CONSAP Provinciale ROMA

Home » Posts tagged 'servizi di ordine pubblico'

Tag Archives: servizi di ordine pubblico

Questura di Roma: la Segreteria Provinciale CONSAP incontra il Vice Questore Vicario dott.ssa Rossella MATARAZZO

Ufficio del Questore Vicario, nella foto da sinistra: Guerrisi, il Vice Questore Vicario dott.ssa Matarazzo, Salvatori e Castelli

Ufficio del Questore Vicario, nella foto da sinistra: Guerrisi, il Vice Questore Vicario dott.ssa Matarazzo, Salvatori e Castelli

Nella giornata di ieri, lunedì 27 maggio 2019, una delegazione della Segreteria Provinciale di Roma della CONSAP – Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia ha incontrato il Vice Questore Vicario della Questura di Roma Primo Dirigente della Polizia di Stato dott.ssa Rossella MATARAZZO. Per la delegazione CONSAP di Roma il Segretario Generale G. Guerrisi, i Segretari Provinciali G. Salvatori e G. Castelli.
Nel cordiale incontro, utile anche a formulare alla dott.ssa MATARAZZO gli auguri di buon lavoro da parte della nostra O.S., sono state affrontate le seguente tematiche:
Sollecito della riapertura del barpunto ristoro interno alla Questura di Roma, struttura di Via di San Vitale e Via Statilia;
Situazione generale Commissariati P.S. di Roma e Provincia con analisi della criticità degli stessi in riferimento alle risorse umane presenti e alla sicurezza della struttura-edificio ospitante;
Commissariato San Lorenzo e Sant’ Ippolito e relative problematiche;
Situazione del nuovo complesso A. Tedeschi – zona Tiburtina destinato al Commissariato P.S.;
Prossimi trasferimenti ruolo Agenti-Assistenti  nel piano nazionale tabellare movimentazione a domanda alla Questura di Roma;
Situazione aspirazioni professionali per richieste di movimentazioni interne ambito Questura di Roma;
Situazione movimenti ruolo neo Sovrintendenti con i recenti corsi di formazione effettuati e da effettuare;
Modalità impiego del R.P.C. Lazio nei servizi di controllo del territorio;
Servizi di Ordine Pubblico e relative proposte CONSAP per una maggiore sicurezza operatori e maggiore efficienza servizio;
Situazione Alloggi Collettivi di Servizio e relative problematiche.

La Segreteria Provinciale di Roma della CONSAP – Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia ringrazia il Vice Questore Vicario dott.ssa Rossella MATARAZZO per la cordiale disponibilità concessa ai dirigenti sindacali CONSAP intervenuti nell’auspicio più vivo che il ruolo dell’Amministrazione e quello del sindacato, insieme, possano portare a traguardi importanti nell’esclusivo interesse del personale della Polizia di Stato tutto.

ANQ, orari in deroga Questura di Roma, convocazione CONSAP, esito informazione preventiva

Orario di lavoro in attuazione dell’Accordo Nazionale - Polizia di Stato - Questura di Roma

Orario di lavoro in attuazione dell’Accordo Nazionale – Polizia di Stato – Questura di Roma

Presso la Questura di Roma,  si è svolto l’incontro per l’informazione preventiva in materia di orario di lavoro in attuazione dell’Accordo Nazionale Quadro siglato in data 31 luglio 2009, con riferimento al rinnovo delle deroghe delle articolazioni orari e contenute nell’esito dell’esame congiunto svoltosi il  2 dicembre 2010, nonché dall’esito dell’informazione preventiva del 26 settembre 2015.

L’incontro si è svolto in un clima di serena e fattiva collaborazione con l’amministrazione ed è stato presieduto dal Vice Questore Vicario Dott. G. SCALI e dalla dott.ssa LOGRANO Roberta dell’Ufficio per le Relazioni Sindacali, e, per questa O.S.,  il Segretario Provinciale MINERVA Luigi.

Le tematiche affrontate hanno riguardato in particolar modo, il rinnovo degli orari in deroga per la Questura di Roma, deroga peraltro scaduta da oltre due anni,  in ragione degli  scenari internazionale e dei numerosi eventi di carattere eccezionale che hanno indotto l’amministrazione ad adottare ulteriori misure preventive a partire dal Giubileo della Misericordia.

Questa Organizzazione Sindacale, che si è dichiarata subito contraria al rinnovo della  proposta di proroga,  ha sottolineato la necessità di ripristinare categoricamente gli orari previsti dall’ANQ,  con particolare riferimento agli articoli 8 e 9.

Inoltre è stato chiesto ed ottenuto il ripristino degli orari  per il personale che presta servizio presso gli uffici U.E.P.I., con l’eliminazione del terzo pomeriggio effettuato finora,  a  giorni alterni e in 6 turni settimanali  sulla fascia oraria 8:00/20:00.

Nell’occasione è stato chiesto all’amministrazione di riconsiderare la possibilità della chiusura domenicale per i suddetti commissariati “NON POLI”  che effettuano l’orario di apertura al pubblico UEPI sulla fascia oraria 8:00/20:00.

Per l’U.P.G.S.P –  Sezione UOPI –  al fine di agevolare il personale che espleta il servizio di pronto intervento, questa O.S. ha acconsentito alla turnazione sulla fascia oraria 7/24, ma dichiarandosi contraria ai tre pomeriggi.

Per la DIGOS – Sezione Tifoserie, è stato chiesto al Vicario, di far conoscere a questa O.S., i motivi per i quali il personale della Sezione sopramenzionata, non viene impiegato con lo stesso criterio del restante personale del Settore  Informativo, nella sostituzione dei turni di pronto impiego.

Per quanto riguarda i servizi di Ordine Pubblico, in ordine alla deroga sull’anticipo e al posticipo delle due ore,  abbiamo stabilito con l’amministrazione, che tale deroga possa essere applicata solo in considerazione di grandi eventi, eventi particolari e festività particolari.

Gli esiti, certamente più che soddisfacenti, saranno illustrati con successivi incontri ed assemblee dedicate.

Questura di Roma, Divisione Polizia Amministrativa e Sociale,” siamo alla solite…”

Questura di Roma, Divisione Polizia Amministrativa e Sociale," siamo alla solite..."

Questura di Roma, Divisione Polizia Amministrativa e Sociale,” siamo alla solite…”

Ormai da anni, c’è sempre qualche personaggio (sempre gli stessi) che al cambio del dirigente della Divisione, vi si chiudono in stanza e cominciano a dare consigli e narrare parabole su cosa e come fare per migliorare la Divisione.
E come al solito, sembra che il problema di questa Divisione sia la Squadra di P.G., che sempre a dire di qualcuno, (guarda comunicato di qualche O.S.) sembrerebbe un serbatoio, ove ci sono in servizio troppi colleghi nullafacenti, i quali oltre a perdere tempo, non vengono neanche impiegati in servizi di Ordine Pubblico in divisa.
E’ bene precisare che il Capo della Polizia con circolare dell’8 luglio 2016 (prot.0010174), equipara la Squadra Amministrativa delle Questure, ad uffici quali: Digos, Squadra Mobile ed a tutti gli altri Uffici che svolgono attività di Polizia Giudiziaria.
Comunque per rendere edotti tutti i Funzionari ed i colleghi di questa Divisione, forniamo alcuni numeri (tutto documentato), che i c.d. nullafacenti facenti parte della Squadra di P.G., hanno generato nel solo periodo compreso tra Gennaio ed Ottobre 2016:

Attività controllate n.400,
Sanzioni elevate € 850.000,00,
Persone denunciate n.100,
Sequestri effettuati n.1 centro sociale – n.8 locali – n.2 pistole – n.50 kg di oggetti preziosi – 3.000 prodotti commerciali,
Servizi di O.P.  n.440 (ordinanze movida, stadio, pattuglioni, autisti funzionari, manifestazioni, ordinanza giubileo, seggi elettorali,
trasporto per rottamazione armi e munizioni fuori Roma             n.1.000 armi e 4.000 munizioni.
In aggiunta a quanto sopra:

  • redazione decreti art.100 per sospensioni e cessazioni delle attività (benché vi sia un ufficio dedicato) con relative controdeduzioni a seguito dei ricorsi presentati alle autorità competenti (TAR, prefettura, Sindaco) spesso con risultati positivi;
  • inserimenti informative di reato anche per conto di altri uffici della Divisione;
  • registrazione, catalogazione e custodia dei reperti in sequestro;
  • aggiornamento SDI;
  • accertamenti informatici per tutti i vari uffici della Divisione (SDI, SDI Web, Visure camerali, Comune di Roma ecc.);
  • ufficio automezzi (tutte le vetture in capo alla Divisione);
  • Lezioni di aggiornamento sui controlli amministrativi a personale di tutta la Questura di Roma ed i Commissariati, Ispettorato Vaticano, ATAC SpA, Reparto Prevenzione Crimine ecc.;
  • Collaborazioni  settimanali con enti interni quali Squadra Mobile, Digos ed i Commissariati;
  • Collaborazioni con enti esterni quali Direzione Territoriale del lavoro, ASL, Inps, Inail, Agenzia delle Dogane, Monopoli di Stato, Guardia di Finanza, camera di commercio ecc.;
  • Partecipazione ai tavoli tecnici tenutisi presso la Prefettura riguardo alla verifica di adeguamento dei circa n.80 istituti di vigilanza su Roma e Provincia.

Ed in considerazione del fatto che n.3 elementi facenti parte della Squadra, ormai non sono più disponibili per aspettativa, aggregazione ed autista al sig. Dirigente.
Non da meno le numerose e delicate attività eseguite su delega dell’Autorità Giudiziaria.
Siamo a precisare che nonostante questa Divisione attui il regime della settimana corta, il personale di questa Squadra di P.G., per ovvie ragioni legate alle peculiarità dei servizi di controllo richiesti con le ordinanze del Questore, viene impiegato anche in ore serali, festive e notturne festive, spesso senza alcun regolare preavviso e senza usufruire di cambi di personale e nulla altro di quanto previsto.
Ricordiamo inoltre che, la fattiva collaborazione ormai da anni, con l’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato per il contrasto del fenomeno del gioco illegale, ha permesso ad alcuni uffici della Divisione di usufruire costantemente di nuovi p.c. nonché del collegamento internet.
Cosa che non viene mai considerata dai colleghi, è la responsabilità penale e civile che grava costantemente su tutto il personale della Squadra di P.G., come già accaduto in passato con denunce a carico di alcuni colleghi immediatamente definiti con archiviazioni ed atti stragiudiziali (per chi non lo sapesse… sono delle diffide) notificati personalmente agli operanti dal Broker di raccolta scommesse internazionale “Stanleybet”, intimando agli stessi a non procedere più nei suoi confronti, pena la richiesta dei danni anche a titolo di risarcimento individuale ex artt. 2043 cod. civ., 28 Cost. e 22 e 23 DPR 3/1957 (sono stati indicati gli articoli di Legge per chi volesse documentarsi).
In conclusione, a nostro avviso, ben altri sono i problemi della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Roma, quali carenza di personale, carenza di autovetture di servizio, carenza di  p.c. e stampanti, ambienti di lavoro sporchi ed un malcontento generale, certamente non a causa dei “servizi di Ordine Pubblico in divisa” non svolti dalla Squadra di P.G.

La Segreteria Locale CONSAP
Questura di Roma
Divisione Polizia Amministrativa e Sociale

Pagamento esubero monte ore anno 2015, richiesta di pagamento per i Reparti Mobili della Polizia di Stato

Reparto Mobile Roma

Reparto Mobile Roma

Le numerose lamentele da parte degli operatori in servizio presso i Reparti Mobili di tutta Italia che lamentano il mancato pagamento delle ore in esubero relative all’anno in corso, hanno indotto la CONSAP ha effettuare un intervento. Una lamentela sacrosanta operata da chi quotidianamente viene impiegato nei delicati servizi di ordine pubblico su tutto il territorio nazionale prolungando l’orario ordinario di servizio. Tutto ciò ha prodotto quindi un cospicuo esubero di lavoro straordinario oltre il monte ore mensile, per il quale questi operatori sono ancora in attesa del pagamento.Per quanto sopra, la CONSAP ha sollecitato un autorevole e tempestivo intervento del Capo della Polizia affinché l’impegno quotidiano degli uomini dei vari Reparti Mobili trovi il giusto riconoscimento.