CONSAP Provinciale ROMA

Home » Posts tagged 'Questura di Roma'

Tag Archives: Questura di Roma

CONSAP Roma, Befana del Poliziotto 2019, raccolti 1155 euro per sostenere le cure della piccola Elisa Pardini, continuano le missioni in campo umanitario del sindacato della Polizia di Stato

Befana del Poliziotto CONSAP 2019, foto assegno del ricavato alla presenza di Fabio Pardini, papà della piccola Elisa

Befana del Poliziotto CONSAP 2019, foto assegno del ricavato alla presenza di Fabio Pardini, papà della piccola Elisa

Il successo della VII^ edizione di “arriva LA BEFANA festa DEL POLIZIOTTO” organizzata dalla Segreteria Provinciale di Roma della CONSAP, la Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia in collaborazione con Oasi Park, domenica 6 gennaio 2019, non è riferito solo alle presenze di pubblico alla kermesse (oltre 2mila persone), alla partecipazioni di molti volti noti dello spettacolo e della televisione (cantanti, comici, attori, campioni dello sport, ecc), alla presenza delle specialità della Polizia di Stato (artificieri, cinofili, reparto a cavallo e la bellissima lamborghini della polizia stradale), ma dall’azione umanitaria che era alla base della manifestazione in ricorrenza dell’epifania, sostenere le cure della piccola Elisa Pardini, ricoverata al Bambin Gesù da oltre due anni e stare vicino ai genitori che lottano con costanza e coraggio, per vincere una difficile battaglia, quella della vita per un figlio.
Durante le 3 ore della kermesse, sono stati raccolti 1155 euro tutto il ricavato (le 1143, 88 della foto assegno, sono poi diventate 1155 euro con una piccola donazione arrivata proprio mentre pubblicamente si “contavano i soldi del ricavato”), grazie alla sensibilità delle persone intervenute che hanno voluto, anche con un piccolo gesto, offrire la loro vicinanza.

“Desidero esprime un sentito e globale ringraziamento a tutti coloro che ci sono stati vicino alla realizzazione della kermesse dedicata al sostegno della famiglia della piccola Elisa Pardini” – ha detto Guerrisi, Segretario Generale Provinciale di Roma della CONSAP al termine della manifestazione – ” ringraziamento esteso anche alla famiglia Melandri dell’Oasi Park che ha ospitato l’evento e ci ha sostenuto in tutte le fasi della kermesse, un grazie a tutti gli sponsor, agli artisti che hanno aderito, alla Polizia di Stato presente con personale professionale e sempre disponibile alle buone azioni, grazie al Capo della Polizia seppur impossibilitato a partecipare ci ha inviato l’apprezzamento per le finalità evento  e gli Uffici delle Relazioni Esterne e Cerimoniale del Dipartimento della P.S. e della Questura di Roma” –

 

Befana del Poliziotto CONSAP 2019, foto di gruppo al termine della kermesse presso Oasi Park

Befana del Poliziotto CONSAP 2019, foto di gruppo al termine della kermesse presso Oasi Park

 

Befana del Poliziotto CONSAP 2019, copia bonifico inviato alla famiglia Pardini di tutto il ricavato alla kermesse

Befana del Poliziotto CONSAP 2019, copia bonifico inviato alla famiglia Pardini di tutto il ricavato alla kermesse

U.O.P.I. Unità Operative di Pronto Intervento, esito riunione CONSAP – art 7 Anq presso il Reparto Prevenzione Crimine Lazio

U.O.P.I. - Unità Operative di Pronto Intervento della Polizia di Stato

U.O.P.I. – Unità Operative di Pronto Intervento della Polizia di Stato

Giovedì 15 Novembre 2018, presso il Reparto Prevenzione Crimine Lazio, alla presenza del Dirigente dr Federico Zaccaria si è svolta la programmata riunione riguardante l’orario di servizio in deroga ex art 7 co. 6  dell’Accordo Nazionale Quadro in riferimento al personale delle U.O.P.I. – Unità Operative di Pronto Intervento della Polizia di Stato.
Per la CONSAP presenti il Segretario Generale Provinciale di Roma GUERRISI e il Dirigente Sindacale CONSAP presso il Reparto Prevenzione Crimine Lazio DE SANTIS.
L’Amministrazione ha sottoposto alle delegazioni sindacali presenti il progetto riferito all’informazione relativa agli orari in deroga per il personale delle U.O.P.I. per approvare lo schema inviato sull’articolazione delle turnazioni di lavoro.
La CONSAP ha condiviso e approvato lo schema orari proposto dall’Amministrazione perché in linea con le esigenze di Reparto e degli stessi operatori e in proseguo, nella sostanza, dei buoni risultati già intrapresi nella precedente destinazione Questura di Roma. Si tratta delle stesse modalità d’orario iniziate e utilizzate da tempo nella pregressa sede Reparto Volanti di Roma. Per la domenica e festivi la CONSAP ha proposto l’indicazione del 07.00/13.00 e 13.00/19.00 che risponde maggiormente alle specifiche esigenze e chiesto di calendarizzare subito il prossimo incontro per stabilire se andare avanti con la proroga e chiedere e approvare delle modifiche agli orari.
La Dirigenza, in risultanza della votazione delle OO.SS. presenti dichiarava approvata la prosecuzione della proroga e fissava il prossimo incontro con scadenza al 28/02/2019.

 

Marco DE SANTIS
Dirigente Sindacale c/o Reparto Prevenzione Crimine Lazio
CONSAP – Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia

Congresso Provinciale CONSAP: eletta all’unanimità a Roma la nuova Segreteria, Guerrisi nominato Segretario Generale Provinciale, servizio TG Retesole

Oltre un centinaio di delegati degli uffici di Polizia di Roma e provincia si sono riuniti in assemblea presso la Questura di Roma per celebrare il congresso provinciale della CONSAP romana.
La partecipata assemblea pervasa dal ricordo del leader scomparso ha rappresentato la risposta condivisa e democratica di colleghe e colleghi che ancora credono nella CONSAP.
All’incontro sindacale nella Sala Cocola della Questura di Roma hanno preso parte anche le autorità cittadine e regionali rappresentate dal delegato per la Sicurezza e la Protezione Civile del Comune di Roma dr Marco Cardilli e dal Consigliere della Pisana Fabrizio Ghera.
I delegati della CONSAP al termine dei lavori hanno eletto la nuova Segreteria Provinciale di Roma composta da Gianluca Guerrisi Segretario Generale Provinciale, Gianluca Salvatori Segretario Generale Provinciale AggiuntoCarolina Cento e Gianluca Castelli Segretari Provinciali.

Seguirà Comunicato Sindacale 

CONSAP: Gianluca Guerrisi eletto Segretario generale di Roma = AGI (Agenzia Giornalistica Italia)

La nuova Segreteria CONSAP di ROMA: Gianluca Guerrisi - Segretario Generale, Gianluca Salvatori - Segretario Generale Vicario, Carolina Cento -Segretario Provinciale e Gianluca Castelli - Segretario Provinciale

La nuova Segreteria CONSAP di ROMA: Gianluca Guerrisi – Segretario Generale, Gianluca Salvatori – Segretario Generale Vicario, Carolina Cento -Segretario Provinciale e Gianluca Castelli – Segretario Provinciale

CONSAP: Gianluca Guerrisi eletto Segretario generale di Roma = (AGI) – Roma, 16 ott. – Gianluca Guerrisi e’ stato eletto all’unanimità’ nella carica di Segretario Generale della CONSAP (Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia) di Roma. L’elezione di Guerrisi e’ avvenuta a conclusione di un congresso svoltosi a Roma, presso la Questura di Roma a Via di San Vitale, alla presenza del Consigliere Regionale Lazio Fabrizio Ghera, del Vice Capo di Gabinetto e delegato alla Sicurezza e Protezione Civile Marco Cardilli di Roma Capitale in rappresentanza del Sindaco Virginia Raggi. Al congresso hanno partecipato quasi 100 dirigenti sindacali CONSAP provenienti da tutta Roma e Provincia per discutere delle nuove strategie di tutela del sindacato e votare la nuova dirigenza sindacale romana, risultata essere, al termine delle operazioni di voto: Gianluca Guerrisi – Segretario Generale, Gianluca Salvatori – Segretario Generale Vicario, Carolina Cento -Segretario Provinciale e Gianluca Castelli – Segretario Provinciale.
(AGI) Mal 162209 OTT 18 NNNN

(AGI) Mal 162209 OTT 18 NNNN

(AGI) Mal 162209 OTT 18 NNNN

Polizia: “Nuovo Modello Sicurezza”, Congresso Nazionale CONSAP, Agenzia di Stampa AdnKronos

Congresso Nazionale CONSAP - Grand Hotel Duca d’Este 19/20 Ottobre 2018

Congresso Nazionale CONSAP – Grand Hotel Duca d’Este 19/20 Ottobre 2018

Roma, 16 ott. (AdnKronos) – “Un sindacato libero ed autonomo per un nuovo modello di sicurezza”, questo il tema del Congresso Nazionale della Confederazione Sindacale Autonoma che si terrà presso il Grand Hotel Duca d’Este nel fine settimana. Con l’elezione di ieri presso la Questura di Roma della nuova Segreteria Provinciale di Roma guidata da Gianluca Guerrisi, è stata completata la squadra dei delegati nazionali che indicheranno il nuovo Segretario Generale Nazionale e la composizione della nuova Segreteria Nazionale.

L’obiettivo della CONSAP “è ora quello di non disperdere un patrimonio di storia e di battaglie sindacali in una fase delicatissima per la nostra Polizia di Stato che nei prossimi mesi sarà chiamata a discutere del rinnovo del contratto di lavoro e alla ridefinizione dell’Accordo Nazionale Quadro: quest’ultimo rappresenta – ha spiegato la CONSAP – uno dei pochi strumenti, in mano ai sindacati per tutelare colleghe e colleghi da possibili impieghi vessatori da parte della dirigenza”. Ospiti dei delegati della CONSAP al congresso, l’ex sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi ed il consigliere regionale Roberto Bonasorte.
(Mac/AdnKronos)
ISSN 2465-1222 16-OTT-18 14:21 NNNN

 

 

 

#iostoconlaconsap. Castelli Romani: la CONSAP cambia il passo e riparte con più forza con Vincenzo Sarappa e Andrea Petrucci

Castelli Romani, da sinistra Vincenzo Sarappa dirigente sindacale CONSAP Albano Laziale e Andrea Petrucci dirigente sindacale CONSAP a Frascati

Castelli Romani, da sinistra Vincenzo Sarappa dirigente sindacale CONSAP Albano Laziale e Andrea Petrucci dirigente sindacale CONSAP a Frascati

Il nuovo assetto della CONSAP romana va sempre più prendendo forma e convinzione e presso tutte le strutture territoriali della capitale è già in attivo la fase di svolgimento dei Congressi Locali per poi celebrare il Congresso Provinciale. La CONSAP arricchisce giorno dopo giorno il suo nuovo programma fatto di strategie di tutela ben studiate e ragionate, soprattutto condivise per al meglio rappresentare uomini e donne della Polizia di Stato. Una fitta agenda di incontri con TUTTI i colleghi delle sezioni locali CONSAP dove permane un clima sereno e soprattutto determinato a valorizzare il nuovo, ambizioso e onesto programma sindacale.

Ieri mattina si è svolto un proficuo incontro e consulto CONSAP in zona Castelli Romani dove i dirigenti sindacali Vincenzo Sarappa di Albano Laziale e Andrea Petrucci di Frascati, uomini di provata e consolidata esperienza professionale e sindacale, hanno rafforzato il legame di collaborazione per apportare maggiore energia al nuovo progetto CONSAP che vedrà nelle prossime settimane una serie di iniziative a tutela di donne e uomini della Polizia di Stato. Il nuovo percorso, coprirà l’intera zona laziale dei Castelli Romani (Albano Laziale, Frascati, Genzano e Marino) in materia sicurezza, per stimolare sia l’Amministrazione della Pubblica Sicurezza al Dipartimento che i vertici della Questura di Roma, coinvolgendo anche l’esperienza dei cittadini con associazioni e comitati.
Alla fine della riunione Vincenzo Sarappa è stato indicato come Coordinatore CONSAP Castelli Romani e la nomina sarà discussa e votata al Congresso Provinciale del 15 ottobre p.v.

#iostoconlaconsap. Questura di Roma- Congresso Locale CONSAP al Commissariato di P.S. Romanina: sindacato leader, nuove adesioni, ancora più forti, uniti e determinati

Congresso Locale CONSAP al Commissariato di P.S. Romanina: da sinistra: Guerrisi, Amenta, Scoditti, Salvatori (Drago) con una parte dei colleghi iscritti al sindacato

Congresso Locale CONSAP al Commissariato di P.S. Romanina: da sinistra: Guerrisi, Amenta, Scoditti, Salvatori (Drago) con una parte dei colleghi iscritti al sindacato

Il nuovo assetto della CONSAP romana va sempre più prendendo forma e convinzione e presso tutte le strutture territoriali della capitale è già in attivo la fase di svolgimento dei Congressi Locali per poi celebrare il Congresso Provinciale. La CONSAP arricchisce giorno dopo giorno il suo nuovo programma fatto di strategie di tutela ben studiate e ragionate, soprattutto condivise per al meglio rappresentare uomini e donne della Polizia di Stato. Una fitta agenda di incontri con TUTTI i colleghi delle sezioni locali CONSAP dove permane un clima sereno e soprattutto determinato a valorizzare il nuovo, ambizioso e onesto programma sindacale.

Ieri mattina si è svolto il programmato Congresso Locale CONSAP presso il Commissariato di P.S. Romanina (Questura di Roma) alla presenza di tutti gli iscritti (chi era assente per motivi di servizio e impedimenti familiari ha predisposto formale e rituale delega alle votazioni). Per la Segreteria Provinciale di Roma erano presenti il Segretario Generale Provinciale Aggiunto Guerrisi e i Segretari Provinciali Salvatori e Scoditti.

L’esito delle votazioni trascritte a verbale ha prodotto il seguente risultato:
Francesco Scoditti – Segretario Locale
Serafina Bagnato – Vice Segretario Locale con funzioni Vicarie
Graziella Amenta – Vice Segretario Locale

Da registrare che la Sezione Locale CONSAP non solo rimane tutta nel nuovo progetto sindacale ma ha aumentato in questi i giorni il numero degli iscritti confermandola sempre di più il sindacato leader al Commissariato di P.S. Romanina.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

#iostoconlaconsap. Congresso Locale Divisione Polizia Amministrativa e Sociale Questura di Roma: Alessandro Pettinato neo Segretario Locale, nuove adesioni, ancora più forti, uniti e determinati

La nuova sezione CONSAP presso la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Roma. Da sinistra : Bonanni, Marcucci e Pettinato con Guerrisi e Scoditti della Segreteria Provinciale di Roma

La nuova sezione CONSAP presso la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Roma. Da sinistra : Bonanni, Marcucci e Pettinato con Guerrisi e Scoditti della Segreteria Provinciale di Roma

Il nuovo assetto della CONSAP romana va sempre più prendendo forma e convinzione e presso tutte le strutture territoriali della capitale è già in attivo la fase di svolgimento dei Congressi Locali per poi celebrare il Congresso Provinciale. La CONSAP arricchisce giorno dopo giorno il suo nuovo programma fatto di strategie di tutela ben studiate e ragionate, soprattutto condivise per al meglio rappresentare uomini e donne della Polizia di Stato. Una fitta agenda di incontri con TUTTI i colleghi delle sezioni locali CONSAP dove permane un clima sereno e soprattutto determinato a valorizzare il nuovo, ambizioso e onesto programma sindacale.

Questa mattina si è svolto il programmato Congresso Locale CONSAP presso la Divisione  della Polizia Amministrativa e Sociale alla Questura di Roma alla presenza di tutti gli iscritti (chi era assente per motivi di servizio e impedimenti familiari ha predisposto formale e rituale delega alle votazioni). Per la Segreteria Provinciale di Roma erano presenti il Segretario Generale Provinciale Aggiunto Guerrisi e il Segretario Provinciale Scoditti.

L’esito delle votazioni trascritte a verbale ha prodotto il seguente risultato:
Alessandro Pettinato – Segretario Locale
Mauro Marcucci – Vice Segretario Locale con funzioni Vicarie
Augusto (Marco) Bonanni – Vice Segretario Locale

Da registrare che la Sezione Locale CONSAP non solo rimane tutta nel nuovo progetto sindacale ma ha aumentato in questi i giorni il numero degli iscritti proiettandola tra i sindacati leader in quell’ufficio.

La nuova sezione CONSAP presso la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Roma. Da sinistra : il Vice Segretario Locale con funzioni Vicarie Mauro Marcucci, il neo Segretario Locale Alessandro Pettinato e il Vice Segretario Locale Marco Bonanni

La nuova sezione CONSAP presso la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Roma. Da sinistra : il Vice Segretario Locale con funzioni Vicarie Mauro Marcucci, il neo Segretario Locale Alessandro Pettinato e il Vice Segretario Locale Marco Bonanni

Ufficio Divisione Immigrazione Questura di Roma: la CONSAP incontra il Dirigente dr Fabrizio Mancini

Ufficio Immigrazione Questura di Roma

Ufficio Immigrazione Questura di Roma

Una delegazione della CONSAP, Segreteria Provinciale di Roma (Guerrisi, Scoditti, Salvatori) e Segreteria Locale (Veroli, Modista) al termine del congresso locale CONSAP presso l’Ufficio Immigrazione Questura di Roma ha incontrato il Dirigente dr Fabrizio Mancini.
Un cordiale incontro, dai toni costruttivi e propositivi, con gradita disponibilità, servito ai dirigenti sindacali per anticipare alcune tematiche e criticità che interessano l’Ufficio Stranieri, dalle precaria pulizia della struttura, ai sistemi di aerazione sia per l’aria calda che per l’aria fredda, ai carichi di lavoro dei settori lavorativi ed altre tematiche con interesse generale.
Si ringrazia il dr Mancini per la cortesia con cui ha accolto la nostra delegazione e nelle prossime settimane la nostra O.S. entrerà più nel dettaglio delle problematiche, interessando e sollecitando gli Uffici competenti della Questura di Roma per migliorare le condizioni di lavoro dei colleghi.

#iostoconlaconsap. Congresso Locale Ufficio Divisione Immigrazione Questura di Roma: Alessandro Veroli riconfermato Segretario Locale, nuove adesioni, ancora più forti, uniti e determinati

La nuova sezione CONSAP presso l'Ufficio Divisione Stranieri della Questura di Roma. Al centro Alessandro Veroli riconfermato all'unanimità Segretario Locale con i suoi collaboratori

La nuova sezione CONSAP presso l’Ufficio Divisione Stranieri della Questura di Roma. Al centro Alessandro Veroli riconfermato all’unanimità Segretario Locale con i suoi collaboratori

Il nuovo assetto della CONSAP romana va sempre più prendendo forma e convinzione e presso tutte le strutture territoriali della capitale è già in attivo la fase di svolgimento dei Congressi Locali per poi celebrare il Congresso Provinciale. Al di là delle chiacchiere da bar e voci prive di fondamento utilizzate da “qualche incantatore di serpenti” la CONSAP arricchisce giorno dopo giorno il suo nuovo programma fatto di strategie di tutela ben studiate e ragionate, soprattutto condivise per al meglio rappresentare uomini e donne della Polizia di Stato. Una fitta agenda di incontri con TUTTI i colleghi delle sezioni locali CONSAP dove permane un clima sereno e soprattutto determinato a valorizzare il nuovo, ambizioso e onesto programma sindacale.

Questa mattina si è svolto il programmato Congresso Locale CONSAP presso l’Ufficio Divisione Immigrazione della Questura di Roma alla presenza di tutti gli iscritti (chi era assente per motivi di servizio e impedimenti familiari ha predisposto formale e rituale delega alle votazioni). Per la Segreteria Provinciale di Roma erano presenti il Segretario Generale Provinciale Aggiunto Guerrisi, i Segretari Provinciali Salvatori e Scoditti.

L’esito delle votazioni trascritte a verbale ha prodotto il seguente risultato:
Alessandro Veroli – Segretario Locale
Monica Oberholtzer – Vice Segretario Locale con funzioni Vicarie
Andrea Modista – Vice Segretario Locale
Monica Proietti – Dirigente Sindacale

Da registrare che la Sezione Locale CONSAP non solo rimane tutta nel nuovo progetto sindacale ma ha aumentato in questi i giorni il numero degli iscritti proiettandola tra i sindacati leader in quell’ufficio.

Al termine del Congresso Locale una delegazione della CONSAP è stata ricevuta dal Dirigente della Divisione dr Fabrizio Mancini.

La nuova Segreteria Locale CONSAP all'Ufficio Divisione Immigrazione della Questura di Roma. Da sinistra: Andrea Modista, Monica Oberholtzer, Alessandro Veroli e Monica Proietti

La nuova Segreteria Locale CONSAP all’Ufficio Divisione Immigrazione della Questura di Roma. Da sinistra: Andrea Modista, Monica Oberholtzer, Alessandro Veroli e Monica Proietti

….:::: Momenti delle votazioni al Congresso Locale CONSAP all’Ufficio Divisione Immigrazione della Questura di Roma

Congressi Locali CONSAP, con determinazione e rinnovato vigore verso il Congresso Provinciale di ROMA (#iostoconlaconsap)

Congressi Locali CONSAP per la città di Roma e Provincia

Congressi Locali CONSAP per la città di Roma e Provincia

#iostoconlaconsap – Sono iniziate le prime organizzazioni ai congressi locali che vedranno impegnati tutti gli Uffici di Roma e Provincia dove è costituita una rappresentanza sindacale CONSAP. Tra le novità degne di nota, un rinnovato vigore sindacale che accompagnerà la CONSAP romana al Congresso Provinciale previsto per la fine di ottobre p.v. e dove sarà eletta, dai delegati individuati ai Congressi Locali, la nuova segreteria CONSAP di Roma.
Nei prossimi giorni sarà costituito anche, come deliberato dalla Segreteria Provinciale, un “Gruppo di Lavoro” che avrà il compito di raccogliere tutte le istanze e le aspettative dei colleghi per migliori condizioni di lavoro per poi attivare “un’agenda di programma lavori” da attenzionare ai vertici del Dipartimento della P.S. e della Questura di Roma.
Ringraziamo TUTTI i colleghi che in queste settimane ci confermano tutta la loro vicinanza e fiducia nella consapevolezza che ci stiamo avviando verso un cambiamento necessario, che sicuramente vedrà protagonisti in primis i colleghi, con delle novità di condivisione e nuova progettualità sindacale di gruppo, unite alla correttezza e all’onesto impegno di tutti i componenti della Segreteria Provinciale di Roma.

Reparto Prevenzione Crimine Lazio, problematiche, la CONSAP scrive al Questore di Roma dr Guido Marino

Reparto Prevenzione Crimine Lazio, la CONSAP scrive al Questore di Roma

Reparto Prevenzione Crimine Lazio, la CONSAP scrive al Questore di Roma

La Segreteria Provinciale di Roma CONSAP ha segnalato, con opportuna nota formale, le gravi problematiche che interessano il Reparto Prevenzione Crimine Lazio.
Le doglianze espresse dalla CONSAP, a seguito di un consulto con il personale rappresentato, si riferiscono alle pattuglie di “uscita quotidiana” che sono collocate a disposizione dell’U.G.P.S.P. della Questura di Roma, snaturate e fuori dai piani anti-terrorismo, per incombenze diverse  come servizio stadio, scorta tifosi, posti fissi, corpi di guardia e servizi ardom.
I criteri predetti, seguiti da talune disposizioni, non sono conformi alle disposizioni istitutive dei Reparti Prevenzione Crimine contenute nel decreto a  firma del  Capo della Polizia Direttore Generale della Pubblica Sicurezza sulle modalità d’impiego dei Reparti Prevenzione Crimine della Polizia di Stato del 7 Ottobre 2016, laddove si parla di rilevanti interventi di prevenzione, supporto in operazioni di polizia giudiziaria, rapida mobilità sul territorio per intervento.
Si resta in attesa di conoscere le determinazioni del Signor Questore di Roma alla segnalazione della CONSAP.

Questura di Roma, Ufficio Matricola, gravi problematiche, la CONSAP scrive al Questore di Roma dr Guido Marino

 

Questura di ROMA - Ufficio Matricola, gravi problematiche

Questura di ROMA – Ufficio Matricola, gravi problematiche

Questa O.S. espone alla S.V. Ill.ma la situazione attuale in cui versa l’Ufficio Matricola della Questura di Roma.

Premesso che le pratiche del settore “Variazioni Matricolari” sono qui di seguito indicate (dato ufficiale al 30 maggio 2018):

  • Annotazione matricolare di almeno n. 3200 denominazioni di “coordinatore”;
  • Annotazione matricolare di almeno n. 350 “Avanzamenti di Qualifica”;
  • Trascrizione e Inserimento agli atti di almeno n. 9000 “Rapporti Informativi”;
  • Aggiornamento e copia di circa n. 250 fogli matricolari richiesti dall’Ufficio Congedi Straordinari;
  • Aggiornamento di n. 93 fogli matricolari richiesti dall’Ufficio Rapporti Informativi;
  • Aggiornamento e copia di n. 100 fogli matricolari dei dipendenti, da inviare in Sala Medica;
  • Aggiornamento e copia di innumerevoli fogli matricolari dei dipendenti da inviare in “C.M.O.” per le cause di servizio;
  • Aggiornamento e rilascio di copia di n. 70 fogli matricolari dei dipendenti che hanno una causa di servizio in trattazione;
  • Aggiornamenti per i rinnovi delle patenti di guida ministeriale, inviati in Sala Medica;
  • Numero considerevole non censito, di innumerevoli atti da annotare, relativi ad esempio a: “Onorificenze (trasmesse dall’Ufficio Ricompense); “Variazioni di stato anagrafico e di stato civile”; “Titoli di studio”; “Corsi”;”Incarichi”, “Atti disciplinari, etc. etc”.
  • Alla data odierna, ulteriori aggiornamenti per almeno n. 400 nuovi “Assegni di funzione” in arrivo.

(altro…)

Commissariato di P.S. “Tor Carbone”, incontro con gli iscritti e pianificazione attività sindacale CONSAP

Commissariato di P.S. Tor Carbone

Commissariato di P.S. Tor CarboneIl Segretario Provinciale di Roma SCODITTI Francesco, si è recato presso il Commissariato di P.S. Tor Carbone dove ha incontrato il Segretario Locale CONSAP Marco BENEVIERI e il personale di Polizia iscritto alla nostra O.S.
Il proficuo colloquio è stato molto utile per apprendere la situazione attuale e programmi futuri del predetto ufficio per ciò che riguarda le prossime iniziative di carattere sindacale.
Successivamente con i dirigenti della Segreteria Locale CONSAP “Tor Carbone” si è svolto un cordiale  incontro con il Dirigente, Dr. Antonino RUSSO su diverse tematiche d’interesse, trovando la giusta sensibilità dirigenziale. (altro…)

Commissariato di P.S. “Velletri, la CONSAP scrive alla relazioni sindacali della Questura di ROMA

Questura di ROMA

Questura di ROMA

Si rende noto che lunedì 28 maggio u.s., il Segretario Provinciale Scoditti Francesco, insieme al Coordinatore Provinciale Barillari Bruno ed ai dirigenti sindacali Bagnato Serafina e Pettinato Alessandro, tutti appartenenti a questa O.S., si sono recati come preannunciato presso il Commissariato distaccato di P.S. “Velletri”.
In quella sede si è regolarmente tenuta la riunione sindacale alla presenza del Segretario e del Vice Segretario locali, Santillo Elpidio e Graziosi Antonello e di numerosi partecipanti che, hanno rappresentato le seguenti problematiche e violazioni all’A.N.Q.; premettiamo che la Dirigenza del Commissariato è affidata da circa un anno ad una Vice Questore Aggiunto con la quale non è stato possibile interloquire poiché era assente; mentre la Vice Dirigenza è affidata ad un Vice Commissario R.E. con il quale non e’ stato possibile interloquire poiché era anch’esso assente.
Si è in primis preso atto della fatiscenza della struttura immobiliare che ospita il Commissariato; del fatto che su tre telecamere, quella che dovrebbe inquadrare il parcheggio, dove ci sono i mezzi di servizio, non funziona da tempo (recentemente hanno trovato un’autovettura d’istituto con due gomme a terra) e della presenza di barriere architettoniche in violazione della normativa vigente: all’uopo questa O.S. chiederà corretto accesso ai sensi della legge n.81/2008; il Commissariato copre un’area territoriale che ospita a dimora non meno 80mila persone e vi insistono un ospedale, un tribunale ed un carcere.

continua a leggere…

Commissariato di P.S. "Velletri, la CONSAP scrive alla relazioni sindacali della Questura di ROMA

Commissariato di P.S. “Velletri, la CONSAP scrive alla relazioni sindacali della Questura di ROMA

Questura di Roma, impiego di personale con particolari requisiti ex art. 12 A.n.q, esito riunione

Questura di Roma

Questura di Roma

La riunione che si è tenuta il 6 marzo, presso la Questura di Roma per affrontare  la questione art.12 A.N.Q. non ha sortito alcun effetto perché l’amministrazione sul tavolo delle trattative ha presentato delle ipotesi non condivisibili con quasi tutte le O.S.
All’incontro, che si è svolto alla presenza del Questore Vicario dr SCALI, del funzionario addetto alle Relazioni Sindacali dott.ssa LOGRANO, del Segretario Provinciale CONSAP MINERVA e del Coordinatore Provinciale CONSAP  DI LORENZO,  ha partecipato  anche il Medico della Polizia di Stato,  appositamente convocato dall’amministrazione, che ha esposto,  da un punto di vista “Sanitario”,  le possibili soluzioni  che potrebbero avvantaggiare il dipendente dall’esonero dai servizi esterni SERALI e NOTTURNI.

Tra queste ipotesi sono state illustrate:
A) Cause di servizio tabelle con punteggio per ottenere il criterio dall’esonero (TABELLA ) dall’ A 8^ alla 6^ con relativo punteggio; e cause di servizio con (TABELLA) B con un punteggio inferiore;
B) Anzianità di servizio 1 punto in più ogni anno dopo il compimento dei 50 anni, e 1 punto in più ogni anno dopo il 30^ anno di servizio;
C) Percorso professionale ultimi 10 anni: 1 –  servizi non CONTINUATIVI (fascia oraria 08/20) –
2 –  servizi CONTINUATIVI  (h.24 cd.turno in quinta).

In relazione alla delicata problematica, la riunione è stata volutamente rinviata ad altra data per decidere in merito e, di proporre come O.S., suggerimenti e correttivi chiedendo alla stessa amministrazione, di presentare i dati ufficiali riguardanti il numero delle istanze di esonero presentate dai colleghi per l’anno corrente.
L’amministrazione conta di concludere l’accordo entro fine anno per cui attualmente, tutto resta invariato.
Tale problematica è sortita sempre per la solita mancanza di Uff.di P.G.  da impiegare nei turni H 24, carenza da attribuire ai vertici dell’amministrazione che in tutti questi anni, se ne sono altamente  infischiati dopo i nostri ripetuti segnali di allarme,  privilegiando con assegnazioni a doc,  solo alcuni uffici ritenuti di prima categoria, ignorando come sempre, gli uffici in prima linea.
Adesso, il tentativo dell’amministrazione, è quello di derubarci di un sacrosanto diritto.
Questa O.S. sarà vigile e attenta e ce la discuteremo  sino alla fine….

Il Segretario Provinciale ROMA
Luigi MINERVA
Il Coordinatore Provinciale ROMA
Carlo DI LORENZO

ANQ, orari in deroga Questura di Roma, convocazione CONSAP, esito informazione preventiva

Orario di lavoro in attuazione dell’Accordo Nazionale - Polizia di Stato - Questura di Roma

Orario di lavoro in attuazione dell’Accordo Nazionale – Polizia di Stato – Questura di Roma

Presso la Questura di Roma,  si è svolto l’incontro per l’informazione preventiva in materia di orario di lavoro in attuazione dell’Accordo Nazionale Quadro siglato in data 31 luglio 2009, con riferimento al rinnovo delle deroghe delle articolazioni orari e contenute nell’esito dell’esame congiunto svoltosi il  2 dicembre 2010, nonché dall’esito dell’informazione preventiva del 26 settembre 2015.

L’incontro si è svolto in un clima di serena e fattiva collaborazione con l’amministrazione ed è stato presieduto dal Vice Questore Vicario Dott. G. SCALI e dalla dott.ssa LOGRANO Roberta dell’Ufficio per le Relazioni Sindacali, e, per questa O.S.,  il Segretario Provinciale MINERVA Luigi.

Le tematiche affrontate hanno riguardato in particolar modo, il rinnovo degli orari in deroga per la Questura di Roma, deroga peraltro scaduta da oltre due anni,  in ragione degli  scenari internazionale e dei numerosi eventi di carattere eccezionale che hanno indotto l’amministrazione ad adottare ulteriori misure preventive a partire dal Giubileo della Misericordia.

Questa Organizzazione Sindacale, che si è dichiarata subito contraria al rinnovo della  proposta di proroga,  ha sottolineato la necessità di ripristinare categoricamente gli orari previsti dall’ANQ,  con particolare riferimento agli articoli 8 e 9.

Inoltre è stato chiesto ed ottenuto il ripristino degli orari  per il personale che presta servizio presso gli uffici U.E.P.I., con l’eliminazione del terzo pomeriggio effettuato finora,  a  giorni alterni e in 6 turni settimanali  sulla fascia oraria 8:00/20:00.

Nell’occasione è stato chiesto all’amministrazione di riconsiderare la possibilità della chiusura domenicale per i suddetti commissariati “NON POLI”  che effettuano l’orario di apertura al pubblico UEPI sulla fascia oraria 8:00/20:00.

Per l’U.P.G.S.P –  Sezione UOPI –  al fine di agevolare il personale che espleta il servizio di pronto intervento, questa O.S. ha acconsentito alla turnazione sulla fascia oraria 7/24, ma dichiarandosi contraria ai tre pomeriggi.

Per la DIGOS – Sezione Tifoserie, è stato chiesto al Vicario, di far conoscere a questa O.S., i motivi per i quali il personale della Sezione sopramenzionata, non viene impiegato con lo stesso criterio del restante personale del Settore  Informativo, nella sostituzione dei turni di pronto impiego.

Per quanto riguarda i servizi di Ordine Pubblico, in ordine alla deroga sull’anticipo e al posticipo delle due ore,  abbiamo stabilito con l’amministrazione, che tale deroga possa essere applicata solo in considerazione di grandi eventi, eventi particolari e festività particolari.

Gli esiti, certamente più che soddisfacenti, saranno illustrati con successivi incontri ed assemblee dedicate.

Questura di Roma, Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, gravi problematiche, la CONSAP scrive al Questore

Questura di Roma - Divisione Polizia Amministrativa e Sociale

Questura di Roma – Divisione Polizia Amministrativa e Sociale

Gravi e ripetute problematiche presso la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Roma dove una discutibile politica manageriale ha indotto la Segreteria Provinciale di Roma della CONSAP ad inviare una nota scritta al Signor Questore di Roma dr Marino dopo aver raccolto una lunga seria di lagnanze da parte del personale rappresentato e dai dirigenti sindacali della locale segreteria sindacale CONSAP.
Tra gli elementi e problematiche oggetto di doglianza in risalto la gestione del servizio di straordinario, depauperamento del personale nei settori più nevralgici della Divisione con conseguente difficoltà nel disbrigo dei servizi al cittadino, riduzione dei mezzi di servizio e una lacunosa e del tutto singolare gestione delle relazioni sindacali.
Nella nota la CONSAP ha chiesto l’urgente intervento del Signor Questore di Roma dr Guido Marino affinché riscontri quanto protestato e attivi le opportune procedure per il ripristino delle consuete e previste attività dirigenziali volte al soddisfacimento dei servizi in un clima omogeneo e sereno.

Controllo del Territorio, straordinari, servizio esterno, impiego delle pattuglie, problematiche, la CONSAP incontra il Direttore del Servizio dr Maurizio Vallone

il Direttore del Servizio Controllo del Territorio alla D.A.C. Dr Maurizio VALLONE

il Direttore del Servizio Controllo del Territorio alla D.A.C. Dr Maurizio VALLONE

Una delegazione della CONSAP, composta dal Segretario Generale Nazionale f.f. Stefano SPAGNOLI, il Segretario Nazionale Elisabetta RICCHIO e il Coordinatore della Consulta Nazionale dei Reparti Prevenzione Crimine e Segretario del Reparto Prevenzione Crimine Lazio Gianluca CASTELLI ha incontrato il Direttore del Servizio Controllo del Territorio alla D.A.C. Dr Maurizio VALLONE.
Le problematiche discusse sono state le seguenti:

  1. Pagamento straordinari arretrati,
  2. Servizi effettuati per conto della Questura di Roma,
  3. Pattuglie impiegate sul territorio capitolino,
  4. Alto Impatto nei Commissariati romani,
  5. Modalità d’impiego del Reparto,
  6. Mancato rispetto dello statuto costitutivo del Reparto .

Questa O.S. è rimasta soddisfatta dell’incontro avuto, infatti il Direttore del Servizio da subito è sembrato essere collaborativo e pronto a risolvere i problemi rappresentati.

Le risposte:

PER QUANTO RIGUARDA IL PUNTO 1°

Lo stesso ha rappresentato di aver già chiesto al Prefetto Rizzi un adeguamento del monte ore pro-capite pari a 25 ore cad., e di conseguenza si è subito adoperato a risolvere la problematica rappresentata a far si che le ore in arretrato vengano pagate in più scaglioni durante l’anno rappresentando comunque che la nostra Amministrazione ha un anno di tempo per provvedere al pagamento.

PER QUANTO RIGUARDA IL PUNTO 2°

Il Direttore, non ha potuto rivedere il numero di vetture che vengono messe a disposizione della Questura in quanto non è di sua pertinenza, ma ha dato mandato al Signor dirigente del Reparto qualora le vetture superino il numero richiesto di metterle a disposizione delle altre Questure Laziali.

PER QUANTO RIGUARDA IL PUNTO 3°
(che comprende anche i punti 4,5,6)

Per quanto riguarda il punto in questione il Direttore si è sentito subito indispettito dalla modalità d’impiego delle nostre U.O. , ed ha dato subito mandato a cura del Dirigente del Reparto vigilare sull’impiego che viene effettuato presso i Commissariati ristabilendo, avvalendosi della  collaborazione del Dirigente dell’U.P.G.S.P. sulle modalità d’impiego di  R.P.C., e chiede qualora non venga rispettato quanto stabilito dallo statuto di rappresentare con apposita relazione, immediatamente al Dirigente del Reparto per il successivo inoltro presso il Servizio Controllo del Territorio, che prenderà nota delle mancanze rappresentate.

Sebbene l’incontro sia stato collaborativo questa O.S. non si ferma qui sarà richiesto a settembre un incontro con il Prefetto RIZZI, unica persona in grado di interagire direttamente con il Ministro ed il Capo della Polizia per far si che questo Reparto e tutti i R.P.C. in Italia, tornino ad effettuare esclusivamente i compiti per il quali sono stati istituiti.

Reparto Prevenzione Crimine - Polizia di Stato

Questura di Roma, Reparto Scorte, la CONSAP incontra il Dirigente dott.ssa Maria Sironi, subito pulizia caserma, nuovo equipaggiamento, tessera carburante, tessera trenitalia per servizio, postazione wi-fi, ricevitore sky e nuovi distributori snack e bevande

da sinistra: Carolina Cento, la dott.ssa Maria Sironi - Dirigente del Reparto Scorte, Gianluca Guerrisi, Alessandro Scagnetto, Marco Rizza e Giovanni Pangano

da sinistra: Carolina Cento, la dott.ssa Maria Sironi – Dirigente del Reparto Scorte, Gianluca Guerrisi, Alessandro Scagnetto, Marco Rizza e Giovanni Pangano

Una delegazione della CONSAP ha incontrato il dirigente del Reparto Scorte della Questura di Roma V.Q.A. dott.ssa Maria Sironi. La parte sindacale rappresentata dal Segretario Generale Aggiunto CONSAP di Roma Guerrisi, dal Coordinatore CONSAP della Questura di Roma Cento, dal Segretario Locale CONSAP c/o Reparto Scorte Scagnetto e dai Vice Segretari Locali Pangano e Rizza.
Il cordiale incontro ha visto i dirigenti sindacali rappresentare i punti e le tematiche discusse in sede di assemblea sindacale e capire il punto di vista del Dirigente del Reparto in ordine alle prossime risoluzioni per migliori condizioni di lavoro.
La CONSAP ha sollecitato la pulizia generale della struttura in riferimento al D.Lgs.Vo 81/2008, essendo in molti ambienti di lavoro fatiscente e con approssimative condizioni igienico-sanitarie, ha sollecitato la fornitura delle tessere carburante e tessere trenitalia per servizio fuori sede a lunga percorrenza, ha sollecitato la rivisitazione e monitoraggio dell’equipaggiamento di reparto (lampeggianti, gap, apparati radio in auto servizio, stato auto di servizio e relativi chilometraggi e stato efficienza e sicurezza), ha sollecitato un monitoraggio dello stato di assegnazione degli alloggi di servizio e accoglimento domande, ha sollecitato un monitoraggio dello stato delle istanze per aspirazioni professionali interne, ha proposto di attivare le procedure interne per richiedere lo spazio per una postazione wi-fi, per spazio consultazione Doppia Vela, per allocare un ricevitore Sky e la consegna di nuovi distributori di snack e bevande di ultima generazione più assortiti.
Le tematiche discusse con il Dirigente del Reparto Scorte dott.ssa Sironi saranno nei prossimi giorni attenzione anche al Signor Questore di Roma dr. Guido Marino.

La Segreteria Locale CONSAP
Reparto Scorte – Questura di Roma

Questura di Roma - Reparto ScorteQuestura di Roma - Reparto Scorte

Cambio della divisa da giacca ordinaria ad “atlantica” a mezze maniche, la CONSAP ottiene l’anticipo della vestizione per gli operatori di Polizia

La divisa a mezze maniche in uso dagli operatori di Polizia

La divisa a mezze maniche in uso dagli operatori di Polizia

Grazie all’interessamento della CONSAP, è stata diramata la nuova disposizione che impartisce il cambio della divisa col passaggio all’uso “dell’atlantica” (camicia blu mezze maniche).
Dal 18 maggio scorso era partita la richiesta della nostra O.S. all’indirizzo della Questura di Roma, che dichiarandosi non competente per materia, veniva rimessa all’attenzione del Direttore Affari Generali che ha ricevuto la CONSAP.
La CONSAP lamentava la situazione dei colleghi costretti con le alte temperature degli ultimi giorni a vestire ancora la giacca ordinaria.

Roma, il neo Questore Guido Marino si presenta alle organizzazioni sindacali provinciali

Nella foto da sinistra: Minerva, il Questore di Roma Guido Marino e Guerrisi

Nella foto da sinistra: Minerva, il Questore di Roma Guido Marino e Guerrisi

Nella prima mattinata odierna, il neo Questore di Roma dr. Guido Marino si è presentato alle organizzazioni sindacali provinciali per rivolgere loro un saluto.
Alla predetta presentazione che si è svolta al 1° piano della Questura di Roma – Sala Conferenze – erano presenti anche il Vicario del Questore dr.  Luigi De Angelis  e il Vice Capo di Gabinetto dr. Giuseppe Moschitta.
Per la CONSAP  presenti il Segretario Generale Aggiunto di Roma Guerrisi e il Segretario Provinciale di Roma Minerva.
Nella breve riunione il neo Questore Marino si è detto orgoglioso per l’incarico affidato e di voler attivare da subito un rapporto di collaborazione, nel rispetto dei ruoli, con le rappresentanze sindacali, per condividere e analizzare insieme strategie per al meglio potenziare e migliorare le attività lavorative del territorio romano.
La CONSAP, riservandosi di approfondire, in specifico incontro, le diverse tematiche che affliggono uomini e donne in servizio ai commissariati della capitale, ha anticipato la preoccupante condizione di alcuni commissariati romani della periferia, in riferimento alla carenza di personale.

Momenti della presentazione con il neo Questore di Roma dr Guido Marino

Momenti della presentazione con il neo Questore di Roma dr Guido Marino

Momenti della presentazione con il neo Questore di Roma dr Guido Marino

 

Il Questore Guido Marino
Il Dirigente Generale di Pubblica Sicurezza, Guido Marino, di origini calabresi, nella sua carriera più che trentennale nella Polizia di Stato, ha avuto importanti ruoli nella lotta alla criminalità organizzata.

Come primo incarico ha prestato servizio presso la Questura di Bergamo, ha quindi lavorato alla Squadra Mobile di Milano e nella stessa sede, presso il Centro Operativo della Direzione Investigativa Antimafia (DIA).

Dall’anno 1995 ha diretto la Squadra Mobile di Genova e dal giugno 1997, quella di Palermo.

Nel mese di agosto del 2002 ha assunto l’incarico di Vice Questore Vicario della Questura di Palermo.

Dopo la promozione a Dirigente Superiore, è stato Questore della provincia di Cosenza, da agosto 2004 ad agosto 2007, per poi assumere  fino a dicembre 2010 la direzione della Questura di Caltanissetta, città che nel settembre 2011 gli conferiva la cittadinanza onoraria.

Dal 1° gennaio 2011 ha diretto il II Reparto della DIA di Roma.

Promosso Dirigente Generale, dal 12 giugno 2012 ha assunto l’incarico di Questore della provincia di Catanzaro.

Dal 30 dicembre 2013 al 28 febbraio 2017 ha ricoperto l’incarico di Questore di Napoli.

Dal 1° marzo 2017 è Questore della provincia di Roma.
(news del profilo Questore dal sito web www.poliziadistato.it)

 

Il personale della Sottosezione/R.i.p.s. Settebagni incontra il Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Roma dott.ssa Elisabetta Mancini

dott.ssa Mancini Polizia Stradale ROMA

dott.ssa Mancini Polizia Stradale ROMA

Nella giornata del 7 aprile, presso la sala riunioni del C.N.A.I. a Settebagni, su invito formulato dalla CONSAP, la Dirigente della Sezione di Roma, Elisabetta Mancini, ha incontrato il personale pattugliante e non in forza alla Sottosezione/RIPS.
All’incontro, presenti circa 40 operatori della Polstrada, la Dirigente del CNAI Elia Cerroni e il Comandante di Settebagni  Roberto Ferilli.
Sul tavolo, la crescente problematica lavorativa generata dall’entrata in vigore dei nuovi piani compartimentali che stanno mettendo a dura prova la resistenza dei colleghi.
La dott.ssa Mancini nel saluto iniziale, ha riconosciuto l’aumento della mole di lavoro a carico delle pattuglie in ragione delle necessità poste dal Giubileo, ringraziando tutti per la professionalità e l’abnegazione dimostrata. Dopodiché, incalzata sull’argomento, ovvero sul fatto che non sia sostenibile un piano pattuglie come l’attuale, si è impegnata a far si che , in modo più elastico, almeno nei giorni feriali il numero delle auto sul G.R.A. scenda da 5 a 4 nei quadrati 13/19 e 7/13, e da 4 a 3 nei quadrati sera e notte.
Il personale  ha evidenziato come ad oggi, a fronte  dei  25 arrivi di personale, ci siano state 23 partenze, fra trasferimenti, aggregazioni, frequentazione corsi ecc. , per cui, facendo due conti il numero degli operatori è pressoché uguale a prima, con la differenza che ora non si esita a rifiutare ferie o concessioni di riposi giornalieri in nome degli obblighi imposti dal “piano”. Non solo, negli ultimi 2 mesi si è assistito a un’impennata dei cambi turno che hanno stravolto i servizi continuativi e ciò che è più grave, a un uso sconsiderato dello straordinario emergente con cui si sono coperte le falle generate dalla mancanza di personale, in palese violazione dell’A.N.Q.
Su questo è stato chiesto di porvi rimedio immediato!
Il discorso è proseguito sulla scarsa sicurezza della Caserma (già più volte richiamata dalla Consap) e della pericolosa “solitudine” del personale al Corpo di guardia, allorché l’unico operatore è chiamato a svolgere mille funzioni, oltre a gestire la consegna e il ritiro delle armi e dell’equipaggiamento delle pattuglie. Qui si è ribadito che il ROS debba farsi carico di fornire personale per coadiuvare l’operatore della Sottosezione e che si provveda all’installazione di un METAL DETECTOR per il controllo degli utenti in entrata.
Altra nota dolente il centralino C.N.A.I.  Si è fatto presente che sono almeno 2 anni che viene” denunciata” la paradossale situazione che vede arrivare centinaia di telefonate al numero della sottosezione, dirette però al C.N.A.I. La Dott.ssa Cerroni ha informato che entro fine anno, FINALMENTE, verrà attivato un risponditore automatico atto a smistare le chiamate senza l’impegno dell’operatore al corpo di guardia; inoltre ha riferito di aver sollecitato i dirigenti delle varie Sezioni d’Italia a fare in modo che forniscano le informazioni agli utenti, in riferimento ai verbali elevati dal sistema Tutor e di aver provveduto a far si che le informazioni contenute nei plichi notificati, siamo più chiare e visibili.
Gli astanti hanno incalzato la dirigenza circa il fatto di voler spiegare la strana e continua migrazione di personale dalla Sottosezione/RIPS al CNAI, con la formula equivoca dell’aggregazione che Bypassa  l’istituto del trasferimento e che ha indebolito notevolmente la forza presente a Settebagni.
La dott.ssa Cerroni non ha saputo fornire chiarimenti esaustivi, se non legati al fatto che il CNAI ha bisogno di un sempre e più crescente numero di persone per far fronte all’enorme mole di lavoro che nell’ultimo anno ha visto l’elaborazione e  l’invio di 758.00 verbali, con  incasso stimato intorno ai 10 milioni di Euro, ma si è impegnata, però, a fare in modo che gli aggregati vengano trasferiti in via definitiva.
Altri colleghi hanno  posto un interrogativo circa la “fuga” di tanto personale dalla Sottosezione che ha minato l’efficienza dell’Ufficio, facendo intuire che esistono due ordini di motivi:
1) Fatica e stress lavorativi;
2) Disaffezione verso il reparto di appartenenza;
La Dott.ssa Mancini e il Comandante Ferilli, non hanno saputo fornire elementi utili per capire tale problematica; la dirigente, nella fattispecie, ha  però affermato di voler lavorare affinché non ci sia più siffatta diminuzione di personale,  informando, in conclusione, che l’ANAS entro fine anno ripristinerà l’illuminazione sul G.R.A., fondamentale per la sicurezza degli utenti e degli operatori.
Ultima nota, la mancata concessione del Congedo Straordinario a seguito di trasferimento, lamentato dai colleghi nuovi arrivati che hanno chiarito come in Questura sia stato concesso e alla Stradale no. La spiegazione della Dirigente, ovvero che i trasferimenti eccezionali goduti a causa del Giubileo sono stati determinati da “esigenze di servizio” non ha convinto, poiché lo stesso si sarebbe potuto dire  per il personale trasferito alla Questura di Roma; pertanto, è stata invitata a sensibilizzare la Dirigenza Compartimentale sulle future concessioni , la cui negazione ha causato notevoli disagi e problemi al personale trasferito.
PER QUEL CHE CI RIGUARDA, RESTIAMO IN ATTESA CHE LE PROMESSE E GLI IMPEGNI PRESI SIANO RISPETTATI, NON ESITANTO, AL CONTEMPO, A INCALZARE E “DENUNCIARE” OGNI SITUAZIONE CHE VIOLI I DIRITTI DEI COLLEGHI DELLA POLSTRADA.

IL Coordinatore Provinciale Segretari Locali CONSAP Polizia Stradale Dott. Gianfranco Rosati

IL Coordinatore Provinciale Segretari Locali CONSAP Polizia Stradale Dott. Gianfranco Rosati

Questura di Roma, assemblea sindacale con la partecipazione del Segretario Generale CONSAP Innocenzi, previsto il saluto del Questore di Roma Nicolò D’Angelo

Questura di Roma, assemblea sindacale con la partecipazione del Segretario Generale CONSAP Innocenzi, previsto il saluto del Questore di Roma Nicolò D'Angelo

Questura di Roma, assemblea sindacale con la partecipazione del Segretario Generale CONSAP Innocenzi, previsto il saluto del Questore di Roma Nicolò D’Angelo

Domani, 22 marzo 2016, dalle ore 11,00 alle ore 13,00, la CONSAP terrà un’assemblea presso la “Sala COCOLApiano 5° della locale Questura di Roma sul seguente ordine del giorno:

–     legge delega riordino delle carriere;

–     rinnovo del contratto di lavoro;

–     ricognizione personale impiegato nei servizi amministrativi;

–     illustrazione servizio assistenza fiscale e consulenza  finanziaria  (SOGEFIN);

–     polizza gratuita autisti mezzi polizia;

–     problematiche locali;

–     varie ed eventuali.

Saranno presenti all’incontro il Segretario Generale Nazionale, Giorgio Innocenzi e il Presidente Nazionale, Mauro Pantano.

E’ previsto l’intervento di saluto del Questore di Roma, Nicolò D’Angelo.

Nicolò D'Angelo - Questore di ROMA

Marino, Commissariato di Pubblica Sicurezza, pochi mezzi e uomini, la CONSAP incontra il Dirigente dr. Valter Di Forti

Commissariato P.S. Marino Laziale

Commissariato P.S. Marino Laziale

Una delegazione della Segreteria Provinciale di Roma della CONSAP, guidata dal Segretario Generale Aggiunto G. Guerrisi e composta dal Segretario Provinciale S. Cesario e dal Segretario Locale A. Cardinali ha incontrato il Dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Marino dr. Valter Di Forti.
Sono state discusse e affrontate diverse tematiche e criticità che interessano il personale in servizio al presidio di Polizia in un clima di cordialità e disponibilità, dove il Dirigente, il dr. Di Forti, ha dimostrato massima sensibilità, documentando di avere cura dei “propri uomini”, nonostante le molteplici difficoltà quotidiane dovute alle contingenze dei servizi, adoperando e valorizzando al massimo le risorse disponibili che non sono certamente adeguate e che rischiano di portare, a stretto giro, un vero e proprio collasso operativo.
Si è parlato delle gravosa situazione del parco autovetture in dotazione al Commissariato, composto da una Fiat Bravo ed una Fiat Panda con i colori d’istituto, due Fiat Grande Punto ed una Fiat Punto vecchio modello con targa civile per tutte le altre attività. L’autovettura utilizzata per il controllo del territorio h 24, la Fiat Bravo, segna oltre 200 mila Km e non arrivano auto nuove dal 2011.
Le risorse umane in organico non sono sufficienti, 34 Agenti/Assistenti, 5 Sostituti Commissari, 3 Sovrintendenti, 1 Ispettore e 12 civili che operano per una giurisdizione di competenza che si aggira in 24,19 Kmq per il solo Comune di Marino con circa 42 mila abitanti, Comune di Ciampino con 13,38 Kmq e circa 39 mila abitanti, comprendendo le zone di Santa Maria delle Mole, Frattocchie, parte della Via Nettunense e Via Dei Laghi. Le autoradio che possono intervenire in caso di necessità in ausilio sono quelle dei Commissariati di Frascati, Albano o Genzano distanti molti Km.
L’esiguo personale costringe la stesura dei servizi in maniera gravosa e poco adeguata, con 1 solo operatore la notte al Corpo di Guardia, impegnato in molteplici attività, da centralino, vigilanza stabile, vigilanza materiale in dotazione, sala radio e coordinamento autoradio esterna, senza contare l’assolvimento di compiti, anche con qualifiche del ruolo ordinario, di UEPI, Uff. Immigrazione, Uff. Notifiche, Uff. Informativa, ecc.
Tutto questo aggravato da un monte ore di straordinario di appena 500 ore mensili che risulta “troppo stretto” alle tante necessità di servizio e la problematica dei lavori ordinari e straordinari di manutenzione rinviati frequentemente dall’Ufficio Tecnico Logistico della Questura di Roma.
Le attrezzature informatiche (P.C.) non sono ancora state assegnate nella loro totalità, infatti, solo 8 dei 15 previsti sono stati assegnati al Commissariato.
Queste le tematiche rappresentate al Dirigente del Commissariato di P.S. Marino, emerse dal confronto con i colleghi e dalla constatazione dei fatti, che saranno esposte nei prossimi giorni anche ai vertici della Questura di Roma dalla nostra O.S. con apposito incontro e costruttivo confronto.

Pattuglia Polizia Commissariato P.S. Marino Laziale

Gabinetto Interregionale Polizia Scientifica Lazio – Umbria – Abruzzo, applicazione normativa Legge 104, costruttivo confronto con la dirigenza dell’Ufficio

Gabinetto Interregionale Polizia Scientifica Lazio - Umbria - Abruzzo, applicazione normativa Legge 104, costruttivo confronto con la dirigenza dell'Ufficio

Gabinetto Interregionale Polizia Scientifica Lazio – Umbria – Abruzzo, applicazione normativa Legge 104, costruttivo confronto con la dirigenza dell’Ufficio

Il Segretario Generale Aggiunto di Roma della CONSAP Gianluca Guerrisi ha incontrato, negli uffici della Questura di Roma,   la dott.ssa Francesca Monaldi, Dirigente del Gabinetto Interregionale Polizia Scientifica Lazio – Umbria – Abruzzo. Motivo dell’incontro alcune controversie generate dai cambiamenti di orario sull’ordine di servizio di un operatore aggregato dal Servizio al Gabinetto e in possesso dei requisiti di legge ex L. 104  che, come noto, sanciscono le modalità di lavoro, in termini di orario, per assistenza ai soggetti disabili. L’inusuale cambiamento degli orari già programmati per il collega in esame (ben tre cambi turno su sei giornate lavorative) soprattutto articolati dall’Ufficio in tipologia fine turno, stile ordine pubblico, di fatto aveva originato delle oggettive difficoltà nel dipendente che doveva prestare la propria attività lavorativa allo stadio con un 13/fine che notoriamente protrae le 6 ore previste per le incombenze caratteristiche  del tipo di servizio che comunque fa presagire il passaggio delle ore 22.00 quando scatta il quadrante notturno, non previsto per tutti i lavoratori che hanno la Legge 104 riconosciuta (sfortuna loro…!). Appena evidenziato questo disagio nella lettura dei servizi, il collega aveva rappresentato la personale problematica agli Uffici di segreteria del Gabinetto senza avere una confortante e spettante rassicurazione in merito. Chiara la volontà del dipendente di armonizzare il servizio preventivamente al fine di equilibrare le necessità dell’Ufficio con quelle personali regolate dal dettato normativo sull’assistenza dei disabili. Non avendo ricevuto riscontri alla tematica indicata, tra l’altro con modi confacenti allo stile che accomuna gli aspetti deontologici di ogni singolo operatore di Polizia, veniva chiamata in causa la Segreteria Provinciale di Roma della CONSAP che, per addivenire ad un costruttivo e risolutivo confronto, chiedeva e otteneva un brevissimo incontro con la dott.ssa Monaldi che nella circostanza, in presenza di altro funzionario dello stesso Ufficio,  proferiva alla nostra O.S. che presso il Gabinetto “si viene per fare ordine pubblico” e che il collega poteva rimanere con quella turnazione indicata  (il fine…) perché avrebbe avuto il cambio qualora condizioni di servizio lo richiedevano. Terminava brevemente l’incontro in questa maniera, senza minimamente preoccuparsi che il turno andava modificato già il giorno prima e che non doveva riportare quella dicitura (il fine…) che già il fatto di esistere crea comunque condizione di disagio per lo sventurato personale a cui sono riconosciuti i parametri  di Legge 104.
Per professionalità e senso di dovere il collega ha comunque svolto il proprio servizio assegnato, aggravato però dalla situazione psicologica che le condizioni di tempo e luogo potevano minare il diritto all’assistenza al proprio genitore, condizione che si poteva elidere già il giorno prima e valutando che nelle condizioni soggettive il solo fatto di poter alterare un percorso di assistenza è già condizione di disagio per se e per la persona da accudire. Per tale motivo e per comprendere le ragioni di simile atteggiamento, con adeguato e costruttivo comportamento di rispetto e in virtù delle condizioni etiche che contraddistinguono da sempre la CONSAP (checchè ne dica il questore pro-tempore di Roma aduso a firmare superficiali e ridicole note responsive destinate solo a finire nel cestino) si richiedeva un secondo incontro per dimostrare le ragioni del collega e per evitare che per il futuro nascessero altri casi del genere, atteggiamento questo che evidenzia volontà di dialogo e collaborazione e giammai  di chiusura . Il disagio nei fatti si è manifestato e si poteva evitare e compito del sindacato è quello di assistere il personale anche nelle situazioni di disagio quando l’amministrazione applica le procedure amministrative non sempre in maniera impeccabile, come accaduto in specie. Questo il nostro modo di fare sindacato, un modo onesto e determinato con la volontà che i diritti siano applicati nelle forme riconosciute dalle normative vigenti,  per al meglio esercitare i doveri d’ufficio.

 

Centro Sportivo Tor di Quinto, la CONSAP sollecita e ottiene! In dirittura d’arrivo la firma per la convenzione per utilizzo buoni pasto al Bar interno

Centro Sportivo Tor di Quinto

Centro Sportivo Tor di Quinto

La Segreteria Provinciale di Roma della CONSAP ha sollecitato gli Uffici competenti della Questura di Roma per la risoluzione della problematica relativa alla convenzione, per il personale in servizio al Centro Sportivo di Tor di Quinto, che a tutt’oggi non può consumare il pasto presso il Bar allocato al Centro perchè la convenzione inoltrata non è stata ancora sottoscritta. La situazione poi ha dell’incredibile: il personale delle Fiamme Oro (giustamente) beneficia della convenzione e i poliziotti in servizio al Centro Sportivo sono invece costretti ad attendere. L’interesse della CONSAP è stato quello di garantire pari trattamento e di poter far disporre della convenzione anche uomini e donne della Polizia di Stato in servizio Centro Sportivo. Sentito il responsabile dell’Ufficio preposto della Questura di Roma e prospettate, dalla nostra O.S., le giuste  ragione del personale del Centro nei prossimi giorni la convenzione sarà sottoscritta e finalmente operativa…!!

…e come sempre…
Battaglie CONSAP! Vittorie di TUTTI !!

Sicurezza per Roma: si cambia in vista del Giubileo. La Consap incontra il Questore D’Angelo: in fase di studio un progetto di accorpamenti e di estensione della copertura notturna

Volanti RomaAccorpamenti di commissariati e probabile contestuale estensione della rete notturna di sicurezza sulla città, questa la ricetta per la sicurezza a Roma anche in vista del Giubileo, proposta oggi dal Questore di Roma dottor Nicolò D’Angelo alla Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia nel corso di un incontro tenutosi in Questura.
“La scarsa attenzione dell’Amministrazione Centrale verso la più importante questura d’Italia e il vincolo della spending review che impone ferree economie di gestione, ha costretto i vertici della Polizia romana ad approntare un piano riorganizzativo, come richiesto più volte dal nostro sindacato – spiega la Segreteria provinciale della Consap di Roma – idoneo a garantire maggiore efficienza e funzionalità a tutto l’apparato anche in considerazione dell’allarme terrorismo internazionale e del prossimo impegno del Giubileo”.
Si ipotizzano una serie di interventi mirati che dovrebbero riguardare inizialmente l’accorpamento di taluni commissariati come ad esempio: Porta Pia con San Lorenzo, Torpignattara con Porta Maggiore, Appio Nuovo con San Giovanni e solo successivamente, verificata la funzionalità del progetto, potrebbero riguardare Monte Mario con Prati, Villa Glori con Vescovio e Trastevere con Monteverde, per la provincia è si ipotizza l’accorpamento di Genzano di Roma con Albano Laziale.
L’applicazione del progetto – prosegue la Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia – ancora in fase di studio e di elaborazione, garantirebbe consistenti risparmi economici e gestionali e l’accorpamento di qualche presidio, sarebbe compensato dall’apertura di presidi notturni, oggi chiusi a seguito della direttiva del precedente Questore di Roma Mazza”.
La Consap, pur esprimendo cauto apprezzamento al progetto, si riserva di esprimere un giudizio definitivo solo dopo aver raccolto, con una serie di assemblee sui posti di lavoro interessati, le valutazioni e le proposte del personale.

Reparto Mobile ROMA: convocazione Segreteria Locale CONSAP per analisi decreto “Protocolli Operativi” e delibera attività sindacale

Reparto Mobile RMVenerdì 6 Febbario 2015, la Segreteria Locale CONSAP presso il I° Reparto Mobile di ROMA sarà ricevuta in Questura, sede Provinciale CONSAP per analisi del decreto “Protocolli Operativi” in riferimento alle attività di servizio del personale del Reparto Mobile. L’occasione sarà utile per la delibera delle prossime attività sindacali, con il supporto della Segreteria Provinciale di CONSAP di Roma, da sviluppare all’interno della Caserma Gelsomini, con proposte e iniziative a tutela dei poliziotti e loro migliori condizioni di lavoro.

Reparto Volanti: la CONSAP incontra il dr. G.B. Scali, Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Questura di Roma

dr. G.B. Scali - Polizia Una delegazione della CONSAP, rappresentata dal Segretario Generale Provinciale Aggiunto Gianluca Guerrisi, dai dirigenti Sindacali Giorgio Zampino, Andrea Ortolani, Pierini Emanuele e Marco Iannarelli ha incontrato il Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico (U.P.G.S.P.) della Questura di Roma dr. Giovanni Battista Scali. Nel corso del cordiale incontro, sono state affrontate e discusse le seguenti tematiche:

  • Caschi da O.P. : dopo la nostra richiesta dello scorso 11 luglio sono stati finalmente sostituiti. Ancora irrisolto però il problema della fornitura per il corredo dell’imbottitura interna di protezione e igiene personale ( Sottocasco O.P.);
  • Pagamento Straordinari Arretrati: dopo la nostra segnalazione dello scorso 11 luglio sono stati finalmente pagati;
  • Uniforme Operativa Invernale: dopo la nostra richiesta dello scorso 11 luglio sono state consegnate anche le taglie per chi ha necessità di misure più grandi per dimensioni e lunghezza;
  • Radio Portatili Inefficienti: ancora una volta la nostra O.S. ha rappresentato la scarsa efficienza delle radio portatili che hanno dei limiti di copertura in trasmissione e ricezione. E’ stata ribadita la necessità di avviare un monitoraggio sullo stato della funzionalità con contestuale sostituzione e rinnovo;
  • Giubbotti Antiproiettile: non sono disponibili per tutti e addirittura sono stati ritirati quelli presenti in magazzino. La nostra O.S. ha chiesto di provvedere alla consegna urgente per tutto l’organico (sottocamicia di protezione);
  • Defibrillatore: è stata rinnovata la richiesta di fornire, almeno per n. 1 auto a nucleo, un defibrillatore, pronto per i casi di necessità e urgenza;
  • Etilometro: rappresentato il problema di dover  “utilizzare ” il macchinario della Polizia Locale, essendo il Reparto Volanti attualmente non più fornito ;
  • Premi e Ricompense: ribadita la necessità di avviare una più attenta e meritoria valutazione delle singole operazioni di Polizia, dove è stata segnalata una frequente e iniqua considerazione degli interventi degni di gratifica che hanno generato palesi sperequazioni di trattamento da operatore a operatore, dove addirittura qualcuna nemmeno considerata;
  • Commissione Poligono: segnalato l’increscioso episodio che ha visto                l’ assenza di convocazione della nostra sigla alla Commissione per il Poligono di Tiro delle Volanti, nonostante previsto da normativa di riferimento;
  • Moto di Servizio 6° Nucleo: segnalato lo stato di usura delle moto in dotazione al Reparto Volanti di Roma, nello specifico il 6° Nucleo. Abbiamo chiesto di attivare una segnalazione agli uffici competenti ministeriali per gli adempimenti d’urgenza;
  • Nuovo Polo Operativo per le Volanti: abbiamo suggerito come O.S. di individuare un Polo Operativo (Patini ad esempio) per il disbrigo di tutte quelle attività di Polizia che coinvolgono le Volanti nei turni di servizio (problematiche operative, utilizzo P.C. per attività di scrittura, ecc), per fronteggiare la penosa situazione attuale che vede la penuria di locali, carta e pc per lavorare nei Comm.ti di turno;
  • Canali Radio: è stato suggerito di avviare un secondo canale informatico su mattina/pomeriggio/sera, uno per la Padova Genova e l’altro per il Pronto Intervento;
  • Fiat Bravo: segnalato il problema della difficoltà delle radio interne che al raggiungimento dei 50 km orari iniziano a ricevere male le comunicazioni. Segnalato anche il problema delle ruote che vedono durante la marcia distaccarsi le gomme dai cerchioni, procurando problemi di sicurezza alla guida del  mezzo e all’equipaggio;
  • Mensa di Servizio nella giornata di Domenica: è stata segnalata la necessità di tenere aperta la mensa al Guido Reni sempre, anche di domenica, non essendo possibile usufruire di servizi alternativi di ristorazione. Problema che ha indotto molti colleghi a non poter mangiare il pasto durante le giornate di chiusura;

La conversazione tra i dirigenti sindacali e il Dott. Scali ha toccato, poi, i restati punti:

  • Sala Operativa C.O.T.: segnalato il persistente problema aria condizionata che non funziona da moltissimo tempo. E’ stato richiesto di segnalare altro sollecito agli uffici competenti per riattivare il sistema di condizionamento;
  • Garitte di Vigilanza perimetro Questura: segnalata la necessità di rivisitare lo stato efficienza e pulizia delle garitte di vigilanza allocate nel perimetro esterno della Questura.

Seguirà prossima comunicazione sull’esito alle tematiche discusse.