CONSAP Provinciale ROMA

Home » Concorsi » Maxi Concorso Vice Sovrintendente: modalita’ di svolgimento del corso di formazione professionale, esito riunione ministeriale, la Consap chiede rientro in sede per tutti i vincitori

Maxi Concorso Vice Sovrintendente: modalita’ di svolgimento del corso di formazione professionale, esito riunione ministeriale, la Consap chiede rientro in sede per tutti i vincitori

Follow CONSAP Provinciale ROMA on WordPress.com

Statistiche del Blog

  • 611.267 visite
Maxi Concorso Vice Sovrintendente - Riunione del 4 Agosto 2015

Maxi Concorso Vice Sovrintendente – Riunione del 4 Agosto 2015

Nella tarda mattinata del 4 Agosto 2015, si e’ svolta la programmata riunione, presso la Sala Europa del Dipartimento della P.S. , per discutere sulle modalita’ di svolgimento del corso di formazione professionale per la nomina a Vice Sovrintendente della Polizia di Stato di 7563 vincitori che hanno concorso per titoli di servizio.
Per l’Amministrazione erano presenti il Direttore Centrale per le Risorse Umane Pref. Mazza, il Direttore del Servizio Sovrintendenti, Assistenti e Agenti dr. Pagano, il Direttore dell’Ufficio Relazioni Sindacali dr. Ricciardi e per lo stesso Ufficio il dr. Di Blasio.
In apertura dei lavori, il dr. Pagano ha illustrato i contenuti del documento di lavoro inviato preventivamente a tutte le OO.SS. che disciplina i criteri per le assegnazioni e i trasferimenti dei vincitori, elencando i punti salienti che vanno dalla previsione normativa e del bando di concorso (il rientro in sede agli Ass. Capo vincitori della procedura loro riservata, obbligo di comunicare numero posti disponibili in ogni provincia prima avvio corso, criteri devoluzione dei posti non coperti per ogni anno, dal 2004 al 2012 e quelli non coperti al termine della generale procedura concorsuale), all’aggiornamento delle sedi di servizio (aggiornamento degli uffici di appartenenza dei 7563 vincitori, alcuni sono stati trasferiti dalla data presentazione istanze), alla movimentazione dei Sovrintendenti gia’ in servizio ( programmata per settembre p.v. una movimentazione di circa 300 Sovrintendenti che vogliono cambiare provincia e calcolando che coloro che invece voglio movimentarsi in ambito provinciale sono 1.100 circa . Questo piano di mobilita’ permetterà di armonizzare la ripartizione dei neo Vice Sovrintendenti), alla pubblicazione delle vacanze ( con la mobilita’ dei 300 Sovrintendenti in ambito provinciale sara’ possibile inquadrare la situazione delle carenze generali nel ruolo e permettere di conoscere, prima dell’avvio del primo ciclo corsuale il numero posti per ogni provincia. Pubblicazione attraverso Circolari, Doppiavela, Bollettino Ufficiale del personale), all’ aggiornamento progressivo delle vacanze (prima inizio di ogni successiva fase corsuale, si informeranno tutti i frequentatori di ogni annualità delle vacanze organiche disponibili nel piano assegnazioni disposte al termine della fase corsuale precedente), alla determinazione delle vacanze in ambito provinciale (si terra’ conto delle carenze negli organici degli uffici presenti nella provincia), alla richiesta di cambio sede dei corsisti (sia per gli Ass. Capo che per gli Ass.ti ed Ag.ti che provengono da sedi dove le carenze di organico ne rendono certa la conferma, e’ riconosciuta, ambito annualita’ propria, la possibilita’ di chiedere il trasferimento a sede diversa a quella dove si presta servizio, nel limite delle vacanze nel ruolo della provincia richiesta. Laddove non sara’ possibile ottenere il richiesto movimento, ad ogni interessato sara’ comunque riconosciuto il diritto ad essere collocato nella sede provenienza), alla convocazione del primo ciclo del corso annualità 2004 (a partire dalla seconda meta’ di settembre p.v. si procederà a pubblicare le vacanze provinciali con i sistemi gia’ detti, contestuale convocazione dei vincitori della prima annualità per inizio seconda meta’ di ottobre p.v. della fase “on line” del primo ciclo. A detto personale sara’ notiziato dell’avvenuta pubblicazione delle vacanze, sia del termine (una settimana) entro il quale far pervenire la scelta sedi dove essere assegnato. Comunicazione delle assegnazioni ai vincitori, ai quali verrà indicato il tempo di una settimana entro il quale presentare rinuncia, con perdita alla frequenza corso . Ai vincitori di annualità anche successive sara’ data la possibilità di essere avviati al primo ciclo utile ), alla devoluzione dei posti non coperti (i beneficiari della devoluzione dei posti non coperti non potranno che essere avviati al primo ciclo di corso utile e non a quello immediatamente successivo), allo svolgimento del tirocinio operativo (si svolgerà presso la sede di assegnazione), alla decorrenza giuridica ed economica (la prima fa riferimento annualità per la quale si e’ nominati Vice Sovrintendenti, al termine corso, la seconda sara’ riconosciuta, per tutti i vincitori, dal termine del primo ciclo corsuale).
Dopo le illustrazioni dei sopra indicati contenuti degli undici punti, si e’ proceduto al giro di consultazioni delle sigle sindacali convenute. La CONSAP ha espressamente richiesto il rientro in sede di tutti i vincitori del concorso a 7563 posti, valutando che sono dieci anni che si attende una progressione concorsuale nel ruolo per le lentezze dell’Amministrazione, che in termini di contenimento della spesa pubblica una movimentazione di personale comporta sacrifici economici dovuti alle legge 100, alla ricerca di alloggi, alle missioni, alle 104 e art. 7 per il sostegno di familiari ai sensi di legge, alla eta’ anagrafica dei vincitori che si attesta ad una media di 45/50 anni con famiglie a carico, consapevolezza che trattasi di un concorso straordinario e che può contenere delle scelte altrettanto straordinarie per favorire tutto il personale vincitore ed evitare un sacrificio di movimentazioni lontane che inevitabilmente conseguono rinunce e perdita di aspirazioni professionali superiori, che le carenze nel ruolo di tutta la penisola italiana permette di far permanere il vincitore nella sua provincia, finanche nel proprio ufficio di appartenenza come avvenuto con il riordino del 1995.
La CONSAP ha terminato il suo intervento chiedendo questo ulteriore sforzo all’Amministrazione, sforzo che il personale merita per sanare anni e anni di attese per colpe da attribuire alla scarsa attenzione dei burocrati della nostra amministrazione più vigili a pianificare carriere di comando e promozioni varie collegate.
Segnalato anche il problema delle tante schede di valutazione errate e incomplete che hanno penalizzato la stesura del punteggio finale, non considerando titoli validi e per cui la CONSAP ha chiesto una verifica ulteriore.
Per la delegazione CONSAP, presente il Consigliere Nazionale Gianluca Guerrisi.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Calendario

agosto: 2015
L M M G V S D
« Lug   Set »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: