CONSAP Provinciale ROMA

Home » Notizie » Doppio caricatore per gli Agenti di Polizia, allarme terrorismo, accolte le richieste della CONSAP

Doppio caricatore per gli Agenti di Polizia, allarme terrorismo, accolte le richieste della CONSAP

Follow CONSAP Provinciale ROMA on WordPress.com

Statistiche del Blog

  • 618.395 visite
Doppio caricatore per gli Agenti di Polizia, allarme terrorismo, accolte le richieste della CONSAP

Doppio caricatore per gli Agenti di Polizia, allarme terrorismo, accolte le richieste della CONSAP

A seguito della incessante attività della CONSAP mirata a ottenere per il personale della Polizia di Stato dotazioni sempre più moderne ed efficienti, siamo venuti a conoscenza che il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, Direzione Centrale Affari Generali,  recependo ( seppure in ritardo…) la nostra esplicita richiesta (nota del 25.11.2015 disponibile agli atti) di fornitura del secondo caricatore per la pistola d’ordinanza, al fine garantire maggiore sicurezza degli operatori e il più efficace svolgimento dei servizi istituzionali in questo particolare momento storico, ha diramato una circolare che avvia un monitoraggio delle esigenze dei singoli uffici volto a verificare la possibilità della successiva assegnazione del secondo caricatore, come dotazione di reparto con assegnazione individuale, al personale in servizio presso uffici e reparti che, per la peculiarità del servizio svolto, si trovi esposto a maggior rischio.


7 commenti

  1. Paolo Antonello ha detto:

    Chissà che con i prossimi investimenti lo Stato vi affidi anche delle pistole vere e non delle armi giocattolo a piombini

  2. Claudio Melis ha detto:

    ma io gliene darei 4 o 5..

  3. Michele ha detto:

    Si lo abbiamo già…. ma se c’è lo fanno tenere vuoto … 😓

  4. Francesco ha detto:

    Sarebbe forse più opportuno un addestramento migliore per utilizzare il primo di caricatore…. Altrimenti anche con un cesto di caricatori il prodotto non cambia… Poi sarei curioso di sapere statisticamente quanti conflitti a fuoco si sono verificati che non si sono risolti con 15 cartucce… Anche se il secondo caricatore dovrebbe essere la norma……

  5. Giuseppe ha detto:

    Il problema è molto più complesso, proprio come descritto dal dott.Mori ci si deve destreggiare tra leggi e regolamenti “rattoppati” e contrastanti e un inadeguato addestramento mento di base.
    Un addestramento di base consiste in un massimo di 50-60 colpi l’anno totale distribuiti in un paio di sessioni in tutto 25-30 colpi per volta, da utilizzare in un anno.
    Due caricatori possono dare un buon volume di fuoco disponibile in condizioni di difesa personale (dotazione standard per armi comuni in vendita) ma stiamo parlando di operatori di polizia che come abbiamo visto
    Si trovano operativamente in situazioni di alto rischio e che devono affrontare sempre più spesso delinquenti sempre meglio armati e aggressivi con nessun limite di tipologia d’arma munizionamento volume di fuoco.
    Da sempre sia i sistemi di difesa passivi come i GAP, sono stati appena sufficienti per le armi comuni mentre nella migliori situazioni di intervento l’operatore dispone della propria presenza di spirito un GAP e no più di 45 – 60 colpi.
    Dovrà però ricordare di non avere ne un adeguato addestramento ne di far parte di uno di quei film in cui l’eroe passa indenne in mezzo a una nuvola di colpi sparati dal cattivo di turno.
    Inoltre si deve fin da subito preoccupare delle conseguenze legal-politiche delle sue azioni.
    Gli assalti terroristici, criminali e di altri pazzi o definiti tali armati di strumenti o mezzi di uso comune non sono contemplati adeguatamente ne dalle leggi ne dall’addestramento in poligono, nessuno mi ha mai insegnato o fatto esercitare contro un picconatore, autista di camion o accoltellatore. E per ben 36 anni sono stato attento e puntualmente presente a tutti gli aggiornamenti professionali programmati.
    Ma ho visto tanti di questi momenti “d’impeto” che dopo un po si affievoliscono e ci lasciano sempre alla mercé di politicanti e buonisti nella salvaguardia dei diritti “umani” mentre noi possiamo subire qualunque conseguenza nelle rispettose e futuribili idee dei grandi pensatori!

  6. roberto ha detto:

    Servirebbero inibitori elettrici in modo da stendere l’avversario ma non ammazzarlo….. Onde evitare processi….anche se sono meglio che i funerali!

  7. Marco ha detto:

    il secondo caricatore non si usa solamente quando finisce il primo ma si può usare anche in altre situazini tipo per inceppamento del primo o quando dopo un conflitto a fuoco ci si rende conto di doverne affrontare immediatamente un’altro con pochi colpi nel primo, in questo caso si cambia caricatore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Calendario

luglio: 2016
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: