CONSAP Provinciale ROMA

Home » Posts tagged 'Gianluca Guerrisi'

Tag Archives: Gianluca Guerrisi

Il Consiglio Nazionale designa BORTONE Segretario Generale f.f., a Roma CENTO nominata per cooptazione Segretario Nazionale, GUERRISI confermato all’Esecutivo e Dirigente Nazionale Coordinatore per l’Italia Centrale, avviato il mandato per indire il Congresso Nazionale Straordinario

Il Segretario Generale di Roma e Dirigente Nazionale Coordinatore per l'Italia Centrale GUERRISI durante il suo apprezzato intervento

Il Segretario Generale di Roma e Dirigente Nazionale Coordinatore per l’Italia Centrale GUERRISI durante il suo apprezzato intervento

Si è tenuto nei giorni scorsi a Roma presso l’Hotel Quirinale, l’Esecutivo e Consiglio Nazionale del sindacato di Polizia CONSAP che ha deliberato all’unanimità la indizione del Congresso Nazionale Straordinario ed inoltre ha deliberato la nomina di Cesario BORTONE a Segretario Generale f.f., la nomina, per cooptazione, di Maria Carolina CENTO a segretario nazionale insieme ai già eletti a congresso Angelino MONTRESOR e Salvatore FORNUTO e Filippo DI MURO, confermati anche i Coordinatori Nazionali Gianluca GUERRISI, Alberto CATALANO e Livio LICITRA.
La riunione del Consiglio è stata presieduta dal Presidente Nazionale Patrizio DEL BON.

Roma, Momenti del Consiglio Nazionale CONSAP del 12 Giugno 2019

Roma, Momenti del Consiglio Nazionale CONSAP del 12 Giugno 2019

Roma, Momenti del Consiglio Nazionale CONSAP del 12 Giugno 2019, intervento di Gianluca (DRAGO) SALVATORI

“Lasciati soli in prima linea”, la pregiata e celebre rivista Armi e Tiro ha intervistato Gianluca Guerrisi (CONSAP)

Gianluca GUERRISI, Segretario Generale di Roma e Dirigente Nazionale Coordinatore per l'Italia Centrale sindacato di Polizia CONSAP

Gianluca GUERRISI, Segretario Generale di Roma e Dirigente Nazionale Coordinatore per l’Italia Centrale sindacato di Polizia CONSAP

Pubblichiamo l’articolo redatto dal dr Massimo Vallini sito web Armi e Tiro del 10 gennaio 2019.

La copertina del fascicolo uscito lo scorso 2 gennaio del settimanale così come l’editoriale di Maurizio Belpietro anticipano un’inchiesta di 8 pagine dedicata agli operatori delle nostre forze dell’ordine “Lasciati soli in prima linea”. . È, questo, anche il titolo dell’inchiesta di Gianluigi Nuzzi , che ha raccolto i dati della “battaglia quotidiana, sempre più violenta e pericolosa” nella quale quegli stessi operatori “vengono pestati, feriti, a volte uccisi”. .
Secondo il settimanale, poi, ogni due ore e mezzo un poliziotto o un carabiniere vengono feriti “per servizio”, a partire da quelli di ordine pubblico, “manifestazioni e partite di calcio, le voci che registrano il maggior numero di episodi violenti”.
Il fatto di cronaca da cui prende le mosse l’inchiesta è proprio quello che ha visto protagonista il carabiniere Antonio D’Anna che, negli scontri del dopo partita Lazio-Eintracht del 13 dicembre scorso, ha estratto la pistola per difendere un tifoso tedesco ed è stato ferito alla testa dalle bottiglie lanciate dagli ultrà laziali.
I dati riferiti nell’inchiesta sono in effetti interessanti e li riporto in tabella (vedasi articolo allegato Armi e Tiro) tuttavia non sembrano confermare l’assunto: a parte il dato dei 7 carabinieri deceduti nel 2018 , che rappresenta effettivamente un numero in preoccupante crescita, tutti gli altri indicatori non sono in aumento, in particolare il numero degli agenti e dei carabinieri infortunati o feriti in servizio. Tutt’altro. «I feriti in servizio ci sono e ci saranno sempre» spiega ad Armi e Tiro Gianluca Guerrisi, dirigente nazionale coordinatore per Italia Centrale del sindacato di polizia Consap «La cosa vera è che spesso, purtroppo, l’aggressore agisce conoscendo bene i limiti di intervento delle forze ordine».
L’articolo di Panorama riporta anche un passaggio di un’audizione del comandante generale dell’arma dei carabinieri, Giovanni Nistri , davanti alle commissioni parlamentari: “L’impegno dei carabinieri è intensissimo. Si stringe a un elevato , sempre più immanente e imprevedibile, in ragione di condotte criminali caratterizzate da violenza, frequentemente gratuita e sproporzionata” . I costi sociali di questa “guerra” sono impressionanti, per i traumi che “i carabinieri riportano e con cui dovranno convivere per il resto della vita” spesso anche in termini economici. Senza contare i costi della giustizia per perseguire gli aggressori, il più delle volte vanamente, perché non c’è certezza della pena.
L’inchiesta afferma, in effetti, che c’è stato un cambiamento nelle modalità con le quali gli esponenti delle forze dell’ordine vengono bersagliati . Se in passato era questione prevalentemente ideologica, oggi “l’uomo in divisa diventa bersaglio in sé, avanguardia di uno Stato odiato, rappresentante di un rodine sociale antitetico all’individualismo scolpito dall’intolleranza che fa reagire contro tutto e tutti” .

Lo conferma anche lo psichiatra Paolo Crepet che parla di “rabbia senza più illusioni. È muta e impotente, capace di detonare con atti di violenza fini a se stessi” . Secondo Nuzzi mezza Europa è accomunata dallo stesso problema. I recenti fatti dei gilet gialli in Francia, sembrano confermarlo. Capitolo a parte, trattato dall’inchiesta, è quello dei suicidi tra le forze dell’ordine. Secondo i dati raccolti tra ministero dell’Interno e associazione Cerchio blu, sarebbero stati ben 255 tra il 2010 e il 2016 “È una strage silenziosa, continua, taciuta, quella di chi si toglie al vita tra chi appartiene alle forze dell’ordine. E quasi tutti, addirittura nell’80 per cento dei casi, scelgono di farla finita premendo il grilletto della propria arma d’ordinanza . A dimostrazione che l’accesso a strumenti letali è tra i fattori incidenti considerati dagli psichiatri nella valutazione clinica del rischio di suicidio, oltre ovviamente a particolari situazioni lavorative di stress”. Affermazione lapidaria, scontata, che andrebbe dunque contestualizzata. Ma è un problema significativo. «Noi come sindacato di polizia abbiamo sempre sostenuto l’importanza dei consultori interni con personale qualificato che segua certe complessità , spiega ancora Guerrisi del Consap. «In genere il primo punto di consulto, è il collega del turno o il capo del reparto, ma non è mai facile capire cosa esiste dietro. Ci sono due aspetti importanti da tenere in evidenza: la serenità famigliare e le condizioni di vita professionale . Una vita famigliare inquieta per separazioni, divorzi, salute e denaro, incide molto sul fenomeno e molto importante è anche la condizione di lavoro: in molti uffici la penuria di agenti porta ad andare in over working e i sintomi arrivano quando è tardi. Abbiamo casi anche di uffici poco sensibili alla difficoltà del personale, anche se la legge 81/08 ha introdotto lo stress da lavoro correlato che impone al datore di lavoro di monitorare certi aspetti. La situazione è molto migliorata molto e la nostra amministrazione con la Direzione centrale di sanità ha attivato protocolli specifici. Certamente occorrono più consultori e il Consap già da qualche anno ha creato un centro ascolto in forma molto riservata che si avvale di colleghi psicologi che forniscono i primi consigli al collega “in difficoltà”. Però ancora esiste ritrosia a raccontare certi disagi e proprio questa forma di chiusura, il mantenere tutto “dentro”, poi può sfociare nel gesto estremo».

Articolo pubblicato Armi e Tiro del 10 gennaio 2019
https://www.armietiro.it/lasciati-soli-in-prima-linea-10409

Befana del Poliziotto CONSAP 2019, il successo della kermesse dedicata alla piccola Elisa Pardini, nel servizio del TG LAZIO GOLD TV

Oltre 2mila persone hanno assistito domenica 6 gennaio u.s. nella capitale alla Befana del Poliziotto VII^ edizione organizzata dalla CONSAP – Segreteria Provinciale di Roma.
Tanti gli ospiti presenti, tra vip dello spettacolo e della musica, dello sport, le abilità della Polizia di Stato, animazioni, musica, maghi, clown. giocolieri, la vera befana, arrivata in treno con un carico di dolci in calze. Baby lotteria a premi con l’incasso totalmente devoluto (raccolti circa 1.200) alla famiglia Pardini per sostenere le cure della piccola Elisa ricoverata da oltre 2 anni.

Servizio TG Lazio di GOLD TV (si ringrazia la direzione dell’emittente televisiva).

Si ringrazia la famiglia Melandri per la gentile concessione del Parco Giochi Oasi Park per ospitare evento.

Si ringrazia Elleradio (88,100 FM) per la speciale attenzione dedicata alla manifestazione benefica.

Seguirà comunicazione dettagliata post evento.

#iostoconlaconsap. Bruno Barillari Coordinatore Provinciale CONSAP con Delega Polizia Scientifica

Nella foto da sinistra: Risuleo, Barillari e Guerrisi nella sede della CONSAP a Roma

Nella foto da sinistra: Risuleo, Barillari e Guerrisi nella sede della CONSAP a Roma

La nuova CONSAP, dopo i partecipati e recenti congressi locali, provinciali e nazionale, prende sempre più forma e consistenza numerica. Nella città di Roma e Provincia la nuova squadra dirigente votata ed eletta da oltre 100 delegati provenienti da ogni parte e ufficio della capitale, incassa gradimento ed un ritrovato entusiasmo, in un clima sereno, basato sulla motivazione, sulla trasparenza, sulla lealtà, la condivisione e partecipazione di scelte per al meglio rappresentare donne e uomini della Polizia di Stato ed onorare il mandato sindacale conferito da votazioni e scelte collegiali.
E’ con molto piacere che annunciamo e pubblichiamo la recente nomina del collega e amico Bruno Barillari, in servizio presso la DAC -Servizio Polizia Scientifica a Coordinatore Provinciale CONSAP con Delega alla Polizia Scientifica.
Il collega Barillari, con il valente gruppo CONSAP alla  DAC – Servizio Polizia Scientifica in queste settimane ha predisposto una ricca agenda di lavoro dedicata al settore specialisti delle investigazioni di settore ed questo ambito si colloca la neo nomina per coordinare e sviluppare alla specifica tematica le attività sindacali.

Dalla Segreteria Provinciale CONSAP di Roma congratulazioni e buon lavoro!

Servizio Polizia Scientifica

Servizio Polizia Scientifica

#iostoconlaconsap. All’Ispettorato di P.S. Viminale il sindacato “riparte” dalle vigilanze, al via il nuovo percorso della CONSAP

Segreteria Generale CONSAP, nella foto da sinistra; Bortone, Miccinilli, Ricchio e Guerrisi

Segreteria Generale CONSAP, nella foto da sinistra: Bortone, Miccinilli, Ricchio e Guerrisi

Il nuovo assetto della CONSAP romana va sempre più prendendo forma e convinzione e presso tutte le strutture territoriali della capitale è già in attivo la nuova fase del sindacato CONSAP.
La CONSAP arricchisce giorno dopo giorno il suo nuovo programma fatto di strategie di tutela ben studiate e ragionate, soprattutto condivise per al meglio rappresentare uomini e donne della Polizia di Stato. Una fitta agenda di incontri con TUTTI i colleghi delle sezioni locali CONSAP dove permane un clima sereno e soprattutto determinato a valorizzare il nuovo, ambizioso e onesto programma sindacale.
All’Ispettorato di Pubblica Sicurezza presso il Viminale, la CONSAP ha deciso di rinnovare i propri quadri dirigenti sindacali per ritrovare slancio e motivazione, senza pressioni e promesse di “lune nel pozzo”, adottando, invece, una politica sindacale fatta di azioni concrete e dirette al vero e costante impegno per migliorare le condizioni di lavoro del personale di Polizia in servizio all’Ispettorato Viminale, con particolare attenzione ai settori più in sofferenza come le vigilanze.
Questa mattina, presso i locali  della Segreteria Generale CONSAP, l’amico e collega Giovanni Miccinilli, neo Dirigente Sindacale, è stato ricevuto dal Segretario Generale Nazionale Elisabetta Ricchio, dal Segretario Generale Nazionale Vicario Cesario Bortone e dal Segretario Generale Provinciale di Roma Gianluca Guerrisi per affrontare alcune tematiche concernenti l’Ispettorato di P.S. Viminale che saranno oggetto di confronto nei prossimi giorni con il Direttore dell’Ispettorato e gli Uffici Dipartimentali.

 

Segreteria Generale CONSAP, nella foto da sinistra: Bortone, Miccinilli, Ricchio e Guerrisi

Segreteria Generale CONSAP, nella foto da sinistra: Bortone, Miccinilli, Ricchio e Guerrisi

 

Polizia: “Nuovo Modello Sicurezza”, Congresso Nazionale CONSAP, Agenzia di Stampa AdnKronos

Congresso Nazionale CONSAP - Grand Hotel Duca d’Este 19/20 Ottobre 2018

Congresso Nazionale CONSAP – Grand Hotel Duca d’Este 19/20 Ottobre 2018

Roma, 16 ott. (AdnKronos) – “Un sindacato libero ed autonomo per un nuovo modello di sicurezza”, questo il tema del Congresso Nazionale della Confederazione Sindacale Autonoma che si terrà presso il Grand Hotel Duca d’Este nel fine settimana. Con l’elezione di ieri presso la Questura di Roma della nuova Segreteria Provinciale di Roma guidata da Gianluca Guerrisi, è stata completata la squadra dei delegati nazionali che indicheranno il nuovo Segretario Generale Nazionale e la composizione della nuova Segreteria Nazionale.

L’obiettivo della CONSAP “è ora quello di non disperdere un patrimonio di storia e di battaglie sindacali in una fase delicatissima per la nostra Polizia di Stato che nei prossimi mesi sarà chiamata a discutere del rinnovo del contratto di lavoro e alla ridefinizione dell’Accordo Nazionale Quadro: quest’ultimo rappresenta – ha spiegato la CONSAP – uno dei pochi strumenti, in mano ai sindacati per tutelare colleghe e colleghi da possibili impieghi vessatori da parte della dirigenza”. Ospiti dei delegati della CONSAP al congresso, l’ex sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi ed il consigliere regionale Roberto Bonasorte.
(Mac/AdnKronos)
ISSN 2465-1222 16-OTT-18 14:21 NNNN

 

 

 

#iostoconlaconsap. Congresso Locale CONSAP al Ministero dell’Interno: U.S.T.G. (Ufficio per i Servizi Tecnico Gestionali), il sindacato riparte con Luigi Montesano, eletto all’unanimità neo Segretario Locale

La Sezione Locale CONSAP presso il Ministero dell'Interno U.S.T.G. (Ufficio per i Servizi Tecnico Gestionali) con dirigenti sindacali ed una parte degli iscritti. Da sinistra : Guerrisi, Del Bon, Montesano e Ricci

La Sezione Locale CONSAP presso il Ministero dell’Interno U.S.T.G. (Ufficio per i Servizi Tecnico Gestionali) con dirigenti sindacali ed una parte degli iscritti. Da sinistra : Guerrisi, Del Bon, Montesano e Ricci

Il nuovo assetto della CONSAP romana va sempre più prendendo forma e convinzione e presso tutte le strutture territoriali della capitale è già in attivo la fase di svolgimento dei Congressi Locali per poi celebrare il Congresso Provinciale. La CONSAP arricchisce giorno dopo giorno il suo nuovo programma fatto di strategie di tutela ben studiate e ragionate, soprattutto condivise per al meglio rappresentare uomini e donne della Polizia di Stato. Una fitta agenda di incontri con TUTTI i colleghi delle sezioni locali CONSAP dove permane un clima sereno e soprattutto determinato a valorizzare il nuovo, ambizioso e onesto programma sindacale.

Ieri mattina si è svolto il programmato Congresso Locale CONSAP presso Ministero dell’Interno U.S.T.G. (Ufficio per i Servizi Tecnico Gestionali) alla presenza di tutti gli iscritti (chi era assente per motivi di servizio e impedimenti familiari ha predisposto formale e rituale delega alle votazioni). Per la Segreteria Nazionale era presente Patrizio Del Bon e per la Segreteria Provinciale di Roma erano presenti il Segretario Generale Provinciale Aggiunto Guerrisi e il Segretario Provinciale Cento.

L’esito delle votazioni trascritte a verbale ha prodotto il seguente risultato:
Luigi Montesano – Segretario Locale

Congratulazioni al collega, leale e coerente amico Luigi Montesano che continuerà la tradizione della CONSAP all’interno del Ministero dell’Interno – U.S.T.G. (Ufficio per i Servizi Tecnico Gestionali) settore del Dipartimento della P.S. che comprende numerosissimi Uffici di Polizia della Capitale.
Già nelle prossime settimane sono in calendario una serie di iniziative per migliorare il servizio che saranno rappresentate in Direzione e successivamente ai vertici del Dipartimento della P.S.

 

….:::: Le immagini del Congresso Locale Ministero dell’Interno
– U.S.T.G. (Ufficio per i Servizi Tecnico Gestionali) 

La Sezione Locale CONSAP presso il Ministero dell'Interno U.S.T.G. (Ufficio per i Servizi Tecnico Gestionali) con dirigenti sindacali ed una parte degli iscritti. Da sinistra : Guerrisi, Del Bon, Montesano e Ricci

La Sezione Locale CONSAP presso il Ministero dell’Interno U.S.T.G. (Ufficio per i Servizi Tecnico Gestionali) con dirigenti sindacali ed una parte degli iscritti. Da sinistra : Guerrisi, Del Bon, Montesano e Ricci

La Sezione Locale CONSAP presso il Ministero dell'Interno U.S.T.G. (Ufficio per i Servizi Tecnico Gestionali) con dirigenti sindacali ed una parte degli iscritti. Da sinistra : Guerrisi, Del Bon, Montesano e Ricci

La Sezione Locale CONSAP presso il Ministero dell’Interno U.S.T.G. (Ufficio per i Servizi Tecnico Gestionali) con dirigenti sindacali ed una parte degli iscritti. Da sinistra : Guerrisi, Del Bon, Montesano e Ricci

#iostoconlaconsap. Congresso Locale Ufficio Divisione Immigrazione Questura di Roma: Alessandro Veroli riconfermato Segretario Locale, nuove adesioni, ancora più forti, uniti e determinati

La nuova sezione CONSAP presso l'Ufficio Divisione Stranieri della Questura di Roma. Al centro Alessandro Veroli riconfermato all'unanimità Segretario Locale con i suoi collaboratori

La nuova sezione CONSAP presso l’Ufficio Divisione Stranieri della Questura di Roma. Al centro Alessandro Veroli riconfermato all’unanimità Segretario Locale con i suoi collaboratori

Il nuovo assetto della CONSAP romana va sempre più prendendo forma e convinzione e presso tutte le strutture territoriali della capitale è già in attivo la fase di svolgimento dei Congressi Locali per poi celebrare il Congresso Provinciale. Al di là delle chiacchiere da bar e voci prive di fondamento utilizzate da “qualche incantatore di serpenti” la CONSAP arricchisce giorno dopo giorno il suo nuovo programma fatto di strategie di tutela ben studiate e ragionate, soprattutto condivise per al meglio rappresentare uomini e donne della Polizia di Stato. Una fitta agenda di incontri con TUTTI i colleghi delle sezioni locali CONSAP dove permane un clima sereno e soprattutto determinato a valorizzare il nuovo, ambizioso e onesto programma sindacale.

Questa mattina si è svolto il programmato Congresso Locale CONSAP presso l’Ufficio Divisione Immigrazione della Questura di Roma alla presenza di tutti gli iscritti (chi era assente per motivi di servizio e impedimenti familiari ha predisposto formale e rituale delega alle votazioni). Per la Segreteria Provinciale di Roma erano presenti il Segretario Generale Provinciale Aggiunto Guerrisi, i Segretari Provinciali Salvatori e Scoditti.

L’esito delle votazioni trascritte a verbale ha prodotto il seguente risultato:
Alessandro Veroli – Segretario Locale
Monica Oberholtzer – Vice Segretario Locale con funzioni Vicarie
Andrea Modista – Vice Segretario Locale
Monica Proietti – Dirigente Sindacale

Da registrare che la Sezione Locale CONSAP non solo rimane tutta nel nuovo progetto sindacale ma ha aumentato in questi i giorni il numero degli iscritti proiettandola tra i sindacati leader in quell’ufficio.

Al termine del Congresso Locale una delegazione della CONSAP è stata ricevuta dal Dirigente della Divisione dr Fabrizio Mancini.

La nuova Segreteria Locale CONSAP all'Ufficio Divisione Immigrazione della Questura di Roma. Da sinistra: Andrea Modista, Monica Oberholtzer, Alessandro Veroli e Monica Proietti

La nuova Segreteria Locale CONSAP all’Ufficio Divisione Immigrazione della Questura di Roma. Da sinistra: Andrea Modista, Monica Oberholtzer, Alessandro Veroli e Monica Proietti

….:::: Momenti delle votazioni al Congresso Locale CONSAP all’Ufficio Divisione Immigrazione della Questura di Roma

#iostoconlaconsap. V^ Zona Polizia di Frontiera Aerea – Fiumicino: nuovi progetti e ancora più determinazione per la tutela dei colleghi, sempre all’interno della CONSAP

Nella foto da sinistra: Salvatori - Segretario Provinciale di Roma, Guerrisi - Segretario Generale Aggiunto Roma, Feminò - Segretario Locale V^ Zona Polizia Frontiera Fiumicino e Scoditti - Segretario Provinciale di Roma

Nella foto da sinistra: Salvatori – Segretario Provinciale di Roma, Guerrisi – Segretario Generale Aggiunto Roma, Feminò – Segretario Locale V^ Zona Polizia Frontiera Fiumicino e Scoditti – Segretario Provinciale di Roma

Il nuovo assetto della CONSAP romana va sempre più prendendo forma e convinzione e presso tutte le strutture territoriali della capitale è già in attivo la fase preparatoria ai Congressi Locali per poi celebrare il Congresso Provinciale. Al di là delle chiacchiere da bar e voci prive di fondamento utilizzate da “qualche incantatore di serpenti” la CONSAP arricchisce giorno dopo giorno il suo nuovo programma fatto di strategie di tutela ben studiate e ragionate, soprattutto condivise per al meglio rappresentare uomini e donne della Polizia di Stato. Una fitta agenda di incontri con TUTTI i colleghi delle sezioni locali CONSAP dove permane un clima sereno e soprattutto determinato a valorizzare il nuovo, ambizioso e onesto programma sindacale.
In tema di sezioni CONSAP territoriali nella capitale, il Segretario Locale della V^ Zona Polizia di Frontiera Aerea – Fiumicino Laura Feminò con il personale iscritto in quell’Ufficio sono e rimarranno nella CONSAP, addirittura con concreti margini di crescita locale con le nuove adesioni che già implementano il prestigioso Ufficio della Polizia di Frontiera.

#iostoconlaconsap. Divisione Polizia Amministrativa e Sociale – Questura di ROMA: nuovi progetti e ancora più determinazione per la tutela dei colleghi, sempre all’interno della CONSAP

Nella foto da sinistra: Guerrisi - Segretario Generale Aggiunto Roma, Pettinato e Marcucci della CONSAP alla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale c/o Questura di ROMA

Nella foto da sinistra: Guerrisi – Segretario Generale Aggiunto Roma, Pettinato e Marcucci della CONSAP alla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale c/o Questura di ROMA

Il nuovo assetto della CONSAP romana va sempre più prendendo forma e convinzione e presso tutte le strutture territoriali della capitale è già in attivo la fase preparatoria ai Congressi Locali per poi celebrare il Congresso Provinciale. Al di là delle chiacchiere da bar e voci prive di fondamento utilizzate da “qualche incantatore di serpenti” la CONSAP arricchisce giorno dopo giorno il suo nuovo programma fatto di strategie di tutela ben studiate e ragionate, soprattutto condivise per al meglio rappresentare uomini e donne della Polizia di Stato. Una fitta agenda di incontri con TUTTI i colleghi delle sezioni locali CONSAP dove permane un clima sereno e soprattutto determinato a valorizzare il nuovo, ambizioso e onesto programma sindacale.
In tema di sezioni CONSAP territoriali nella capitale, il Segretario Locale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale c/o Questura di ROMA Mauro Marcucci e il Vice Segretario Locale Alessandro Pettinato, con tutto il loro seguito sono e rimarranno nella CONSAP, addirittura con concreti margini di crescita locale con le nuove adesioni che già implementano il prestigioso Ufficio della Questura di Roma.

La CONSAP fa tremila, la Befana del Poliziotto organizzata dal sindacato arriva a cavallo, incanta, diverte piccoli e grandi, oltre tremila persone all’Oasi Park e bagno di folla per Patrizia Pellegrino, Lando Buzzanca, Carmen Di Pietro, Lorenzo Flaherty, Michelle Carpente e tutti gli ospiti vip presenti, strepitoso successo per la kermesse benefica a tema epifania più seguita a Roma

Arriva la BEFANA Festa DEL POLIZIOTTO CONSAP 2018, sul palco il Reparto Cinofili della Polizia di Stato Questura di ROMA

Arriva la BEFANA Festa DEL POLIZIOTTO CONSAP 2018, sul palco il Reparto Cinofili della Polizia di Stato Questura di ROMA

Oltre tremila persone hanno aderito alla sesta edizione di Arriva la BEFANA Festa DEL POLIZIOTTO organizzata dalla Segreteria Provinciale di Roma della CONSAP Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia guidata dal Segretario Generale Aggiunto Gianluca  Guerrisi, presso l’Oasi Park di Via Tarquinio Collatino a Cinecittà. Un sabato d’epifania  che ha visto una straordinaria adesione di bambini e famiglie per festeggiare l’arrivo della “vecchietta” con un carico di dolci all’interno di 5000 mq del  parco divertimenti della famiglia Melandri,  vestito a ricorrenza e che da ben sei anni ospita i poliziotti della CONSAP,  già ambasciatori di pace dal 2014 con decreto Universal Peace Federation per attività umanitaria e di sostegno nelle organizzazioni feste a tema.

L’intero spettacolo è stato dedicato ai caduti della Polizia di Stato con vari momenti di raccoglimento e ricordo delle gesta eroiche di uomini e donne che hanno sacrificato con coraggio la propria vita per garantire il rispetto delle regole del giusto vivere.

Bagno di folla per la presentatrice della manifestazione Patrizia Pellegrino e per la madrina Carmen Di Pietro, acclamazione per  il Prefetto Francesco Tagliente ospite d’eccezione che ha capitanato la parte della mattina dedicata alle abilità della Polizia di Stato in dimostrazioni pubbliche , Lando Buzzanca e Francesca Della Valle, Lorenzo Flaherty, Michelle Carpente, Nick Luciani, Adriana Russo, Tiziana Rivale, Gegia, Gigi Miseferi, Riccardo Antonelli, Max Liga Ligabue, Marko Tana,  Luciana Frazzetto, Dj KiKo, Roby Rossini, il maestro Danilo Murzilli, Marco Torres, Umberto Donati, Gianky Box, Ezio Luzzi direttore di Elleradio, Antonio De Bartolo di Orazi e Curiazi Gold TV, i sosia di Franco e Ciccio con Tony Biffi e Marco Flammini, FABMagie, Amazing Place, Alessio De Silvestro di Radio Bimbo, Angelus Marino, Pietro Gallone dei Legionari Romani Trivmphans, Il Salutatore Kristian Paoloni, Germano Taddia, Massimo Nardi sosia ufficiale di George Michael, Ubaldo Manuali sosia di Fabrizio Moro, Luca Lioy sosia di Francesco Totti.

Prestigioso patrocinio della Norman Academy di Vincenzo Cortese che ha curato, ancora una volta, il salotto delle premiazioni per tutti gli artisti e le collaborazioni.

Cornice del parco ospitante la kermesse arricchita  dalle auto e moto storiche della Polizia di Stato e le auto di Crazy Sound Studios, “bolidi buoni”, quest’ultimi,  dall’incredibile gioco di luci e suoni con assetti personalizzati di Christian Bacciocchi e l’auto vintage by Cars and Models di Samuel Gallone.

Trucco e acconciature di Max Mercuri della Professional Make Up Academy con il supporto Clarissa e Alte Academy e la collaborazione di Trend parrucchieri.

Ambiente esterno riscaldato con stufe a fungo scaldanti grazie alla collaborazione con TOP Eventi di Roma.

Una lunga maratona di rappresentazioni artiste e dimostrazioni professionali di ben otto ore, iniziate alle ore undici con le esibizioni dei  Gruppi Sportivi Fiamme Oro della Polizia di Stato settore karate e scherma protagonista il settore giovanile a partire dai sei anni guidati dal maestro Giuseppe Pastore,  fino ai giovani medagliati italiani karate Polsinelli e la bravissima Muccino.  A seguire la scherma con la campionessa in carica,  poi presentazione  del Reparto Cinofili e Reparto a Cavallo della Polizia di Stato Questura di Roma.

Conduttore della mattina il celebre speaker Ennio Abbondanza di Centro Suono Sport FM 101.5 e il Gran Cerimoniere della Norman Academy Riccardo Giordani, servizio stampa, per lo spazio mattina, del Giornale del Lazio di Piero Fusaglia.

Seconda parte della kermesse tutta dedicata ai bambini con varie esibizioni, magie, animazioni e baby dance con le mascotte dei Super Pigiamini PJ Masks , Dracon e Dinky Donkey, personaggi  Spider Man, Super Man, Super Girl, Aqua Man, Mago Merlino, Mago Magò, sbalorditiva parte finale con la befana che arriva a cavallo organizzata da  Horse’s and Angels con consegna  più 500 calze colme di dolci per tutti i bambini offerte dalla Unisecur S.r.l. Travis Group Security sponsor evento.

Animazione a cura di Dragoland La Grande Avventura, riferimento ormai da ben quattro anni del sindacato di Polizia CONSAP.

Servizio fotografico di Alberto Di Gennaro official photography, Ale Spazio Eventi official photography di Oasi Park,  supporto organizzazione di Fausto Zilli, Guglielmo Frasca, Tina Paolini con video e foto diretta palco e assistenza vip con Roberto Frizzi di Elleradio FM 88,100.

Supporto e rinforzo all’iniziativa grazie alla collaborazione del COSINT Corpi Sanitari Internazionali Croce Rossa Garibaldina guidati dal Comandante Generale Alessandro Della Posta,  dalla GNA Guardia Nazionale Ambientale guidata dal Dirigente Superiore e Presidente Alberto Raggi che ha effettuato alcune premiazioni con il Falco d’Oro e di Platino (tra i premiati di lusso il super poliziotto Prefetto Tagliente), Vigilanza Zoofila Ambientale della Accademia Kronos.

Fontana di cioccolata offerta da Yogurtlandia Roma Tuscolana, snack colazione per bambini offerto da Renzo Cenzi.

Gran chiusura con la baby lotteria a premi grazie alla collaborazione degli amici partner AS ROMA Calcio, One Group, ACE Tour, Rocco Giocattoli, Pro-Bike, AIG Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù, Scuola di Sci e Snowboard Le Aquile di Campo Felice, Sci Campocatino, Parafarmacia del Pantheon, Scuola di Canto Saim School, One Language Centre Colli Albani Roma, Cafè Noir.

Simpatico e applaudito ingresso a sorpresa sul palco del sosia di Francesco Totti, Luca Lioy della Nazionale Italiana All Star Sosia che per alcuni istanti ha fatto battere il cuore dei presenti credendo si fosse del vero ex capitano giallorosso che ha posato per le foto con alcuni dirigenti inviati dalla società AS Roma.

“Siamo molto soddisfatti, un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile la splendida riuscita della manifestazione e appuntamento al prossimo anno” ha detto Gianluca Guerrisi organizzatore della kermesse ai microfoni di Elleradio e Radio Bimbo “una soddisfazione per aver visto partecipare così tanta gente documentata da foto e video che divulgheremo nelle prossime ore, una bella giornata di sole tra amici animati dal cuore e dalla passione per i bambini e il sano divertimento. Oggi, come sempre abbiamo basato  l’iniziativa giunta, nella sua nuova veste, alla sesta edizione, al divertimento per i bimbi, alla partecipazione attivamente dell’istituzione Polizia di Stato che ringrazio di cuore, sulla piena adesione degli artisti presenti che non percepiscono nessun gettone di presenza o contributo spese, al pensiero concreto alla solidarietà e vicinanza a chi ha bisogno degli altri”.

Alcune delle immagini della kermesse
Arriva la BEFANA Festa DEL POLIZIOTTO CONSAP
(tutte le immagini video e info sulla manifestazione
https://it-it.facebook.com/arrivalabefanafestadelpoliziotto/)

Il Prefetto Francesco Tagliente saluta il pubblico

Il Prefetto Francesco Tagliente saluta il pubblico

Lando Buzzanca, Patrizia Pellegrino, Francesca Della Valle in festa con i bambini sul palco della kermesse

Lando Buzzanca, Patrizia Pellegrino, Francesca Della Valle in festa con i bambini sul palco della kermesse

Patrizia Pellegrino, Lorenzo Flaherty, Gegia sul palco per la baby dance

Patrizia Pellegrino, Lorenzo Flaherty, Gegia sul palco per la baby dance

Patrizia Pellegrino, Lorenzo Flaherty, Gegia sul palco per la baby dance

Patrizia Pellegrino, Lorenzo Flaherty, Gegia sul palco per la baby dance

Carmen Di Pietro madrina della kemesse con Patrizia Pellegrino (presentatrice) e Luciana Frazzetto

Carmen Di Pietro madrina della kemesse con Patrizia Pellegrino (presentatrice) e Luciana Frazzetto

Michelle Carpente di Ben 10 di Boing TV sul palco con i Super Pigiamini saluta il pubblico

Michelle Carpente di Ben 10 di Boing TV sul palco con i Super Pigiamini saluta il pubblico

…::: foto di Alberto Di Gennaro

 

I video saluti di Franco Baldo, Angelo Terrana e Gianluca Guerrisi
(CONSAP) ai microfoni del Salutatore dei Vip

Sicurezza Stradale, giovedì 9 novembre 2017 ore 17.30 la CONSAP in diretta a Elleradio 88,100 FM stereo

Sicurezza Stradale, giovedì 9 novembre 2017 ore 17.30 in diretta con Ezio Luzzi

Sicurezza Stradale, giovedì 9 novembre 2017 ore 17.30 in diretta con Ezio Luzzi

Giovedì 9 Novembre dalle ore 17.30 l’emittente radiofonica Elleradio (88,100 FM Stereo) in diretta e direttamente in studio con il celebre direttore Ezio Luzzi riceve i dirigenti sindacali della CONSAP,  la Confederazione Sindacale Autonoma  di Polizia, per capire come sono cambiate le regole stradali rispetto al passato, quali sono le attività che svolgono gli operatori della sicurezza in strada e quali le attività di tutela a loro riguardo.
In studio per la CONSAPStefano Spagnoli, Segretario Nazionale Vicario, Gianluca Guerrisi, Segretario Generale Aggiunto di Roma e Gianfranco Rosati Coordinatore di Roma sezioni Polizia Stradale sindacato CONSAP.
Intervento anche, in collegamento telefonico, con gli avvocati dello Studio Legale De Iure di Roma per capire cosa dice la legge dalla parte del cittadino in materia di circolazione stradale con le nuove normativeLinee aperte con gli ascoltatori in DIRETTA al  06.35511660, diretta streaming http://www.elleradio.it e diretta radio 88,100 FM stereo. 

Consulta la locandina
Sicurezza Stradale, giovedì 9 novembre 2017 ore 17.30 in diretta con Ezio Luzzi

 

Palazzo Chigi, Ispettorato di Polizia, partecipata assemblea sindacale con intervento del Segretario Nazionale Generale Vicario Stefano Spagnoli, saluto del Dirigente dr Antonio Apruzzese, tutte le immagini

Palazzo Chigi, Presidenza del Consiglio dei Ministri, da sinistra Milioto, Placidi, Spagnoli, Masella e Guerrisi

Palazzo Chigi, Presidenza del Consiglio dei Ministri, da sinistra Milioto, Placidi, Spagnoli, Masella e Guerrisi

Partecipata assemblea sindacale alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Palazzo Chigi (Sala Riunioni – Presidenza del Consiglio dei Ministri – Via della Mercede 9) , dove la Segreteria Locale della CONSAP (sindacato leader in ambito locale dalla sua nascita – 1999) ha riunito una parte degli iscritti.
Nonostante fosse una giornata molto impegnativa per la copertura dei servizi di vigilanza, molti sono stati i colleghi che hanno partecipato ai lavori d’assemblea, nel consueto clima collaborativo e di confronto che da sempre anima le azioni della CONSAP, una linea di condotta votata rigorosamente al confronto e approvazione di gruppo, all’analisi del pensiero dei colleghi per poi trovare linee di applicazione.
Presenti il Segretario Nazionale Generale f.f. Spagnoli, il Segretario Provinciale Generale Aggiunto Guerrisi, i dirigenti sindacali CONSAP c/o la P.C.M. Masella, Modica, Placidi, Cataldo, con la presenza dello Studio Legale “De Iure” servizio di assistenza legale in convenzione con la Segreteria Provinciale di Roma CONSAP.
Molto gradita la visita, per un breve indirizzo di saluto, del Dirigente dell’Ispettorato, Dirigente Generale di P.S. dr Antonio Apruzzese.

Le tematiche oggetto di confronto:
1) Riordino delle Carriere (posizione della CONSAP e prossime iniziative di protesta);
2) Contratto di Lavoro (posizione della CONSAP e prossime iniziative di protesta);
3) Problematiche e criticità di carattere locale e riferite all’attività di servizio del personale in organico all‘Ispettorato Polizia Palazzo Chigi (uniforme operativa, nuovi orari di servizio, risorse umane, servizio vigilanza uniforme e abiti civili, vigilanza sedi distaccate P.C.M., servizio scorte e tutela a personalità di Governo, Nucleo Pronto Intervento, Selezioni Corso Scorte e Tutela, Vigilanza in Uniforme e Abiti Civili secondo settore Palazzo Chigi).

Molto apprezzato l’intervento a tutto campo sulle tematiche più attuali, di carattere centrale e nazionale del Segretario Nazionale Generale Vicario Stefano Spagnoli e quello più di ambito locale e provinciale del Segretario Generale Aggiunto di Roma Gianluca Guerrisi. A seguire ampio dibattito con personale presente in sede assemblea.

Le immagini dell’assemblea sindacale CONSAP alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Palazzo Chigi

 

Polizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAP

Sezione Polizia Stradale di Roma: da sinistra Quaglieri, Vannoni, Spagnoli, Bortone e Rosati

Sezione Polizia Stradale di Roma: da sinistra Quaglieri, Vannoni, Spagnoli, Bortone e Rosati

Nella mattinata del 16 ottobre u.s., si è svolta la programmata assemblea sindacale indetta da questa O.S. presso l’Aula magna della Sezione e Compartimento Polstrada del Lazio.
Sul piatto, i temi del riordino delle carriere, tra criticità e opportunità e il nuovo contratto di lavoro per la Polizia di Stato con le relative proposte della CONSAP.
Presenti: Stefano Spagnoli, Segretario Generale Nazionale  facente funzioni, Cesario Bortone, Coordinatore per il centro Italia, Gianluca Guerrisi, Segretario Generale Prov.le Aggiunto, Massimo Vannoni Segretario Prov.le-Consulta polizia Stradale, Gianfranco Rosati Coordinatore Segretari locali Polstrada e Massimiliano Quaglieri, Segretario locale CONSAP.
In premessa, il Segretario Spagnoli, si è voluto soffermare sulla problematica connessa alla scarsa propensione della Dirigenza della Polizia Stradale nel dare il giusto riconoscimento del lavoro svolto dai colleghi che, inevitabilmente, si riflette su rapporti informativi con punteggi assai più bassi rispetto agli operatori di altri Uffici, vedi Questure, Reparti Mobili ecc. ecc. che produce, evidentemente, scarsi riconoscimenti premiali e quindi, scarsi contenuti ai fini del punteggio utile alla partecipazione di concorsi e/o avanzamenti di carriera.
Si è ribadito che sarà forte l’attività di questa O.S. nel sensibilizzare non solo la Dirigenza locale, ma anche quella del Servizio di Specialità nel trattare questa tematica, facendo cessare questo “insensato” comportamento che penalizza i colleghi della stradale, creando discriminazioni evidenti all’interno della Polizia di Stato.
Riordino Carriere, dopo aver chiarito, semmai ce ne fosse ancora la necessità, che le OO. SS. su questo tema hanno avuto soltanto potere consultivo e non decisorio, ha spiegato come il “Progetto” del compianto Manganelli sia stato ribaltato rispetto all’originale, e sia stato “imposto” dalla Pubblica Amministrazione.
In tal senso, mentre alcune OO.SS., hanno tenuto “comportamenti speculativi”, dichiarandosi concordi all’origine, salvo poi per meri interessi di tesseramento, fare il “muso duro” a riordino fatto, la CONSAP, ha avuto, da subito un atteggiamento responsabile, analizzando le criticità, formulando concrete proposte e affermando che questo non è stato il miglior risultato raggiungibile ma che in virtù delle imposizioni politiche che non lasciavano spazi di manovra ai Sindacati, questo riordino, atteso da 20 anni, qualcosa ha mosso nell’orizzonte statico dell’organizzazione della Polizia di Stato, anche se non ne vedremo un altro per i prossimi 10 anni, benché ce ne sia ulteriore bisogno.
L’impressione è che questo riordino, come il precedente, verrà modificato dai numerosi ricorsi presso i tribunali amministrativi che, inevitabilmente, ci saranno.
A tal proposito, giova ricordare come non più tardi di una settimana fa la CONSAP abbia vinto il ricorso al TAR del Lazio  per la vicenda dei neo-ispettori vincitori del concorso, ai quali era stato imposto il trasferimento.
Quello che si è cercato di fare è stato quello di portare a casa il più possibile come si sta facendo con ilNuovo Contratto di Lavoro”.
Lo scopo, chiaramente, è quello di portare a casa il miglior risultato possibile nell’ambito in un quadro politico che non lascia ampi spazi di manovra e di risultato per le forze dell’ordine date le insufficienti risorse economiche. Giova ricordare come la Corte Costituzionale, 2 anni fa abbia dichiarato decaduto il contratto dei poliziotti, per cui, quello che si sta realizzando, la cui parte economica com’è noto, ha validità triennale, avrà valore solo per il 2018, posto che nel 2019 il triennio sarà di nuovo esaurito e si dovrà già discutere il successivo. La scorsa Legge di bilancio (2017) aveva “accantonato” alcune somme per il contratto delle forze dell’ordine, le quali avrebbero generato un aumento medio mensile di 35 euro nette a operatore. Con questa Legge di bilancio (2018), varata da poco, sono state accantonate  somme che dovrebbero portare nella busta paga dei poliziotti circa 60 euro nette mensili. Orbene, se a questa somma si aggiunge la precedente, accantonata ma non erogata, l’aumento medio per i poliziotti, al netto delle tasse, dovrebbe aggirarsi intorno ai 100 euro mensili e questa cifra dovrebbe sostituire il Bonus Renzi di 80 Euro che ha scadenza naturale 31.12.2017.

Quali sono le nostre proposte:

  • Concreto aumento delle indennità accessorie; non si può pagare un’ora di straordinario emergente o programmato meno di un’ora di servizio ordinario;
  • Facendo seguito a una Sentenza favorevole ad alcuni operatori del personale paramedico che ha riconosciuto loro ”un’indennità di vestizione”, si punta a ottenere la corresponsione di un forfait di ore di straordinario necessarie a indossare e togliere la divisa;
  • Richiesta di aumento dell’indennità di servizio esterno, notturna e festiva, più il riconoscimento di un’indennità aggiuntiva per tutti gli operatori burocratici che svolgono particolari e delicate attività;
  • Aumento del valore dei buoni pasto (almeno 7 euro);
  • Richiesta di unindennità per la pulizia della divisa di servizio;
  • Detassazione di alcuni emolumenti, in virtù del riconoscimento del principio di specificità del nostro comparto;

Il succo è quello di ottenere tutta una serie di riconoscimenti economici che possano andare ad aggiungersi all’aumento stipendiale, allo scopo di rendere, ovviamente, più alto  il peso della busta paga.
Sulle pensioni: E’ stato ribadito il concetto ( hai noi!) chiaro, secondo cui i colleghi che andranno in pensione solo con il sistema contributivo, avranno un pensione decurtata di un valore tra il 36 e il 40% rispetto ad  un collega che andrà via con il sistema retributivo!
Anche qui queste le proposte CONSAP:

  • Calcolo della pensione almeno al 50% con il sistema contributivo;
  • Omologazione della polizia di stato all’arma dei carabinieri, ovvero riconoscere su base volontaria la possibilità di lavorare 3 anni in più ( in ambito burocratico), al fine di accrescere il valore contributivo e ottenere un pensione più dignitosa.     

Momenti dell’assemblea sindacale:

Polizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAPPolizia Stradale, Compartimento Lazio e Sezione Roma, partecipata assemblea sindacale CONSAP

 

Gianfranco Rosati

Per la Segreteria Prov.le  CONSAP
Gianfranco Rosati

Il lato oscuro dei social media, seminario di criminologia, con la dott.ssa Roberta Bruzzone, il 27 ottobre alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, richiesta al Dipartimento della P.S. la frequenza in aggiornamento professionale

Il Lato Oscuro dei Social Media – nuovi scenari di rischio, nuovi predatori, nuove strategie di tutela”

Per venerdì 27 ottobre 2017, la Segreteria Nazionale CONSAP ha organizzato, dalle ore 9.30 alle ore 18.30, presso la Sala Monumentale della Presidenza del Consiglio dei Ministri  – Largo Chigi 19 – ROMA – un Seminario di Criminologia dal titolo “Il Lato Oscuro dei Social Media – nuovi scenari di rischio, nuovi predatori, nuove strategie di tutela”.  Tra i relatori, la presenza della celebre dott.ssa Roberta Bruzzone, Criminologa  – Psicologa Forense e Presidente dell’Accademia Internazionale di Scienze Forensi , del Sostituto Procuratore della Repubblica Flaminio Monteleone, dell’Avv. Emanuele Florindi, del Segretario Nazionale Generale f.f. della CONSAP  Stefano Spagnoli e di esperti del diritto e dell’investigazione che arricchiranno le ore di aggiornamento professionale del seminario. Sono state invitate a partecipare anche  autorità dell’Amministrazione di P.S. e di Governo.
E’ stato richiesto al Dipartimento della P.S. il riconoscimento della giornata di studio come aggiornamento professionale, essendo le tematiche trattate rispondenti ai programmi di lavoro degli operatori di Polizia.
Nelle prossime comunicazioni su questo sito web maggiori informazioni sul seminario.

Accademia Internazionale di Scienze Forensi Il Seminario è in collaborazione con l’Accademia Internazionale di Scienze Forensi.

Ingresso riservato al personale della Polizia di Stato con accredito (per la capienza dei posti) alla mail dedicata: segreteria@consaproma.com

 

 

Scarica il PDF della Locandina Seminario

 dott.ssa Roberta Bruzzone, Criminologa  - Psicologa Forense e Presidente dell'Accademia Internazionale di Scienze Forensi

 

Roma, convegno organizzato dalla CONSAP, “L’omicidio stradale dopo un anno, più ombre che luci?”, giovedì 23 marzo 2017 ore 9.30 Università Pegaso, riconoscimento aggiornamento professionale dal Dipartimento della P.S., diretta Twitter CONSAP Roma

Locandina Convegno

Locandina Convegno

Giovedì 23 Marzo 2017 dalle ore 09.30, presso Università Telematica Pegaso di Roma, Palazzo Bonadies Lancellotti – Via San Pantaleo 66, la Segreteria Provinciale di Roma della CONSAP in collaborazione con le Officine di Unipegaso  organizza il convegno “L’omicidio stradale dopo un anno, più ombre che luci?”, Legge n. 41 del 2016 tra i risultati ottenuti e problematiche vecchie e nuove.
Saluti:
Autorità, Prof. Alessandro Bianchi – Rettore Università Telematica Pegaso, Dr Giorgio Innocenzi – Segretario Generale Nazionale CONSAP;
Introduce:
Dr Roberto Ferilli – Responsabile Sottosezione Polizia Stradale Settebagni (RM);
Modera:
Prof. Marino D’Amore – Facoltà di Psicologia Ludes Hei Foundation Malta Campus Lugano;
Interventi:
Sen. Giuseppe Luigi Cucca – Membro 2° Commissione permanente (Giustizia), Sen. Erika Stefani (Lega Nord – Aut) – Membro 2° Commissione permanente (Giustizia), Sen. Francesco Aracri (FI) – Membro 8° Commissione permanente (Lavori Pubblici – Comunicazioni), Dr Flaminio Monteleone – Sost. Proc. della Repubblica, Dott.ssa Giuseppa Cassaniti – Presidente Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada – AIFVS, Avv. Vittorio Palamenghi – Studio Legale De Iure Roma, Dr Denis Nesci – Presidente Nazionale U.Di.Con (Unione per la Difesa dei Consumatori);
Conclusioni:
Stefano Spagnoli
(Segretario Nazionale CONSAP), Dr Gianluca Guerrisi (Segretario Generale Aggiunto CONSAP Roma), Dr Massimo Vannoni (Segretario Provinciale di Roma CONSAP), Dr Gianfranco Rosati (Coordinatore Provinciale CONSAP Roma).

Riconosciuta giornata di aggiornamento professionale:
gli argomenti trattati soddisfano i requisiti di aderenza ai programmi di insegnamento stabiliti per l’aggiornamento professionale ai sensi dell’art. 20 comma 3 – Direzione centrale per gli Istituti di Istruzione e di cui al comma 5 A.N.Q. e la partecipazione al suddetto seminario sarà quindi riconosciuta come giornata di aggiornamento professionale (al termine del convegno sarà consegnato a tutti i partecipanti attestato frequenza da consegnare ufficio appartenenza).

All’interno della Sala Conferenze dell’Università PEGASO sarà allestito un punto vendita, a prezzi speciali, di testi e volumi della prestigiosa casa editrice La Tribuna.

Diretta Twitter CONSAP Roma – Clicca sul banner qui sotto !

 

..::Scarica la locandina del convegno

 

…::: Si ringrazia 7DMS  – Servizio Soccorso Meccanico

 

 

..::Alcuni immagini della 1a edizione del 2016 Convegno CONSAP alla PEGASO Università

Palazzo Chigi, Riordino delle Carriere e Contratto, il Segretario Generale Nazionale CONSAP Giorgio Innocenzi lunedì 13 marzo 2017 partecipa ai lavori dell’assemblea sindacale generale organizzata dalla sezione CONSAP c/o la Presidenza del Consiglio dei Ministri

Giorgio Innocenzi - Segretario Generale Nazionale CONSAP

Giorgio Innocenzi – Segretario Generale Nazionale CONSAP

Si preannuncia già un’affollata assemblea sindacale quella della CONSAP presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri in programma per lunedì 13 marzo 2017 dalle ore 11.00 dove parteciperanno anche il leader nazionale Giorgio Innocenzi,  il Presidente Nazionale Mauro Pantano, il Segretario Generale Provinciale Aggiunto di Roma Gianluca Guerrisi oltre ad altre cariche nazionali,  regionali e provinciali dello stesso sindacato.
L’ordine del giorno, ricco,  sarà comunque incentrato su tre grandi e attuali tematiche nazionali, il riordino delle carriere, il contratto di lavoro con la parte economica e la situazione corsi e concorsi.
La “tappa” di Palazzo Chigi segue la partecipata assemblea sindacale che si è svolta la settimana scorsa al Reparto Prevenzione Crimine Lazio dove il leader Innocenzi, “carte alla mano” ha illustrato i contenuti veri dei temi riordino e contratto.
Tra gli ospiti del 13 marzo a Palazzo Chigi anche l’equipe, in collaborazione e convenzione con il sindacato CONSAP di Roma, dello Studio Legale “De Iure”.

Polizia, Consap, tra duemila persone la Befana arriva a cavallo, beneficenza e solidarietà per SOS Thalassemia onlus, dolci, spettacolo, musica, cabaret, magia, sport, risate e tanti vip all’Oasi Park, dimostrazione cani poliziotto e artificieri, i campioni delle fiamme oro karate e pugilato, tante foto con lamborghini e auto storica della Polizia di Stato, Nancy Brilli madrina evento, tra i big adesione di Linda Batista, Antonello Avallone, Andrea Roncato, Elena Presti, Vincent Candela, Nick Luciani, Daniele Butera, Adriana Russo, le gemelle Squizzato, Gegia, Lallo Circosta e Marco Baldini, Francesco Totti e Lucas Biglia inviano la loro maglia autografata per la lotteria di beneficenza, premio della Norman Academy al Comitato Befana CONSAP

Befana del Poliziotto CONSAP 2017, nella foto la madrina Nancy Brilli con Gianluca Guerrisi, Serena Gray e Fabrizio Pacifici

Befana del Poliziotto CONSAP 2017, nella foto la madrina Nancy Brilli con Gianluca Guerrisi, Serena Gray e Fabrizio Pacifici

Anche per il 2017, esattamente per l’undicesima edizione, la Segreteria Provinciale del sindacato di Polizia CONSAP ha fatto centro, riscaldando il cuore di oltre duemila partecipanti, tra adulti e bambini, alla kermesse spettacolo “Arriva la Befana – Festa del Poliziotto”, sfidando le temperature polari di un gelido 6 gennaio di epifania e confermando la grande aderenza alla festa a tema befana più richiesta della capitale, che ha ottenuto la nomina di Ambasciatore di Pace da U.P.F. – Universal Peace Federation già nel Gennaio 2014.

Gianluca Guerrisi, Segretario Generale Aggiunto di Roma della CONSAP, responsabile organizzativo da ben 11 anni compone, per il sindacato, la kermesse dedicata ai bambini, coinvolgendo noti artisti dello spettacolo e animazioni specializzate nel sano divertimento per i più piccoli ha voluto, anche per questa edizione, scegliere la cornice dell’Oasi Park, per il quinto anno consecutivo, il parco divertimenti di oltre 5mila mq, diretto dalla famiglia Melandri.

Evento dedicato al sostegno dell’Associazione SOS Thalassemia Onlus  guidata, per l’occasione, dal Dott. Antonio Amato, direttore scientifico,  a cui è stato consegnato l’intero ricavato della baby pesca a premi (grazie a straordinari premi e alla vicinanza e alla sensibilità degli amici sponsor).

La manifestazione è stata presentata dalla bellissima Serena Gray e Fabrizio Pacifici, noti conduttori e organizzatori di eventi della capitale, in collaborazione, per le fasi preparatorie accessorie, dallo showman Gianni Giacomini.

Una festa ordinata, genuina e dove il cuore degli organizzatori ha fatto divertire tanti bambini presenti, tra mascotte giganti di Peppa Pig, Kung Fu Panda, Topolino, i personaggi di Iron Man, Capitan America, GimliBat Man, Capitan Jack Sparrow, Harley Quinn versione Jolly, Anna Elsa,  e tanti altri, i pony e il calesse con il pony di Horses and Angels che ha trainato i bambini presenti.

Presente anche il pinocchio copia di Comenicini con Geppetto di Bartolucci che ha realizzato burattini di legno in diretta davanti ai bambini presenti e nello stesso stand anche le statue del Pirata dei Caraibi e di Elvis Presley del Museo delle Cere.

Tripudio dei bambini presenti, tanti, quando ha fatto ingresso la Befana a cavallo, in piedi, fino all’arrivo sul palco con un carico di calze colme di dolci per tutti. Baby Pesca con premi da sballo, consolle XBox , Wii, Nintendo e Play Station, Pad Bambino, PC e giocattoli di vario tipo e  ultima generazione.

Esultanza da stadio per l’arrivo delle maglie di Francesco Totti e Lucas Biglia con autografo, con palloni e gagliardetto.

Premio finale per tutti gli appartenenti al  comitato befana dei poliziotti rilasciato dalla Norman Academy, a Gianluca Guerrisi il prestigioso premio della palma accademica per le attività di solidarietà e cultura.

Si ringraziano la Polizia di Stato – Ufficio del Cerimoniale e Relazioni Esterne, la Questura di Roma, il Museo delle Auto della Polizia di Stato, la Polizia Stradale, il Reparto Cinofili e Artificieri di Roma della Polizia di Stato, la Direzione delle Fiamme Oro della Polizia di Stato e le discipline Karate e Pugilato, i colleghi presenti, in servizio e non, l’Associazione Nazionale della Polizia di Stato Gruppo Roma 1, i Corpi Sanitari Internazionali Croce Rossa Garibaldina, l’Associazione Culturale Garibaldina – Prima Legione del Matese.

Si ringraziano tutti gli artisti che hanno partecipato: Nancy Brilli, Antonello Avallone, Andrea Roncato, Linda Batista, Marco Baldini, Adriana Russo, Beppe Convertini, Fabrizio Giannini, Gabriele Paolino, Gegia, Laura e Silvia Squizzato, Antonio Delle Donne, Gabriele Marconi, I Sequestratori, Lallo Circosta, Marco Passiglia, Oscar Biglia, Roberto Ranelli, Anonimo Italiano, Daniele Butera, Elena Presti, Gianni Giacomini, Giò Di Sarno, Nick Luciani, Sandro Presta, Stefano Borgia, Toni Malco, William Frasca, Sandy Laudicino, Alessandro e Federico Campaiola, Ester Campese, Antonio Fazio, Mago Heldin, Mago Mancini, Magico Alivernini, DJ KiKo, Matteo Celletti, Niki Giusino, Terry Devol e Francesca Piggianelli, i sosia di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia (Tony Biffi e Marco Flammini).

Per lo sport: Vincent Candela, Pino Wilson, Emiliano Marsili, Ciro Massa, Carmine Cirillo e Alessia Mesiano.

Si ringraziano A.S. Roma e S.S. Lazio e rispettivi capitani Francesco Totti e Lucas Biglia.

Si ringraziano S.G.S. Spes Artiglio, A.S.D. Giardinetti 1957, A.S.D. Grifone Monterverde per la partecipazione con i ragazzi delle giovanili.

Si ringraziano Radio Bimbo con Alessio De Silvestro, Antonhy Peth e Martina Menichini, grazie a Dragoland Animazione, Horses and Angels, Dinky Donkey e il Free Kid’s Magazine, Oasi Life Salvamento Academy, Legend of Ghotam con i personaggi e il Salutatore del Blog Kristian Paoloni che ha realizzato tante interviste nel backstage.

Si ringraziano Elle Radio 88.100 FM Stereo – Roma – con il Direttore Ezio Luzzi e Roberto Frizzi, si ringrazia il giornale on-line Atlasorbis.

Si ringrazia la Norman Academy, nelle persone di Vincenzo Cortese e Riccardo Giordani, per aver elegantemente curato il salotto delle premiazioni a tanti artisti e presenti.

Si ringrazia il fotografo ufficiale dell’evento Alberto Di Gennaro e tutti i fotografi e stampa intervenuti.

Si ringraziano gli amici sponsor: Travis Security, Gecom, World Wide Gruop, One Gruop, Rango Investigazioni, Oasi Park, Carrozzeria Caravaggio, Gruppo Smau, Yogurtlandia, Museo delle Cere, Cofit Group, Sci Campo Felice, Ristorante Zio d’America, Ristorante Gran Caffè Roma, Rocco Giocattoli, Gallia Computer, Pro-Bike, Anagramma Onlus, Mercato Latino Americano.

Si ringrazia tutto il comitato organizzatore, nelle persone di Alessandro Pettinato, Danilo Melandri, David Melandri, Fabrizio Pacifici, Marcello Cuicchi, Alex Bucci,  Simone Cesario, Andrea Tami, Massimo D’Anastasio, Massimo Marrucci, Claudio Astorino e Gianluca Castelli.

Alcune immagini delle festa organizzata della CONSAP 

Befana del Poliziotto CONSAP 2017Befana del Poliziotto CONSAP 2017Befana del Poliziotto CONSAP 2017Befana del Poliziotto CONSAP 2017Befana del Poliziotto CONSAP 2017Befana del Poliziotto CONSAP 2017Befana del Poliziotto CONSAP 2017Befana del Poliziotto CONSAP 2017Befana del Poliziotto CONSAP 2017Befana del Poliziotto CONSAP 2017Befana del Poliziotto CONSAP 2017Befana del Poliziotto CONSAP 2017

 

Arriva la Befana, Festa del Poliziotto CONSAP, Serena Gray e Fabrizio Pacifici sul palco dell’Oasi Park per festeggiare l’11^ edizione della kermesse a tema più vista nella capitale, sostegno per SOS Thalassemia Onlus

Arriva la Befana, Festa del Poliziotto CONSAP, Serena Gray e Fabrizio Pacifici sul palco dell'Oasi Park per festeggiare l'11^ edizione della kermesse a tema più vista nella capitale, sostegno per SOS Thalassemia Onlus

Arriva la Befana, Festa del Poliziotto CONSAP, Serena Gray e Fabrizio Pacifici sul palco dell’Oasi Park per festeggiare l’11^ edizione della kermesse a tema più vista nella capitale, sostegno per SOS Thalassemia Onlus

Tutto pronto per festeggiare l’11^ edizione della kermesse “Arriva la Befana – Festa del Poliziotto che si svolgerà venerdì prossimo, a partire dalle ore 10.30 e fino alle ore 18.30, presso l’Oasi Park di Roma, in Via Tarquinio Collatino 56-58 (Cinecittà/Don Bosco).
Un programma lungo, affascinante e tutto per i bambini, quello scelto dalla presidenza del Comitato della Befana della Segreteria Provinciale di Roma del sindacato di Polizia CONSAP, guidata dal suo ideatore e fondatore Gianluca Guerrisi, Segretario Generale Aggiunto di Roma che ha voluto strutturare una ricorrenza diversa dal solito, tutta diretta al divertimento per i bambini, legando un rapporto di collaborazione con la direzione di Oasi Park che in attrazione per i bambini vanta una storica tradizione nel quartiere Don Bosco ma in tutta la città di Roma.
Per questa edizione, la kermesse vedrà protagonisti due grandissimi presentatori, Serena Gray e Fabrizio Pacifici, personaggi noti nel panorama romano dello spettacolo, dello sport e per eventi dall’alto impatto sociale.
Manifestazione dedicata al sostegno dell’Associazione SOS Thalassemia Onlus.
Tanti ospiti vip del mondo dello spettacolo e dello sport, esibizioni delle unità operative e sportive della Polizia di Stato (Cinofili, Artificieri, Fiamme Oro), esposizione della bellissima Lamborghini della Polizia  di Stato e anche di auto storica proveniente dal Museo delle Auto della Polizia di Stato.
Biglietti omaggio per tutti gli iscritti alla CONSAP per le maggiori attrazioni del parco
.
Calze per tutti i bambini presenti e gran finale con la Befana vera, in carne e ossa e lotteria con fantastici premi offerti dagli amici sponsor.
Premiazioni a cura della Norman Academy.
Radio Partner: Radio Bimbo del Pirata Alessio De Silvestro e Elle Radio di Ezio Luzzi.
Evento insignito del titolo di Ambasciatore di Pace – UPF – Universal Peace Federation.
Si ringraziano per la collaborazione Alessandro Pettinato, Simone Cesario, Marcello Cuicchi, Alex Bucci, Dj KiKo e Gianni Giacomini che hanno fornito apporto prezioso alle fasi preparatorie evento.

befana-foto-2017-5befana-foto-2017-2befana-foto-2017-1befana-foto-2017-4befana-foto-2017-3

Clicca sull’immagine per vedere nel dettaglio tutti gli ospiti della kermesse
Clicca Qui

Rony Roller Circus, il Circo Numero 1 a Roma, strepitosa convenzione per gli iscritti alla CONSAP

Rony Roller Circus, il Circo Numero 1 a Roma, strepitosa convenzione per gli iscritti alla CONSAP

Rony Roller Circus, il Circo Numero 1 a Roma, strepitosa convenzione per gli iscritti alla CONSAP

Strepitosa convenzione per tutti gli iscritti alla CONSAP con il il Circo Numero 1 a Roma, il Rony Roller Circus di Via Boccea – Angolo Via di Torrevecchia.
Lo spettacolo è in calendario fino al 31 Gennaio 2017.

Per tutti gli iscritti CONSAP che esibiranno la tessera adesione al sindacato alle casse del Circo, prezzo speciale di 5 euro per adulti e bambini.

Dal 25 Dicembre all’8 Gennaio  2017
Tutti i giorni 2 spettacoli ore 16.15 e 19.00
Dal 9 Gennaio al 31 Gennaio 2017
Giorni Feriali Unico Spettacolo ore 17.00
Sabato e Domenica 2 Spettacoli ore 16.15 e 19.00

I giorni 11 – 18 – 25 Gennaio chiuso per Riposo.

Info Tel: 389.8488792 – www.ronyroller.it
Ampio parcheggio interno.
Linea Bus: 546 – 983 – 146 – 993 – 980 – 981 – 985 – 905 – 915 – 904

 

Clicca sul PDF e ingrandisci il manifesto del Circo

Locandina Rony Roller Circus 2017

Locandina Rony Roller Circus 2017

Nella foto: Gianluca Guerrisi, Segretario Generale Aggiunto CONSAP di Roma e Alberto Vassallo della Direzione del Rony Roller Circus

Nella foto: Gianluca Guerrisi, Segretario Generale Aggiunto CONSAP di Roma e Alberto Vassallo della Direzione del Rony Roller Circus

Roma, Ordine Pubblico e servizio Reparto Mobile, forza impiegata sovrastimata alle reali esigenze, carenza di personale “forza lavoro in strada”, proposta presenza dei “Capi Squadra” ai tavoli tecnici grandi eventi, la CONSAP dal Capo di Gabinetto della Questura di ROMA dr Roberto Massucci

Il Capo di Gabinetto della Questura di ROMA dr Roberto Massucci

Il Capo di Gabinetto della Questura di ROMA dr Roberto Massucci

Una delegazione CONSAP,  Segreteria Locale e di quella Provinciale Roma (Ricozzi e Guerrisi) ha avuto il 15 u.s. un incontro con il Dott. Massucci Roberto, Capo Gabinetto della Questura di Roma.
Nel corso del cordiale colloquio al Dott. Massucci è stata attenzionata la problematica dell’eccessivo impiego del personale di Reparto che porta ad una reiterata e sistematica violazione dell’A.N.Q. in tema di riposi, orari e tipo di servizio.
Il Dott. Massucci  ha mostrato i dati in suo possesso, di cui va fieramente orgoglioso, ossia: rispetto all’anno scorso, nonostante il Giubileo, un aumento di solo il 6% del personale di Polizia impiegato in o.p. su Roma, cortei autorizzati su Roma più che dimezzati, feriti in o.p. quasi azzerati, una fermezza nel pretendere il rispetto dell’o.p. e delle “divise” da parte di manifestanti e tifosi che non si vedeva da tempo.  La nostra obiezione alla bontà di questi apprezzabili numeri è che ciò si è raggiunto con lo sfinimento dei colleghi impiegati da troppo tempo in turni estenuanti, buoni per qualsiasi uso, che sia un servizio al Vaticano, uno pseudo posto fisso a mo’ di scudo umano su qualche piazza di Roma o una manifestazione, il tutto condito dal miraggio di un riposo.
Al Dott. Massucci è stata anche attenzionata l’eccesiva presenza in piazza di operatori di o.p. rispetto alle esigenze reali, cosa che egli ha fermamente rigettato asserendo che il periodo particolare e le segnalazioni in suo possesso hanno sempre giustificato tale impiego di personale.
E’ fatto notare che la forza lavorativa effettiva di Reparto è di poco più di 550 unità, dalla quale togliere poi i burocratici che consentono al Reparto di funzionare, ben lontani quindi dai 745 teorici.
Con molta franchezza ci è stato prospettato che la situazione una volta finito il Giubileo non migliorerà, anzi, dato che non è previsto arrivo di forze fresche e visti gli impegni che ci attendono, da qui alla fine dell’anno ci sarà poco da riprendere fiato…
In maniera elegante il Dott. Massucci ci ha fatto intendere che a suo dire l’impiego eccessivo del personale del nostro Reparto è attribuibile in gran parte al vertiginoso aumento dei servizi fuori sede, che non ha demonizzato, perché consapevole, come noi, delle necessità economiche dei colleghi, ma a fronte degli orari e turni che gli abbiamo evidenziato, ha convenuto che qualcosa va fatto prima di dover versare lacrime per qualche altro collega.
E’ stato concorde sulla nostra richiesta di un maggior coinvolgimento del personale di Reparto su quello che accade in piazza e ci ha garantito che ai tavoli tecnici che si terranno in vista dei prossimi grandi eventi su Roma inviterà anche alcuni capi squadra.
L’incontro, anche se molto interessante e costruttivo, non ha di certo soddisfatto le nostre aspettative in tema di futuro miglioramento delle condizioni lavorative dei colleghi ed è nostro proposito continuare a rappresentare i diritti dei colleghi in altre sedi e con altri Dirigenti, facendo presente che, se non arriverà altro personale, bisognerà razionalizzare l’impiego di quello a disposizione, cominciando dal rientro della moltitudine di aggregati, o “forza assente” a vario titolo.

La Segreteria Locale CONSAP
I° Reparto Mobile – ROMA

Direzione Centrale Anticrimine, Servizio Polizia Scientifica, riorganizzazione, corsi di aggiornamento, aggregazioni, trattamento economico, vestiario D.V.I., Uffici G.I.D. e A.F.I.S., la CONSAP incontra il Direttore dr. Luigi Carnevale

Direzione Centrale Anticrimine, Servizio Polizia Scientifica, riorganizzazione, corsi di aggiornamento, aggregazioni, trattamento economico, vestiario D.V.I., Uffici G.I.D. e A.F.I.S., la CONSAP incontra il Direttore dr. Luigi Carnevale

Direzione Centrale Anticrimine, Servizio Polizia Scientifica, riorganizzazione, corsi di aggiornamento, aggregazioni, trattamento economico, vestiario D.V.I., Uffici G.I.D. e A.F.I.S., la CONSAP incontra il Direttore dr. Luigi Carnevale

Una delegazione della Segreteria Locale della CONSAP  presso il Servizio Polizia Scientifica della Direzione Centrale Anticrimine composta da Bruno Barillari, Giancarlo Risuleo e Emiliano Nicoletti, coadiuvata dal Segretario Generale Aggiunto di Roma Gianluca Guerrisi ha incontrato, in un clima cordiale e franco, il Sig. Direttore del Servizio Polizia Scientifica, dr. Luigi Carnevale.
Numerose le tematiche trattate e discusse.
Il Direttore ha assicurato che un’eventuale riorganizzazione degli uffici del SPS (Servizio Polizia Scientifica) è ancora in fase embrionale, di conseguenza non vi saranno novità prima di un meticoloso e accurato studio della situazione generale.
Il Direttore ha confermato, così come auspicato dal Direttore Centrale della DAC Sig. Prefetto Vittorio Rizzi, che con l’inizio del prossimo anno si darà inizio ad una serie di corsi di aggiornamento professionale per tutto il personale della Polizia Scientifica.
Il Direttore ha ribadito la volontà che tutti i colleghi attualmente aggregati siano al più presto trasferiti c/o il Servizio scongiurando un’eventuale perdita numerica e professionale importante.
Il Direttore ha ribadito dal canto suo, l’impegno di evitare al personale del SPS qualunque aggregazione non inerente alle specializzazioni dattiloscopista/videofotosegnalatore.
Il trattamento spettante al personale inviato fuori sede non è di competenza del Direttore del SPS, quantunque sia stato fatto notare di evitare sperequazioni tra uffici.
In ultimo è stata segnalata la non perfetta organizzazione del D.V.I., ove un diverso vestiario, mezzi più idonei e maggiore e coordinamento garantirebbero una maggiore efficienza e visibilità per un così importante ufficio del ns. Servizio.
La Segreteria ha prospettato l’esigenza di un potenziamento degli uffici GID e AFIS, che negli anni hanno visto aumentare il lavoro e diminuire il personale.
Sarà nostra cura della CONSAP seguire gli sviluppi delle tematiche affrontate.

Il Segretario Locale CONSAP Servizio Polizia Scientifica – DAC
Bruno Barillari

Reparto Prevenzione Crimine Lazio, oggi assemblea sindacale con la partecipazione del Segretario Generale Nazionale Giorgio Innocenzi

Reparto Prevenzione Crimine Lazio, oggi assemblea sindacale con la partecipazione del Segretario Generale Nazionale Giorgio Innocenzi

Reparto Prevenzione Crimine Lazio, oggi assemblea sindacale con la partecipazione del Segretario Generale Nazionale Giorgio Innocenzi

Si svolgeranno stamattina i lavori dell’assemblea sindacale presso il Reparto Prevenzione Crimine Lazio, con la partecipazione del Segretario Generale Nazionale Giorgio Innocenzi, del Presidente Nazionale Mauro Pantano, del Segretario Generale Aggiunto di Roma Gianluca Guerrisi, del Segretario Provinciale di Roma Massimo Vannoni del Coordinatore Nazionale per i Reparti Prevenzione Crimine Gianluca Castelli e del Segretario Locale uscente Federico Roberti. 

Tra le tematiche all’ordine del giorno:

Elezione del nuovo Segretario Locale,
Sistema Pensionistico,
Contratto di Lavoro,
Riordino delle Carriere,
Problematiche lavorative e logistiche,
Nuove modalità d’ impiego dei Reparti Prevenzione Crimine. 

Reparto Mobile ROMA, domani assemblea CONSAP alla presenza del Presidente e dei vertici della Segreteria Provinciale del sindacato

Reparto Mobile ROMA, domani assemblea CONSAP alla presenza del Presidente e dei vertici della Segreteria Provinciale del sindacato

Reparto Mobile ROMA, domani assemblea CONSAP alla presenza del Presidente e dei vertici della Segreteria Provinciale del sindacato

Domani, lunedì 10 ottobre 2016, dalle ore 11.00, assemblea sindacale CONSAP presso la sede del Reparto Mobile di Roma. Occasione per incontrare il personale iscritto e non e per fare il punto della situazione su alcune tematiche di interesse locale, provinciale e nazionale.

Interverranno:

  • il Presidente Nazionale CONSAP, Mauro Pantano,
  • il Segretario Generale Provinciale Aggiunto CONSAP di ROMA, Gianluca Guerrisi,
  • componenti Segreteria Locale,
  • Avvocati dello Studio Legale “De Iure”

Sono stati invitati per un indirizzo di saluto:

  • il Capo Gabinetto della Questura di Roma, Roberto Massucci,
  • il Dirigente il 1° Reparto Mobile, Claudio Mastromattei

Tematiche che verranno affrontate:

  • riordino carriere;
  • rinnovo del contratto;
  • riforma sistema pensionistico;
  • problematiche nei servizi di O.P. in relazione a questo particolare momento storico;
  • stress da lavoro correlato

La Segreteria Locale CONSAP presso il I° Reparto Mobile di Roma è a disposizione per richieste di chiarimenti e suggerimenti anche in merito ad eventuali proposte su ulteriori argomenti da trattare.
Verranno illustrati i servizi in convenzione con il nostro sindacato validi per i nostri associati e familiari.

Polizia Stradale Lazio, video protesta CONSAP, ReteSole TV

Il video della protesta CONSAP davanti la sede del Compartimento Polizia Stradale del Lazio (ReteSole TV)

 

Scuola Perfezionamento Forze di Polizia, il Direttore dr. Michele Roccheggiani incontra i sindacati

Scuola Perfezionamento Forze di Polizia, la CONSAP incontra il Direttore dr. Michele Roccheggiani

Scuola Perfezionamento Forze di Polizia, la CONSAP incontra il Direttore dr. Michele Roccheggiani

Nella mattinata di venerdì 10 Giugno u.s., una delegazione della CONSAP giudata dal Segretario Generale Aggiunto di Roma Guerrisi ha incontrato il Dirigente Superiore della Polizia di Stato dr. Michele Roccheggiani, neo Direttore della Scuola di Perfezionamento delle Forze di Polizia con sede a Via di Priscilla – Roma. Era presente all’incontro di saluto con le OO.SS. provinciali anche il Vice Direttore Gen. G.di F. Romano.
Il dr. Roccheggiani nel suo discorso di saluto ai dirigenti sindacali presenti ha sottolineato l’importanza del dialogo tra le parti e il ruolo fondamentale del sindacato nella sua azione di supporto alle attività migliorative della categoria, dimostrandosi aperto al confronto e voler recepire, qualora necessari, suggerimenti e spunti dei rappresentanti dei lavoratori.

Scuola Perfezionamento Forze di Polizia - Via di Priscilla - ROMA

Palazzo Chigi. il dr. Antonio Apruzzese, neo Direttore dell’Ispettorato di Polizia, incontra le organizzazioni sindacali di base

Il dr. Antonio Apruzzese, neo Direttore dell'Ispettorato di Polizia a Palazzo Chigi

Il dr. Antonio Apruzzese, neo Direttore dell’Ispettorato di Polizia a Palazzo Chigi

Si è svolto  venerdì 27 maggio 2016, il programmato incontro di saluto tra il neo Direttore dell’Ispettorato di Pubblica Sicurezza Palazzo Chigi dr. Antonio Apruzzese e le rappresentanze sindacali di base. Un cordiale incontro di saluto, fatto con stile ed eleganza e soprattutto di grande rispetto e attenzione al grande lavoro che svolgono i sindacati nella Polizia di Stato, ruolo di sinergia e ausilio e mai d’intralcio – come ha detto il Direttore – per rendere migliori le condizioni di lavoro della categoria dei professionisti della sicurezza.

Era presente anche il Vice Dirigente dell’Ispettorato dr. Nicola Zupo.

Il neo Direttore Apruzzese ha voluto evidenziare l’importanza del confronto per migliorare e migliorarsi, il riconoscimento del delicato lavoro che svolgono tutti gli operatori di Polizia in organico a Palazzo Chigi, sede di servizio considerata come un riflettore che diffonde la propria luce sulle “nostre” attività quotidiane, in un contesto professionale internazionale  non certo facile dal punto di vista sicurezza, dove occorre attenzione, competenza e formazione  continua del personale.

Il dr. Apruzzese ha espresso parole d’elogio per il suo  precedessore, il dr. Vittorio Rizzi, promosso Prefetto al Consiglio dei Ministri e nominato  Direttore Centrale Direzione della Centrale Anticrimine della Polizia di Stato al Polo Investigativo. “Sono felice di aver trovato motivazione e responsabilità” – ha detto il dr. Apruzzese ai presenti – “dialogo e rapporti interpersonali  sono sempre le armi vincenti per fare bene” – ha continuato il neo Direttore al suo termine di saluto.

La CONSAP nel suo breve  intervento ha formulato gli auguri di buon lavoro a nome di tutti gli iscritti al sindacato evidenziando la necessità e l’auspicio di continuare quanto di ottimo prodotto dalla direzione precedente, quella del dr. Rizzi, riservandosi di affrontare come sindacato alcune tematiche sentite dal personale in un prossimo incontro specifico dove sarà presentata la “squadra di lavoro della CONSAP” che opera a Palazzo.

Convegno nazionale sulle nuove tecnologie: strumento di prossimità tra le forze di polizia e cittadini

Convegno nazionale sulle nuove tecnologie: strumento di prossimità tra le forze di polizia e cittadini

Convegno nazionale sulle nuove tecnologie: strumento di prossimità tra le forze di polizia e cittadini

La Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia, in collaborazione con l’Università Telematica Pegaso,  ha organizzato per il prossimo 16 giugno a Roma, un convegno nazionale sul tema delle nuove tecnologie quali strumenti di prossimità. Il convegno si prefigge di analizzare il delicato tema dell’impatto delle nuove tecnologie sulla sicurezza, in considerazione del fatto che le pattuglie su strada realizzano solo una parte della sicurezza, che oggi viene affidata all’integrazione degli interventi della tecnologia e di tutte quelle strutture, che nel rispetto dei ruoli, hanno una funzione e danno un contributo al risultato finale.
Nel corso del simposio, al quale hanno assicurato la partecipazione autorità, esperti del settore e rappresentanti delle categorie verrà presentato un innovativo strumento informatico e procedurale capace di abbattere, come sperimentato in diverse realtà territoriali, i fenomeni criminali più diffusi e comuni.
L’applicazione è in grado, infatti, di indirizzare l’attenzione degli operatori della sicurezza nel punto preciso, nel giorno e nell’ora in cui il sofisticato algoritmo prevede che potrà accadere un evento negativo.

L’Abbraccio, il monumento ai Caduti delle Forze dell’Ordine, il prossimo 21 novembre a Roma, P.zza Della Libertà, il ricordo con legge regionale

Il Monumento ai Caduti delle Forze dell'Ordine collocato a Roma P.zza Della Libertà, nel quartiere Prati

Il Monumento ai Caduti delle Forze dell’Ordine collocato a Roma P.zza Della Libertà, nel quartiere Prati

A Piazza Della Libertà, a Roma, nel Quartiere Prati è collocata una scultura dedicata a tutti coloro che hanno sacrificato la loro vita per la difesa dei valori della pace e della libertà.
Abbiamo voluto chiedere, al dr. Fabrizio Locurcio, come nasce l’idea del monumento e gli sviluppi della complessa e travagliata richiesta, fino al giorno dell’inaugurazione.

La scultura interamente realizzata in travertino dal titolo “l’abbraccio” rappresenta un grande abbraccio di conforto simbolicamente rivolto alle vittime cadute ma anche un fraterno abbraccio a tutte le famiglie che piangono i loro cari. L’immagine di ciò che rappresenta  è lasciata ad ognuno di noi, evocando la Madonna o Gesù per i cattolici ma anche semplicemente una mamma che stringe a se il proprio figlio.  Come tutti i traguardi importanti della vita che trasmettono sentimenti intensi di commozione, la nascita di un figlio, un matrimonio, una laurea ecc. quando sono tanto sofferti e lunghi, l’istante in cui si vive tale momento diventa  fugace, e non si riesce ad assaporare in pochi minuti, la conquista raggiunta. Il promotore dr. Fabrizio Locurcio dichiara: “Personalmente ho pensato nel lontano 2006, di rendere omaggio a tutti coloro che hanno sacrificato la vita per lo Stato e per la democrazia di questo Paese”. “A seguito di una visita che ho fatto presso il Sacrario, all’interno dell’Istituto Superiore di Polizia a Roma, nel quale vi sono migliaia di targhe commemorative dei colleghi della Polizia di Stato morti nell’adempimento del dovere, ho ritenuto che meritassero una attenzione ed un riconoscimento pubblico, ben visibile a tutti i cittadini, per non dimenticare chi ha sacrificato la vita, anche dopo il funerale e la conseguente disperazione familiare del compianto scomparso, dopo i solenni saluti istituzionali e soprattutto dopo il breve momento che i mass media riservano ai nostri caduti”.
Tale prolungato sforzo di comunione ha finalmente avuto il suo apice e tangibile segnale di pace e di speranza, iniziato nel lontano 2007 con la richiesta di audizione dell’Associazione Argos presso il Consiglio del Municipio XVII. Con l’approvazione da parte dell’attuale Municipio I, nessuno pensava di poter riuscire nell’impresa, in quanto la documentazione e i costi, soprattutto per un privato, sono enormi per collocare e realizzare un opera in una piazza centrale della Capitale.   Infatti i successivi sette anni sono stati necessari per reperire ogni tipo di documento, progetto, bozze della statua, approvazioni tecniche del Comune di Roma e soprattutto i fondi per realizzarla! Abbiamo chiesto aiuto alle Istituzioni, le stesse per le quali i colleghi hanno perso la vita, gli enti pubblici, ecc. riscontrando difficoltà abnormi per importi di sole alcune migliaia di euro.  Solo nel 2013 siamo riusciti a coinvolgere cittadini privati in questa iniziativa che ha permesso il finanziamento della statua, ossia: la Comecel di Aprilia, Pratesi di Roma; Reale Mutua Assicurazioni, Travertini S. Peter 96 di Poggio Moiano, oltre alla Rem Restauri Edili Monumentali di Umberto Iandolo per i lavori del basamento durati oltre un mese. Finalmente e con grandissima fatica il 21 novembre 2014, in pieno centro a Roma in piazza della Libertà, un nome che rievoca il sacrificio di chi ha difeso questo valore, a due passi da piazza del Popolo, è finalmente tutto pronto, anche la Fanfara della Polizia di Stato e i reparti d’onore della Polizia di Roma Capitale. Uno scenario da film americano, commovente e straziante, quando il promotore Fabrizio Locurcio, mediante l’Associazione Argos e la rivista Atlasorbis da lui diretta, presente lo scultore Giorgio Bisanti, con alcuni familiari delle vittime, hanno ricordato quante migliaia di colleghi hanno sacrificato la loro vita per la collettività. Una cerimonia molto sentita e partecipata da centinaia di passanti, cittadini e appartenenti alle Forze dell’Ordine in divisa e non. L’unica nota dolente, è stata, la totale assenza delle Cariche dello Stato, di quelle Governative, dei quasi mille parlamentari, di esponenti della politica nazionale che tanto amano le Forze dell’Ordine in televisione e sulla carta stampata. Sicuramente gli impegni precedentemente assunti erano da ritenersi di maggiore importanza, ma i giornalisti stupiti e presenti sul posto, si sono chiesti se tra i numerosi impegni istituzionali della politica, esiste un impegno più solenne e rilevante di rendere omaggio a coloro i quali hanno sacrificato la vita per lo Stato? Personalmente ritengo che un monumento fatto e voluto dai cittadini rappresenti è espressione massima della vicinanza dello Stato, essendo quest’ultimo espressione e formazione del popolo e dei cittadini; la politica agisce solamente per rappresentanza e delega della collettività! Tale principio è stato probabilmente recepito l’anno successivo, ovvero nel 2015, alla prima commemorazione e deposizione di una corona d’alloro, alla presenza dei vice Presidenti delle Camere, il Senatore Maurizio Gasparri e l’On. Luigi Di Maio, che hanno partecipato con sentita commozione alla cerimonia. Vedere cittadini e familiari delle vittime che rendono omaggio al monumento, ha indotto il dr. Giorgio Innocenzi, Segretario Generale della Consap ad inviare una missiva agli organi di Governo della Regione Lazio, nella quale si richiede di riconoscere al monumento ai caduti delle Forze dell’Ordine (ossia alla data di inaugurazione), la solennità istituzionale che merita, mediante l’approvazione dell’iter normativo di una legge regionale per indicare la giornata dedicata ai caduti ogni 21 novembre! Con grande entusiasmo e attenzione, il Capo gruppo della lista civica Zingaretti, On. Michele Baldi, ha immediatamente dato avvio alla procedura, prevedendo per il riconoscimento della stessa, tempi brevi ed un evento istituzionale per il prossimo 21 novembre in piazza della Libertà! Un appuntamento riservato a tutti coloro che ancora vedono nelle uniformi i colori di un progetto italiano, lo spirito vivo di una Nazione, il desiderio di rinnovata aggregazione sociale, la rappresentazione dell’idea di patria che non deve morire, considerato anche l’alto valore simbolico dell’opera e quello che rappresenta e rappresenterà per le generazioni presenti e future. “Un atto dovuto per non dimenticare chi ha sacrificato la loro vita per intere generazioni di noi cittadini e per lo Stato”.
L’Associazione Argos (con la collaborazione del Segretario Generale Aggiunto di Roma della CONSAP e appartenente al Direttivo ARGOS Gianluca Guerrisi che ha curato alcuni aspetti della comunicazione mediatica) ha fatto fronte con spese personali del Direttivo con la Prof. Franca Brusa, l’Ispettore Guglielmo FrascaUgo Scialdone, il dr. Terenzio D’Alena, che hanno acquistato con soldi propri anche le targhe dedicatorie oltre a sobbarcarsi tutti i costi del lunghissimo iter amministrativo.
Servizio fotografico esclusivo all’ evento monumento di Alberto Di Gennaro.

dr. Fabrizio Locurcio
Responsabile Sportello del Poliziotto CONSAP

 

Reparto Prevenzione Crimine Lazio, la CONSAP incontra il Dirigente dr. Federico Zaccaria, avviata la procedura per il riconoscimento del ticket restaurant

Guardando la foto da sinistra: Federico Roberti, Aldo Micchia, Gianluca Guerrisi, il Dirigente del Reparto dr. Federico Zaccaria, Massimo Vannoni e Andrea De Meo

Guardando la foto da sinistra: Federico Roberti, Aldo Micchia, Gianluca Guerrisi, il Dirigente del Reparto dr. Federico Zaccaria, Massimo Vannoni e Andrea De Meo

Una delegazione della CONSAP, formata dal Segretario Generale Provinciale Aggiunto di Roma Guerrisi,  dal Segretario Provinciale di Roma Vannoni, dal Segretario Locale Roberti e dal Dirigente Sindacale De Meo ha incontrato giovedì 14 aprile u.s. il Dirigente del Reparto Prevenzione Crimine Lazio dr. Federico Zaccaria.
Per l’Amministrazione presente anche il Sost. Comm. Aldo Micchia.
Un cordiale e costruttivo confronto incentrato sulle tematiche più sentite e rappresentate dal personale che si sintetizzano nelle seguenti:
Straordinari: la CONSAP ha sollecitato la necessità di attivare tutte le procedure utili affinchè la Direzione (gli uffici dipartimentali di via tuscolana) incrementi il monte ore di straordinari assegnato al Reparto, non più sufficiente, sia per la mole di lavoro quotidiana, aumentata in maniera esponenziale e fino a raggiungere il doppio delle necessità pregresse, sia per l’aumento di personale in organico;
Bilanciamento Nuclei: con l’arrivo di nuovo personale per le prossime movimentazioni ministeriali, a giudizio della CONSAP, sarebbe opportuno bilanciare, in termini di risorse umane, i nuclei presenti al Reparto, livellandoli in parti uguali per una migliore distribuzione dei servizi e delle necessità personali;
Ticket Restaurant: come noto la ricerca di esercizi commerciali in grado di sottoscrivere una convenzione con il Reparto per soddisfare le necessità consumazione II° ordinario è risultata vana il più delle volte. Come richiesto dalla CONSAP, anche a seguito dell’ultima e partecipatissima assemblea sindacale dello scorso anno, il Dirigente ha inteso formalizzare una richiesta scritta agli Uffici competenti ministeriali, già avviata ed in attesa risposta, per il riconoscimento dell’attribuzione del ticket restaurant a uomini e donne in servizio al Reparto Prevenzione Crimine Lazio;
Classificazione dello “smontante”: sono stati chiariti alcuni malintesi e ben evidenziate le modalità applicative;
Riconoscimenti Premiali: sono in valutazione alcune attività di lodevole e premiale servizio prodotte dal personale in forza al Reparto e dirette alla classificazione della locale Questura di Roma;
Aspirazioni Professionali: è stato invitato il Dirigente dr. Zaccaria ad effettuare un nuovo monitoraggio sulle eventuali nuove aspettative professionali interne del personale;
Aggiornamento Professionale e Addestramento al Tiro: l’ottima gestione e applicazione degli istituti regolati dall’A.n.q. trovano al Reparto un modello da seguire, addirittura per l’addestramento al tiro sono in fase attiva tecniche di assoluta avanguardia con preparazioni pratiche recentissime e di livello internazionale;
Servizio di O.P. e Fuori Sede: il dr. Zaccaria per questa tipologia di servizio ha predisposto una vera e propria tabella di marcia con il report periodico e mensile di ogni servizio in o.p. e fuori sede. I criteri eseguiti sono equilibrati e tendono a rendere tutto il personale agli stessi livelli;
Alloggi collettivi di servizio: il personale avente diritto è stato regolarizzato e possiede il proprio posto letto.

Al termine dell’incontro la delegazione sindacale provinciale e locale CONSAP, su invito del Signor Dirigente, ha visionato la nuova sala conferenze, totalmente ristrutturata, con video proiettore e schermo. Il tutto grazie esclusivamente alla buona volontà del personale che ha voluto, libero dal servizio, creare, a proprie spese, una sala degna di un Reparto così importante.
E qui aggiungiamo i nostri più sentiti ringraziamenti e congratulazioni.