo delle nuove procedure denominate e-learnig, le quali svolgendosi presso i locali del Reparto, risultano di buon gradimento generale, inoltre si continua di ritenere di Alto Profilo Professionale, l’addestramento riservato ai dipendenti,

2) in merito al secondo ordinario del sabato, previsto presso l’esercizio convenzionato presso il Centro Commerciale Porta di Roma, la CONSAP ha ribadito il suo dissenso, per logistica e sicurezza degli operatori, trattandosi di fatto  di struttura soggetta a Piano Antiterroristico, e all’alta visibilità degli operatori nel corso del pasto dinanzi al nutrito numero di persone che quotidianamente frequenta queste strutture. La CONSAP quindi ha suggerito l’individuazione di un’altra Struttura idonea e alla possibilità come già segnalato della corresponsione di un ticket di consumazione ed ha contestato le criticità già note della mensa di Settebagni,

3) si ritengono, inoltre, tutte il linea le misure a protezione sociale e benessere del dipendente, nonché quello relativo alle pari opportunità e sviluppo professionale, si è altresì verificata la regolare trasmissione del fondo per l’efficienza dei servizi istituzionali, e appreso la regolare nonché giustificata esenzione a seguito di istanza del turno serale e notturno di due operatori.

 

Massimo Marrucci
Dirigente Sindacale CONSAP
Reparto Prevenzione Crimine Lazio

Mensa Settebagni, grazie, ma non basta!

Mensa Polizia

Mensa Polizia

La CONSAP, pur apprezzando lo “sforzo” (eufemismo…) dell’ Amministrazione a far si che la locale mensa di Settebagni resti aperta nei giorni di sabato, domenica e festivi, al fine di garantire ai turnisti il sacrosanto diritto al pasto (NEGATO PER ANNI), ribadisce che la soluzione migliore alla problematica in oggetto resti tuttora quella di corrispondere agli stessi il “TICKET RESTAURANT”.
Sono note, infatti, le resistenze all’apertura da parte della ditta che gestisce la mensa che non reputa “profittualmente” esaustivo il fatto di corrispondere 10/15 pasti per sera o nei giorni festivi agli avventori in “divisa”.
Il tutto si ripercuote, inevitabilmente, sulla qualità e quantità dei cibi forniti che non sono assolutamente soddisfacenti come appurato da questa O.S.
La CONSAP, pur rivendicando l’importante successo ottenuto riguardo i giorni di apertura, ritiene che ormai sia giunto il tempo di superare forme discriminatorie di trattamento nei confronti dei colleghi; per questo motivo continuerà a battersi per fare in modo che l’Amministrazione percorra la strada più logica ed opportuna al fine di garantire i diritti e gli interessi dei Colleghi.