CONSAP Provinciale ROMA

Home » Posts tagged 'Segretario Generale Aggiunto di Roma G. Guerrisi'

Tag Archives: Segretario Generale Aggiunto di Roma G. Guerrisi

Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni LAZIO, “Progetto Reperibilità”, esito informazione preventiva ex art. 25 co. 2 lett. e

Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni LAZIO

Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni LAZIO

Si è svolto il programmato incontro al Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni LAZIO in riferimento al “Progetto Reperibilità” proposto dalla Direzione ( dr Nicola Zupo Dirigente del Compartimento) per rispondere alle concrete esigenze degli Uffici e alle peculiarità dei servizi della Specialità.
Per la CONSAP ha partecipato il Segretario Generale Aggiunto di ROMA G. Guerrisi.
La Direzione suggeriva, ai sensi dell’art. 18 A.n.q., che l’applicazione della reperibilità seguisse i seguenti criteri:
1) Presenza Qualificata, salve necessità d’ufficio, espletata dal personale che presta servizio presso le Sezioni, social network, minori, siaf, cyberterrorismo, sezione e-commerce e reati postali con limitazioni agli U.P.G.
La riunione si è chiusa con la maggioranza delle OO.SS. presenti che non ha accolto la proposta presentata dalla Direzione e per questo motivo terminava il giro di consultazione.
I sindacati risultati essere favorevoli alla proposta : CONSAP, Siulp e Sap.
La CONSAP nel suo intervento ha evidenziato che la proposta nel suo insieme poteva essere accolta e ha chiesto con nota a verbale l’inclusione di tutto il personale in servizio alla sezione e-commerce e di disporre dei corsi di formazione (su base volontaria) per qualificare il personale escluso per tipicità di servizio (uffici burocratici) all’applicazione della reperibilità, da utilizzare in caso di particolari contingenze di servizio.

Polizia Postale e delle Telecomunicazioni Lazio, fruizione Permessi Legge Assistenza Disabili, la CONSAP incontra il Dirigente, dott.ssa Nunzia Ciardi

Polizia Postale e delle Telecomunicazioni Lazio, fruizione Permessi Legge Assistenza Disabili, la CONSAP incontra il Dirigente, dott.ssa Nunzia Ciardi

Polizia Postale e delle Telecomunicazioni Lazio, fruizione Permessi Legge Assistenza Disabili, la CONSAP incontra il Dirigente, dott.ssa Nunzia Ciardi

Una delegazione della Segreteria Provinciale della CONSAP di Roma, composta dal Segretario Generale Aggiunto di Roma G. Guerrisi e dal Coordinatore Provinciale di Roma G. Rosati, ha incontrato il Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Telecomunicazioni Lazio dott.ssa Nunzia Ciardi.
Al centro della richiesta dell’incontro, la segnalazione pervenuta dalla sezione locale CONSAP Postale ROMA riguardo la fruizione dei permessi legge per assistenza disabili ( Legge 104/92) e i dubbi subentrati a seguito di una circolare interna che “invitava tutto il personale interessato al rispetto delle preventive comunicazioni, da effettuarsi con congruo anticipo, nel rispetto del mese, derogando esclusivamente per documentate urgenze”.
A giudizio della CONSAP il tenore della circolare interna contrastava e contrasta con le circolari superiori ( DFP – Presidenza del Consiglio dei Ministri) che utilizzano il termine, in riferimento alla comunicazione preventiva, se possibile e non dovrà (come utilizzato nella circolare ad uso interno Postale Lazio). Tale utilizzo del termine se possibile, sta ad indicare le difficoltà oggettive che incontrano tutti coloro che hanno la “non voluta sfortuna” di dover assistere una persona in stato di handicap (riconosciuto da apposita Commissione Medica) e di dover, nella stragrande maggioranza dei casi, far fronte alle continue urgenze settimanali, lasciando nell’impossibilità di pianificare la richiesta permesso legge nell’arco temporale mese, come impone il Compartimento Polizia Postale Lazio, originando difficoltà “gestionali assistenza” al collega che dovrà assistere il disabile.
L’incontro con la dott.ssa Ciardi  avvenuto in clima di rispetto e cordialità ha dimostrato subito termini di collaborazione,  anche alla presenza del Vice Dirigente del Compartimento Dr Bruno e, la stessa Dirigente, a seguito confronto con la nostra O.S., ha confermato e ribadito che non esiste nessuna volontà di negare la concessione del diritto e che la circolare interna aveva il solo fine di poter, laddove possibile, pianificare al meglio i servizi di tutto l’organico in forza al Compartimento.
I dirigenti sindacali della CONSAP hanno tenuto a precisare che al fine di dissipare qualche dubbio suscitato dalla circolare interna e da “qualche eccessiva pressione dell’Ufficio” per aver conoscenza dei giorni di permesso richiesti in largo anticipo, sarebbe stato opportuno rivisitare la stesura della circolare interna e comunicare in tutte le forme possibili che il diritto all’assistenza riconosciuto per legge non sarà negato per nessun motivo anche se dovesse essere presentato nella settima antecedente la fruizione del giorno (diversamente saremmo “Contra Legem” e costretti, come O.S. a provvedere alla doglianza nelle sedi opportune).

Questura di Roma, posti di blocco, modalità e direttive, la CONSAP incontra il Dirigente del U.P.G.S.P. dr. Giovanni Battista Scali

dr. Giovanni Battista Scali, Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Roma

dr. Giovanni Battista Scali, Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Roma

Una delegazione della CONSAP, composta dal Segretario Generale Aggiunto di Roma G. Guerrisi e dal dirigente sindacale presso il Reparto Volanti di Roma A. Masiello, ha incontrato stamani il  il dr. Giovanni Battista Scali, dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Roma.
Con grande disponibilità e cordialità, sono state affrontate le seguenti tematiche:
1) Posti di Blocco: la CONSAP ha chiesto di procedere alla stesura di una disposizione scritta e sottoscritta da diffondere presso tutti i nuclei del Reparto Volanti di Roma affinchè sia disciplinato, in maniera uniforme, il criterio del servizio quando sono richiesti posti di blocco, per rendere chiaro,  per tutti,  l’applicazione delle direttive e sottoscritte da un dirigente. E’ stata evidenziata, inoltre, l’importanza di formare il personale per rendere un servizio più sicuro e qualificato, sempre in ordine ai posti di blocco che prevedono, come noto, il blocco di entrambi in sensi di marcia della strada interessata e attivato in eccezionali situazioni.   Il dr. Scali ha assicurato di provvedere in tempi celeri alla stesura della disposizione scritta,
Reparto Volanti Polizia di Stato2) Corsi di Guida: la CONSAP ha sollecitato l’avvio dei corsi di guida per il personale in servizio alle Volanti di Roma,
3) Convenzione Consumazione Pasti: la CONSAP ha sollecitato la chiusura della convenzione per la consumazione dei pasti,  fruibilità nei giorni festivi, problema ancora non risolto che provocherà il mancato pasto per gli operatori delle volanti della capitale.

Servizio Polizia Scientifica, Direzione Centrale Anticrimine, aggregazioni e criteri d’impiego in Questura, la CONSAP incontra il Direttore, dott.ssa Daniela Stradiotto

Servizio Polizia Scientifica - Direzione Centrale Anticrimine

Servizio Polizia Scientifica – Direzione Centrale Anticrimine

Una delegazione della CONSAP, guidata dal Segretario Generale Aggiunto di Roma G. Guerrisi e composta dai Segretari CONSAP  presso il Servizio Polizia Scientifica E. Nicoletti, B. Barillari e G. Risuleo  ha incontrato il Direttore del Servizio Polizia Scientifica dott.ssa Daniela Stradiotto. Era presente anche il Dirigente della I° Divisione dott.ssa Paola Colonna. L’incontro si è svolto in un clima di massima cordialità e disponibilità ed ha coinvolto numerose tematiche,  trovando un interlocutore sensibile e disponibile alle problematiche e aspettative del personale che negli ultimi tempi è stato impegnato in numerose attività esterne al Servizio, presso la Questura di Roma o in tutto il territorio  nazionale, causa numerose attività emergenziali (immigrazione, terrorismo ecc.). In merito il Direttore ha assicurato che l’attività di aggregazione presso il Gabinetto Polizia Scientifica di Roma in Questura terminerà con la fine del Giubileo, mentre tutte le altre aggregazioni per l’ emergenza immigrazione saranno valutate  per non sovraccaricare le abituali attività del Servizio. Il Direttore ha assicurato, inoltre, che il criterio d’impiego del personale sarà caratterizzato dalla volontarietà e dalla rotazione e che i Sig.ri Direttori di Divisione sono stati sollecitati in tal senso. E’ stato assicurato, altresì, che le aggregazioni presso i Commissariati della capitale per espletare servizio d’ Istituto sono state ridotte al minimo indispensabile, così come le aggregazioni presso il locale Gabinetto di Polizia Scientifica ove non tutte le settimane sono forniti operatori alla locale Questura.
Il cordiale incontro si è poi incentrato su tematiche di carattere più generale che saranno approfondite e discusse nella prossima assemblea sindacale che  la CONSAP intende calendarizzare al Polo Investigativo Tuscolano D.A.C. per la fine di marzo p.v.
Si ringrazia la dott.ssa Daniela Stradiotto per aver utilizzato metodo e dialogo, conoscenza e competenza, ed aver saputo ascoltare le tematiche rappresentate dai dirigenti sindacali della CONSAP intervenuti all’incontro, un “bon ton” professionale e umano, quello della dott.ssa Stradiotto,  tipico di chi considera i propri uomini ricchezza e non “numeri per coprire” solo le caselle delle necessità di servizio periodiche.

Servizio Polizia Scientifica - Direzione Centrale Anticrimine